Ucraina – Dai fronti ora per ora – 13 maggio 2012

Ucraina - Dai fronti ora per ora - 13 maggio 2012 1

Di seguito, ora per ora le ultime notizie arrivate dal fronte ucraino (13.05.2022):

00:32. L’amministrazione statunitense ritiene fondamentale esercitare il controllo sulle armi fornite all’Ucraina, ha affermato il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki durante un regolare briefing per i giornalisti.

00:58. Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss chiederà ai colleghi della NATO di fornire all’Ucraina armi secondo lo standard dell’alleanza più rapidamente e di imporre nuove sanzioni contro la Russia mentre le sue truppe si trovano nel territorio di un paese vicino, ha affermato il dipartimento in una dichiarazione in occasione della partecipazione del suo capo alla riunione del Gruppo dei Sette Ministri degli Esteri (G7) in Germania.

01:46. Kiev vuole firmare un documento su come avverrà l’evacuazione dal territorio dello stabilimento Azovstal di Mariupol. Lo ha affermato il vice primo ministro ucraino, ministro per la reintegrazione dei territori incontrollati Irina Vereshchuk, riferisce TASS.

02:45. Le azioni militari in Ucraina danneggiano la Cina, affermano gli esperti cinesi. Secondo loro, il conflitto porta per la Cina “solo perdite e distruzione, ma non porta alcun beneficio”, scrive Bloomberg.

03:27. I proprietari russi di telefoni con sistema operativo Android hanno smesso di aggiornare il browser Google Chrome, scrive RBC. All’inizio di maggio, Google Play ha vietato agli sviluppatori di scaricare e aggiornare app a pagamento in Russia, ma la società ha affermato che gli utenti russi sarebbero ancora in grado di scaricare giochi e app gratuiti dal Play Store.

04:06. L’Ucraina ha stanziato 8,3 miliardi di dollari per scopi militari dal 24 febbraio, ha dichiarato il ministro delle finanze Serhiy Marchenko in un’intervista a Reuters. Secondo lui, questi fondi sono stati diretti “a tutto, dall’acquisto e riparazione di armi al sostegno finanziario per i migranti temporanei”.

05:24. Il Giappone amplia l’elenco delle merci e delle tecnologie vietate per l’esportazione in Russia a causa della situazione intorno all’Ucraina. L’elenco includerà stampanti 3D e apparecchiature per il calcolo quantistico, ha affermato venerdì il Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria del Paese.

06:12. L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha espresso insoddisfazione per il fatto che gli stati dell’UE stiano stanziando molto meno fondi per aiutare l’Ucraina rispetto a Washington e ha chiesto di “far pagare all’Europa e agli altri la loro giusta quota“. La corrispondente dichiarazione del repubblicano è stata diffusa giovedì dal suo servizio stampa.

07:02. I militari russi hanno organizzato l’evacuazione di 127 cittadini della Federazione Russa, Ucraina, Siria, Azerbaigian, Moldova e Tagikistan dalla regione di Kherson, riferisce TASS. L’evacuazione è stata effettuata su autobus e veicoli privati ​​all’interno di un convoglio sorvegliato.

07:16. Gli ingegneri energetici hanno alimentato diverse strutture socialmente significative a Mariupol. Alla rete elettrica sono stati collegati un ospedale di emergenza, un’ambulanza, un dispensario dermatologico, una stazione di pompaggio, una stazione base di un operatore cellulare e altre strutture.

07:32. L’esercito ucraino ha sparato due volte lo scorso giorno sul territorio nella zona di responsabilità della Repubblica popolare di Luhansk. Secondo l’ufficio di rappresentanza dell’LPR presso il Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco, Pervomaisk e Kremennaya sono stati bombardati utilizzando pezzi di artiglieria da 122 mm e mortai da 120 mm. Non ci sono informazioni sulle vittime.

07:53. Questa mattina, le forze armate ucraine hanno sparato tre volte contro Yasinovataya da Gradov, così come il villaggio di Panteleymonovka con pezzi di artiglieria da 122 mm. Lo ha riferito l’ufficio di rappresentanza della Repubblica popolare di Donetsk nel JCCC.

