Chiaramente, l’economia americana sta rallentando anche se aumentano i posti di lavoro

http://theeconomiccollapseblog.com/

Quando arrivano alcune buone notizie economiche, dovremmo esserne grati, perché questi momenti stanno diventando sempre più rari. Venerdì, il Dipartimento del Lavoro [USA] ha annunciato che l’economia americana ha aggiunto 128.000 posti di lavoro il mese scorso e che ha sicuramente superato le aspettative. Naturalmente la verità è che l’economia americana non ha effettivamente aggiunto 128.000 posti di lavoro il mese scorso.

Quel numero è solo una stima fortemente manipolata che viene adattata per appianare le “fluttuazioni stagionali” e verrà rivista più volte in futuro man mano che saranno disponibili ulteriori dati. In altre parole, il governo ci sta dando un’ipotesi plausibile su ciò che pensa possa essere accaduto, e si basa su alcune ipotesi che possono o meno essere ragionevoli. Ma considerando tutte le altre orribili notizie economiche che abbiamo ricevuto ultimamente, qualsiasi numero sopra lo zero è un motivo per festeggiare. La situazione occupazionale in questo paese sembra ancora relativamente stabile, e dovremmo sperare che continui ad esserlo il più a lungo possibile.

Naturalmente nessuno dovrebbe usare parole come “boom” per descrivere ciò che sta accadendo. Un aumento di 128.000 posti di lavoro in un mese non è abbastanza per tenere il passo con la crescita della popolazione.

Quindi, se l’economia americana ha effettivamente aggiunto 128.000 posti di lavoro il mese scorso, la verità è che stiamo davvero perdendo terreno. Ma almeno il numero di posti di lavoro era significativamente migliore rispetto a quanto detto dalla maggior parte degli analisti …

I salari non agricoli sono aumentati di 128.000 in ottobre, quando l’economia americana ha superato il peso dello sciopero dei lavoratori autonomi della GM e ha creato posti di lavoro a un ritmo ben al di sopra delle aspettative.

Anche con un calo di 42.000 nel settore automobilistico e dei ricambi, il ritmo dei nuovi lavori ha superato di gran lunga la stima dei 75.000 degli economisti intervistati da Dow Jones. La perdita di posti di lavoro è dovuta allo sciopero della General Motors che da allora è stato risolto. Quella stessa perdita di 42.000 posti di lavoro era inferiore ai 50.000 o più che molti economisti avevano previsto.

Speriamo di poter avere almeno un altro paio di mesi come questo prima che le perdite di posti di lavoro inizino davvero a diventare gravi.

Ma questo sicuramente non indica che l’economia americana stia andando nella giusta direzione. Poiché i guadagni di lavoro non hanno tenuto il passo con la crescita della popolazione, ha senso che il tasso di disoccupazione sia effettivamente salito il mese scorso …

Il tasso di disoccupazione, che viene calcolato da un altro sondaggio, è passato da un minimo di 50 anni del 3,5% al ​​3,6%, ha detto il Dipartimento del Lavoro venerdì. Questo perché un forte aumento dell’occupazione è stato compensato da un aumento ancora maggiore della forza lavoro, che include gli americani che lavorano e cercano lavoro.

Inoltre, è molto importante non lasciarti ingannare dalla cifra del “3,6 percento”.

Come documentato da John Williams, se si utilizzassero numeri onesti, il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti sarebbe attualmente del 21% . Questo è in calo di un paio di percento dal picco dell’ultima crisi dell’occupazione, ma non è ancora affatto buono.

