Regno Unito – Il gruppo cristiano pro-life che ha sostenuto Alfie Evans indagato dalla magistratura

Il giornale online cristiano ‘True News’ riporta una notizia che sgomenta. I magistrati inglesi non hanno digeritole aspre critiche e la reazione popolare per i loro pronunciamenti nella vicenda del piccolo Alfie Evans e mal tollerano la resistenza offerta dai genitori a favore del diritto alla vita. Così invece di fare una seria riflessione dimostrano tutto il loro fastidio per il  ‘polverone’ mediatico e passano al contrattacco contro coloro che hanno dato loro filo da torcere.

Pubblicità

Vietato Parlare

REGNO UNITO- Il gruppo cristiano pro-life  sarà indagato

Il Centro Legale Cristiano è accusato di aver dato consigli “incoerenti con i veri interessi” Dei Genitori Di Alfie Evans.

Il gruppo pro-vita cristiano Christian Life Community  (CVX), che ha sostenuto con tanta forza  Alfie Evans è ora di fronte un’indagine governativa. Le accuse provengono dai giudici che hanno ordinato la morte del bambino. L’organizzazione cristiana avrebbe fornito consulenza legale “in contrasto con i veri interessi” dei genitori riguardo al caso.

Secondo il giornale inglese Guardian, l’Autorità per i regolamenti degli avvocati, che gestisce le denunce contro gli avvocati britannici, ha confermato che sta esaminando il ruolo del Centro legale cristiano in questo caso di alto profilo. Il quotidiano riferisce che la Solicitors Regulation Authority (SRA) [Autorità che  regolamenta i procuratori legali in Inghilterra e nel Galles] non ha ancora avviato un’indagine formale, ma piuttosto “valuta le preoccupazioni” relative al coinvolgimento del gruppo nel caso.

Questo segue le critiche della scorsa settimana da tre giudici di corte d’appello che hanno affermato che l’organizzazione “ha compromesso” la rappresentanza legale dei genitori di Alfie, Tom Evans e Kate James. In particolare, i giudici sono stati critici nei confronti di Pavel Stroilov, che ha preso il comando nella rappresentazione dei genitori, e che in precedenza ha lavorato per il leader del Partito dell’indipendenza del Regno Unito, Gerard Batten.

Sembra che i giudici siano stati irritati da una lettera che conteneva i consigli legali di Stroilov. [Secondo i giudici] Stroilov avrebbe spinto Tom Evans a rimuovere Alfie dall’ospedale Alder Hey, ciò avrebbe provocato uno stallo pieno di tensione con la polizia e gli operatori ospedalieri. L’avvocato ha anche raccomandato un procedimento giudiziario privato per omicidio – l’equivalente britannico di una causa civile per omissione di morte negli Stati Uniti – contro i medici ospedalieri dei bambini che hanno permesso ad Alfie di morire.

Un portavoce della SRA ha detto:

Pubblicità

“Possiamo confermare che esamineremo le informazioni fornite e prenderemo in considerazione eventuali passi successivi appropriati. Solo coloro che sono autorizzati da un ente normativo come l’SRA sono autorizzati a svolgere attività legali riservate, come definito nella sezione 12 della legge sui servizi legali del 2007, nell’ambito del sistema legale inglese e gallese. ”

The Guardian riferisce che la CVX non ha risposto alla domanda sui rapporti che riferiscono che  la SRA sta indagando sulle proprie azioni; ma l’associazione la scorsa settimana ha rilasciato una dichiarazione in cui [l’associazione stessa] giudica la critica alle proprie attività come “ingiusta e dannosa” . Questa dichiarazione ha fatto ‘esplodere’ i giudici. La dichiarazione completa può essere letta cliccando qui: https://bit.ly/2rk1hWe

(Photo Credit: AlfiesArmy / Twitter)

Link sorgente: True News

[ad_2]