08:06. I ministri della Difesa degli Stati Uniti e dell’Ucraina Lloyd Austin e Alexei Reznikov hanno tenuto una conversazione telefonica durante la quale hanno discusso dell’evoluzione della situazione in Ucraina, compreso il corso delle ostilità. Secondo il Pentagono, i ministri hanno anche sfiorato un “aggiornamento sugli sforzi degli Stati Uniti e della comunità internazionale per promuovere la sicurezza” dell’Ucraina.

08:27. Helsinki attualmente non vede minacce militari dirette dalla Russia. Klaus Korhonen, Rappresentante Permanente della Finlandia presso la NATO, ne ha parlato alla CNN, secondo RIA Novosti. Allo stesso tempo, ha notato che l’operazione speciale russa in Ucraina ha portato a drastici cambiamenti nella sfera della sicurezza, quindi il suo paese è destinato a integrarsi nella NATO.

08:39. Il ministero degli Esteri ucraino ha ringraziato i paesi membri delle Nazioni Unite, che il giorno prima hanno sostenuto la risoluzione sul deterioramento della situazione dei diritti umani in Ucraina a seguito dell’operazione speciale russa. Il progetto di risoluzione ucraino è stato sostenuto da 33 paesi, 12 si sono astenuti, Cina ed Eritrea hanno votato contro.

09:02. Il comitato investigativo della Federazione Russa chiederà al difensore civico Tatyana Moskalkova informazioni sulla detenzione di oltre 80 marinai civili russi in Ucraina, secondo il canale Telegram del dipartimento. RF IC intende dare a questo fatto una valutazione legale.

09:15. L’ammontare dei danni subiti dal complesso militare-industriale statale dell’Ucraina ha superato i 100 miliardi di UAH (3,4 miliardi di dollari). Lo ha riferito l’azienda statale “Ukroboronprom”, rilevando che la valutazione è intermedia. Come hanno affermato i rappresentanti della preoccupazione, “la Russia deve pagare per questo”.

09:31. I rappresentanti dell’Ucraina nei negoziati con i partner occidentali insistono sull’inizio dell’addestramento dei piloti ucraini per pilotare aerei di fabbricazione straniera, inclusi caccia F-15 e F-16, poiché sperano in futuro di essere riforniti di questi aerei. I media ucraini ne parlano, citando fonti delle forze dell’ordine. “Presto, comunque, voleranno qui, anche se ci sono resistenze”, avrebbe detto uno di loro.

09:50. Un civile della Repubblica popolare di Donetsk è stato ucciso, altri cinque sono rimasti feriti lo scorso giorno a causa dei bombardamenti delle forze armate ucraine. Secondo l’ufficio di rappresentanza della DPR nel JCCC, i distretti Petrovsky, Kuibyshevsky e Kirovsky di Donetsk, Yasinovataya e il vicino villaggio di Verkhnetoretskoye sono stati bombardati; insediamenti della miniera. Gagarin, miniere. Izotova, Mikhailovka, Wide Beam, Golmovsky, Panteleimonovka, Ozeryanovka.

10:01. Nell’ultimo giorno, 509 persone, tra cui 36 bambini, sono state evacuate da Mariupol a Bezymennoe, distretto di Novoazovsky della Repubblica popolare di Donetsk. Secondo la sede della difesa territoriale del DPR, dal 5 marzo sono state evacuate al punto di accoglienza 31.290 persone.

10:17. Le autorità della Transnistria non riconosciuta hanno segnalato due nuovi attacchi . Secondo il ministero dell’Interno delle PMR, a Tiraspol, uno sconosciuto è sceso da un’auto con targa straniera alle 4:15 del mattino per lanciare una “miscela molotov” nell’edificio del deposito petrolifero, non ci sono stati danni. Nel secondo caso, gli aggressori hanno gettato due bombole di miscela combustibile nel progetto, ma l’incendio è stato rapidamente domato.

10:31. Gli Stati baltici intendono “al più presto” ratificare le richieste di Finlandia e Svezia di aderire alla NATO, che rafforzeranno la propria sicurezza e capacità “di respingere qualsiasi attacco”. Lo hanno annunciato i ministri degli Esteri di Lituania, Lettonia ed Estonia in un’intervista al Financial Times, scrive TASS. Allo stesso tempo, il capo della diplomazia lettone ha affermato che il Mar Baltico sta diventando un mare della NATO, aggiunge RIA Novosti.

