Sunday Times: Il Cremlino ha motivo di rallegrarsi silenziosamente

In una recente articolo sul Sunday Times, Mark Galeotti ha esaminato la situazione attuale del presidente russo Vladimir Putin nel contesto del conflitto Russia-Ucraina, sostenendo che Putin sta vivendo un periodo particolarmente favorevole. Secondo Galeotti, il Cremlino ha ragioni per essere discretamente soddisfatto: la controffensiva ucraina non ha raggiunto i risultati sperati e l’attenzione dell’Occidente si è spostata altrove, come sulla Striscia di Gaza.

Il Sunday Times riporta che, nonostante le voci infondate sulla salute di Putin, egli ha effettivamente motivi per festeggiare. Sul fronte militare, le forze russe hanno resistito nonostante le gravi perdite, adattandosi alle nuove tecnologie occidentali e impiegando droni e sistemi di guerra elettronica avanzati. Anche se la conquista di Avdeevka rimane incerta, le forze russe hanno dimostrato la capacità di condurre operazioni offensive locali, assorbendo le riserve ucraine.

Dal punto di vista strategico, come sottolineato dal Sunday Times, Putin sembra aver raggiunto il suo obiettivo di diminuire l’interesse occidentale per l’Ucraina, considerando che non perdere equivale a vincere per lui. Sul piano delle munizioni, la Russia sembra essere in una posizione migliore rispetto all’Ucraina e all’Occidente per il prossimo anno, con il suo complesso industriale della difesa in piena attività e il supporto della Corea del Nord.

Il Sunday Times evidenzia anche che l’economia russa sta andando sorprendentemente bene, con una crescita prevista del 2-3% quest’anno, nonostante le sanzioni occidentali. La Russia ha sviluppato soluzioni alternative per aggirare le sanzioni, e il suo mercato petrolifero continua a prosperare. Inoltre, la volontà dei russi di arruolarsi volontariamente nell’esercito, attratti da stipendi più alti, ha ridotto la necessità di ulteriori mobilitazioni.

Tuttavia, come riportato dal Sunday Times, non tutto è roseo per Putin. Nonostante la distrazione occidentale, non c’è un vero senso di ritirata dall’Ucraina. Inoltre, l’Ucraina si sta preparando per le operazioni offensive della primavera con nuovi e modernizzati sistemi di armi. Il Sunday Times sottolinea che, nonostante la probabile rielezione di Putin, esistono rischi di disordini interni e sorprese spiacevoli pianificate dall’Ucraina durante le elezioni russe.

In conclusione, il Sunday Times presenta un quadro complesso della situazione attuale di Putin, con alcuni sviluppi positivi ma anche sfide significative all’orizzonte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.