Fauci sostenne che i pericolosi esperimenti di “guadagno di funzione” valessero il rischio di una pandemia

L’agenzia federale del consigliere della Casa Bianca ha inviato per anni finanziamenti agli esperimenti sul coronavirus a Wuhan.

Il consigliere incaricato dalla  Casa Bianca Anthony Fauci , incaricato di dirigere la lotta contro la pandemia, anni fa sosteneva che la pericolosa ricerca virale sul “guadagno di funzione” valesse il rischio di una pandemia. Questa affermazione è riemersa in mezzo a un attento esame del ruolo di Fauci nel finanziamento di esperimenti potenzialmente simili a Wuhan, in Cina, per diversi anni.

Nel documento , pubblicato su mBio nel 2012, Fauci ha scritto dell’allora recente moratoria federale sul finanziamento di esperimenti di ‘guadagno di funzione’; in tali procedure, i virologi aumentano la patogenicità e / o la trasmissibilità di un virus per determinarne quale potenziale hanno nell’ infettare gli esseri umani.

Ponendo lo scenario di uno scienziato che sta conducendo tale ricerca ma che “viene infettato dal virus, che porta a un focolaio e alla fine innesca una pandemia”, ha scritto Fauci: “Molti fanno domande ragionevoli: data la possibilità di un tale scenario, tuttavia remoto: gli esperimenti iniziali dovrebbero essere stati eseguiti e/o pubblicati in primo luogo, e quali sono stati i processi coinvolti in questa decisione?”

“Gli scienziati che lavorano in questo campo potrebbero dire, come in effetti ho detto, che i benefici di tali esperimenti e le conoscenze che ne derivano superano i rischi”, ha affermato. “È più probabile che si verifichi una pandemia in natura e la necessità di stare al passo con una tale minaccia è una delle ragioni principali per eseguire un esperimento che potrebbe sembrare rischioso”.

Fauci è stato direttore del National Institutes for Allergy and Infectious Diseases per diversi decenni. Un rinnovato controllo nelle ultime settimane è stato applicato al finanziamento di tale agenzia, tramite un’organizzazione no profit statunitense, degli esperimenti sul coronavirus a Wuhan, in Cina, negli anni precedenti la pandemia.

Wuhan è la città in cui il governo cinese ha identificato per la prima volta un focolaio di COVID-19 in un mercato umido a poche miglia dall’Istituto di virologia di Wuhan dove avevano avuto luogo gli esperimenti in questione.

 


fonte: Di Daniel Payne -https://www.thelibertybeacon.com/fauci-once-argued-that-dangerous-gain-of-function-experiments-were-worth-the-risk-of-a-pandemic/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.