10:45. Il rublo russo si è rafforzato sullo sfondo delle sanzioni occidentali a livelli record. Alla borsa di Mosca oggi, il tasso di cambio del dollaro è sceso sotto i 63 rubli, un record da febbraio 2020. L’euro è sceso a meno di 65 rubli. per la prima volta da giugno 2017.

10:48. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che Mosca nutre seri dubbi sulla “innocuità” del possibile ingresso dell’Ucraina nell’Unione europea. Ha anche previsto il ruolo dell’Ue come ” appendice della Nato “.

10:56. I droni russi “Orlan-10” sono diventati da combattimento e saranno utilizzati in un’operazione speciale in Ucraina. Secondo il canale televisivo Zvezda, questo è già accaduto: i partecipanti dell’SVO “hanno utilizzato per la prima volta l’ultima modifica del drone, che ora può fornire colpi di alta precisione a terra e colpire manodopera e attrezzature“. Questa versione del drone dovrebbe essere in grado di far fronte ai veicoli corazzati leggeri delle forze armate ucraine , afferma il rapporto.

11:15. I sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto un aereo militare ucraino Su-27 e 15 veicoli aerei senza pilota (UAV), ha affermato il ministero della Difesa russo in un briefing mattutino. Sono state distrutte anche una raffineria di petrolio e serbatoi di carburante nella regione di Poltava, due installazioni del Grad MLRS delle forze armate ucraine e due stazioni radar americane nella regione di Kharkov. Il dipartimento riferisce che dall’inizio dell’operazione speciale sono stati distrutti 842 UAV e 3.032 unità di veicoli corazzati delle forze armate ucraine.

11:31. Diversi paesi dell’UE, in particolare l’Ungheria, hanno proposto di considerare la possibilità di posticipare l’imposizione di un embargo sul petrolio russo, riferisce Bloomberg , citando fonti tra i diplomatici dell’UE.

11:56. Il comitato investigativo della Federazione Russa ha presentato accuse a tempo pieno contro il personale militare delle forze armate ucraine, ha riferito il servizio stampa del dipartimento. In particolare, i militari della 36a brigata marina separata Sergei Pilipovich e del 23o battaglione di fanteria motorizzata separata Vasily Shitra sono stati accusati di maltrattamento della popolazione civile, che ha confessato durante gli interrogatori.

12:20. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha messo in dubbio l'”innocuità” del desiderio dell’Ucraina di entrare nell’UE. Secondo lui , “l’UE si è trasformata da una piattaforma economica costruttiva, come era stata creata, in un attore aggressivo e militante che sta già dichiarando le sue ambizioni ben oltre il continente europeo”.

12:43. Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha annunciato la sua disponibilità ai negoziati con il presidente russo Vladimir Putin. «Tuttavia, senza i suoi intermediari e sui termini del dialogo, non degli ultimatum», ha detto in un’intervista a Rai 1. Ha anche osservato di non vedere alcuna differenza tra la posizione europea e la posizione degli Stati Uniti in relazione al conflitto in Ucraina, ma ritiene che alcuni leader europei stiano cercando opportunità per dialogare con Putin.

12:52. I siti web di numerose compagnie aeree russe, in particolare Rossiya, Aurora, ALROSA, Yamal, NordStar e Smartavia, sono stati oggetto di attacchi DDoS, riferisce RBC.

13:13. Le truppe della Russia e della DPR non stanno attualmente conducendo perlustrazioni del territorio dello stabilimento Azovstal, ha affermato Eduard Basurin, rappresentante della Milizia popolare della DPR. Secondo lui, il nemico viene “schiacciato” e le posizioni delle truppe vengono migliorate.

13:27. L’American Manor College (Pennsylvania) ha conferito al presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky un dottorato onorario in lettere umane, ha riferito il consolato ucraino a Washington. In precedenza, altre 26 università statunitensi hanno preso una decisione del genere.

13:42. La campionessa olimpica Alina Kabaeva e l’ex moglie del presidente russo Lyudmila Putina sono soggette a nuove sanzioni britanniche.

