USA – I democratici vogliono dare più soldi per le spese militari ucraine

USA - I democratici vogliono dare più soldi per le spese militari ucraine 1

Versione ridotta di un rapporto di Sara Sirota in The Intercept .

I democratici si stanno affrettando verso un massiccio disegno di legge sulla difesa dell’Ucraina

La Camera dei Rappresentanti sta cercando di saltare il la discussione e tenere una votazione di base già la prossima settimana.

I Democratici alla Camera dei Rappresentanti stanno pianificando di accelerare un importante disegno di legge che aumenterebbe notevolmente l’assistenza alla sicurezza degli Stati Uniti all’Ucraina e getterebbe le basi per nuove sostanziali sanzioni contro la Russia, accelerando una posizione favorevole alla guerra senza opportunità di dissenso poiché abbondano le preoccupazioni per un’invasione militare.

Due fonti del Congresso hanno detto a The Intercept che la presidente della Camera Nancy Pelosi, D-California, ha detto ai membri durante un caucus call martedì che sta cercando di saltare la revisione del disegno di legge e spostarlo direttamente all’aula della Camera, stabilendo la possibilità di un voto non appena all’inizio della prossima settimana ….

È così che lo spazio per le opzioni non militari viene lentamente chiuso a Washington, senza alcun vero dibattito”, ha detto a The Intercept una delle fonti, un alto assistente democratico.

***

La scorsa settimana, il presidente della commissione per gli affari esteri della Camera Gregory Meeks, DNY, ha introdotto la legislazione, che ha 13 co-sponsor, come misura complementare al Defending Ukraine Sovereignty Act del Senato proposto all’inizio di questo mese. Il disegno di legge del Senato, presentato dal presidente della commissione per le relazioni estere Bob Menendez, DN.J., vanta 41 co-sostenitori democratici, tra cui il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, DN.Y.; Frusta Dick Durbin, D-Ill.; e i progressisti Chris Murphy, D-Conn., e Jeff Merkley, D-Ore.

La legge prevede di destinare per il 2022 $ 500 milioni per mezzo del programma di finanziamento militare straniero all’Ucraina. Tale importo rederebbe l’Ucraina il terzo maggior beneficiario di finanziamenti dal conto FMF del Dipartimento di Stato nel 2020, superato solo di $ 3,3 miliardi a Israele e $ 1,3 miliardi a Egitto. (Quell’anno, il programma FMF ha dato all’Ucraina 248 milioni di dollari.)

La legislazione darebbe anche la priorità all’Ucraina per il trasferimento di attrezzature per la difesa e fondi per contrastare la disinformazione russa attraverso programmi come Radio Free Europe/Radio Liberty. Mira ulteriormente a rafforzare la difesa informatica dell’Ucraina e indirizzare il presidente a prendere in considerazione l’imposizione di sanzioni alla Russia in caso di attacco informatico all’Ucraina.

Lo sforzo dei Democratici per accelerare il disegno di legge arriva pochi giorni dopo che un gruppo di senatori ha incontrato i leader ucraini nella capitale del paese, Kiev, per estendere il sostegno degli Stati Uniti alla sovranità del paese. Nonostante l’ostentazione di unità democratica e repubblicana, nessun repubblicano ha co-sponsorizzato i progetti di legge di Meeks o Menendez. Anche i Democratici al Senato non hanno indicato pubblicamente la tempistica su cui vorrebbero votare il progetto di legge presentato.

Exit mobile version