E anche se il numero di posti di lavoro che abbiamo appena ricevuto era una buona notizia, altre cattive notizie economiche continuano ad arrivare a un ritmo allarmante. Secondo l’ultima proiezione della Federal Reserve Bank di Atlanta , l’economia americana è sulla buona strada per crescere ad un tasso dell’1,1% nel quarto trimestre …

La stima del modello GDPNow per la crescita del PIL reale (tasso annuale destagionalizzato) nel quarto trimestre del 2019 è dell’1,1 per cento il 1 ° novembre, in calo dell’1,5 per cento il 31 ottobre. Dopo la pubblicazione di questa mattina del rapporto sull’occupazione da parte del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti , il Rapporto ISM sull’industria manifatturiera dell’Institute for Supply Management e il rapporto sulla spesa per l’edilizia del Census Bureau degli Stati Uniti, gli sviluppi della crescita delle spese per consumi personali reali del quarto trimestre e la crescita degli investimenti privati ​​lordi reali del quarto trimestre sono diminuiti dal 2,3% e -0,7 percento, rispettivamente, al 2,2 percento e -2,5 percento, rispettivamente.

È orribile, ma almeno è ancora un numero superiore allo zero.

Sfortunatamente, la crescita del PIL per il nostro vicino al sud è già scesa sotto quella linea. Quanto segue proviene da Wolf Richter …

Nel terzo trimestre del 2019, il Messico ha registrato il suo primo calo su base annua del PIL dall’ultimo trimestre del 2009, quando era nel mezzo di una forte recessione causata dalla crisi finanziaria. Secondo una stima preliminare pubblicata dall’istituto statistico messicano INEGI, nel terzo trimestre l’economia si è ridotta dello 0,4% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Quindi cosa dovremmo fare di tutto questo?

Chiaramente, l’economia americana sta rallentando . Il recupero temporaneo di cui ci siamo goduti negli ultimi anni sembra terminare, ma il numero di posti di lavoro che abbiamo ottenuto oggi indica che non è stato ancora completato.

In definitiva, questa è una buona notizia.

Una delle risorse più preziose che ognuno di noi ha è il tempo. Se l’economia americana può rimanere almeno un po ‘stabile per un po’ più a lungo, questo ci fa guadagnare un po ‘di tempo e tutti noi dovremmo usare quel tempo con saggezza.

Perché la verità è che il tempo passa e le condizioni economiche negli Stati Uniti stanno per fare una svolta drammatica in peggio.

Informazioni sull’autore: sono una voce che chiede il cambiamento in una società che in genere sembra contenta di dormire. Mi chiamo Michael Snyder e sono l’editore di The Economic Collapse Blog , End Of The American Dream e The Most Important News , e gli articoli che pubblico su quei siti sono ripubblicati su dozzine di altri siti Web di spicco in tutto il mondo. Ho scritto quattro libri che sono disponibili su Amazon.com tra cui The Beginning Of The End , Prepared Now e Living A Life That Real Matters. (#CommissionsEarned) Acquistando quei libri mi aiuti a sostenere il mio lavoro. Autorizzo sempre liberamente e felicemente gli altri a ripubblicare i miei articoli sui loro siti Web, ma a causa delle normative governative posso solo permettere che ciò accada se questa sezione “Informazioni sull’autore” è inclusa in ogni articolo. Al fine di rispettare tali regolamenti governativi, devo dirti che le opinioni controverse in questo articolo sono solo mie e non riflettono necessariamente le opinioni dei siti Web in cui il mio lavoro è ripubblicato. Questo articolo può contenere opinioni su questioni politiche, ma non è destinato a promuovere la candidatura di alcun particolare candidato politico. Il materiale contenuto in questo articolo è solo a scopo informativo generale e i lettori devono consultare i professionisti autorizzati prima di effettuare qualsiasi attività legale, legale, decisioni finanziarie o sanitarie. Coloro che rispondono a questo articolo facendo commenti sono gli unici responsabili dei loro punti di vista, e questi punti di vista non rappresentano necessariamente i punti di vista di Michael Snyder o degli operatori dei siti web in cui il mio lavoro è ripubblicato. Ti incoraggio a seguirmi sui social media su Facebook e Twitter e qualsiasi modo in cui puoi condividere questi articoli con altri è di grande aiuto.

JOIN THE DISCUSSION