13:56. Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha affermato in un incontro con i rappresentanti del G7 in Germania che dobbiamo prepararci per un conflitto prolungato in Ucraina, che causerà seri problemi a lungo termine per il mondo intero. In particolare, secondo Le Drian, influirà sul costo del cibo e potrebbe causare una crisi alimentare globale.

14:05. Il presidente russo Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il cancelliere federale tedesco Olaf Scholz. Secondo il servizio stampa del Cremlino, la discussione sulla situazione in Ucraina è proseguita con un’enfasi sugli aspetti umanitari. Putin ha richiamato l’attenzione di Scholz sulle flagranti violazioni in corso del diritto internazionale umanitario da parte dei militanti e sul loro uso di metodi terroristici disumani.

14:18. È ancora troppo presto per parlare di un vero e proprio calderone su larga scala intorno ad Avdiivka, che è sotto il controllo delle forze armate ucraine. Lo ha annunciato su Canale 1 il capo della Repubblica popolare di Donetsk Denis Pushilin. “Possiamo parlare dell’ambiente operativo, cioè di fissare tutti i punti importanti per la fornitura di munizioni (munizioni) e bloccare la possibilità di rotazioni nemiche”, ha affermato.

14:31. La milizia popolare della Repubblica popolare di Lugansk ha liberato completamente Rubizhne dall’esercito ucraino, occupando la loro “ultima roccaforte” – lo stabilimento di Zarya. Lo ha riferito il servizio stampa del NM LPR. “Finalmente, il nemico è stato espulso dal territorio dell’impianto e dall’ultima area residenziale della città controllata dai militanti, il quartiere di Yuzhny”, afferma il rapporto.

14:45. Il presidente polacco Andrzej Duda, parlando con i giornalisti a Tallinn, ha affermato che la comunità internazionale “costringerà la Russia a pagare un’indennità semplicemente per ripristinare ciò che è stato distrutto in Ucraina”.

15:02. Il ministero della Difesa estone ritiene improbabile l’uso di armi nucleari da parte della Russia. Lo hanno affermato in conferenza stampa il vicecancelliere del ministero della Difesa della Repubblica Tuuli Duneton e il direttore generale del dipartimento di intelligence estera Mikka Marrana. “Le azioni delle forze nucleari russe sono monitorate dall’intelligence occidentale”, ha assicurato Marran. Convinti loro convinti tutti…

15:19. Il ministro degli Affari esteri ucraino Dmytro Kuleba, durante un incontro a Lubecca, in Germania, ha chiesto ai suoi colleghi dei paesi del G7 di inviare gli asset finanziari russi arrestati per risarcire i danni causati durante l’operazione speciale russa. “La Russia deve pagare: politicamente, economicamente, ma anche finanziariamente”, ha detto Kuleba. Guadagnare facile facile..

15:37. A Riga, in connessione con gli eventi del 10 maggio, sorti durante la deposizione dei fiori al monumento ai liberatori della capitale lettone, il capo sezione ad interim, il comandante del battaglione di polizia di pattuglia e un ispettore sono stati sospesi. Durante un controllo interno, è emerso che questi agenti di polizia non hanno dato un chiaro segnale al pubblico “che qualsiasi atto di incitamento all’odio non sarà tollerato”.

15:55. L’Ucraina sta sviluppando il suo potenziale di difesa con l’aspettativa di fornire le risorse necessarie a 1 milione di militari. Lo ha affermato il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov. Secondo lui, l’enfasi è sulla stimolazione dei produttori ucraini.

16:13. Turkish Airlines ha esteso la cancellazione dei voli per Sochi, Rostov sul Don, Ekaterinburg, Minsk, tutte le città dell’Ucraina e ritorno fino al 30 giugno. Lo ha annunciato la società stessa.

16:23. Gli ex presidenti dell’Ucraina Leonid Kuchma, Viktor Yushchenko e Petro Poroshenko si sono rivolti ai leader dei paesi del mondo con un appello per aiutare a salvare coloro che sono bloccati sul territorio dello stabilimento Azovstal di Mariupol. Inoltre, l’appello afferma che è necessario “salvare la vita di civili e militari ucraini”. Ma i civili perché non li fanno uscire?

Exit mobile version