I russi riutilizzano l’M55, l’equivalente dell’ U2 USA

I russi riutilizzano l’M55 – Da quanto dicono alcuni canali telegram russi, Mosca ha schierato in combattimento l’aereo da ricognizione M-55 “Geofizyka”, già M-17 “Stratosfera” (codice NATO: “Mistic”).

L’aereo iniziò ad essere costruito negli anni ’60 come un equivalente dell’U-2, ma con la capacità di decollare e atterrare da aeroporti casuali ad una distanza massima di oltre 20 km. Apparentemente almeno 5 di questi aerei furono costruiti nello stabilimento di Myasiszczewo e convertiti in aerei “geofisici” negli anni ’90. Il primo volo dell’M17 monomotore ebbe luogo nel 1982. Il primo volo della modifica bimotore (M-55 Geofizyka) ebbe luogo nel 1988.

L’aereo fu utilizzato per studiare il buco dell’ozono sopra l’Antartide nel 1992. Ha raggiunto numerosi record mondiali.

Nel 2017 risultava che erano stati “conservati” a causa della mancanza di ordinanze civili. E ora, a quanto pare, sono comparsi con equipaggiamento aggiuntivo (“Sycz”), che è stato osservato per la prima volta sotto l’ala dell’aereo SU-34 durante le esercitazioni “West 2021”.

È indicato che il Mystyk con il modulo Sycz è in grado non solo di tracciare gli stretti raggi di comunicazione Starlink, ma anche di tracciare e captare le comunicazioni radio, identificando le posizioni dei quartier generali nemici.

https://it.wikipedia.org/wiki/Myasishchev_M-55

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.