Ottimi risultati per il vaccino Pfizer-BNT

Secondo i dati preliminari vaccino Pfizer-BNT previene circa il 90% dei casi di COVID-19.

BERLIN, GERMANY - FEBRUARY 8, 2020: Logo of Pharmaceutical Corporation Pfizer At The German Headquarters In Berlin, Germany

Dal sito russo  Prof_AFV – che tiene bene nel disclaimer a precisare che è un sito scientifico e non politicizzato – riporto i dati sul vaccino anti-covid della Pfizer-BioNTech.

Le domande ovviamente restano: la Pfizer ha creato un vaccino che immunizza al 90%. Nel frattempo mesi fa la Bill Gates Foundation entra nella società stessa. Bill Gates finanzia la campagna elettorale di Biden. Biden vince e 24 ore dopo la proclamazione , l’annuncio del vaccino.

Non c’è che dire, BRAVI.


9 novembre 2020

La notizia della giornata di oggi è senza dubbio straordinaria: è stato annunciato che, secondo dati preliminari, il vaccino Pfizer-BioNTech ha un’elevata efficacia protettiva (oltre il 90%) contro il COVID-19 (la dichiarazione originale di Pfizer e BioNTech è qui: https://www.pfizer.com/news / press-release / press-release-detail / pfizer-and-biontech-annuncia-vaccine-candidate-against). Ciò significa che al momento dell’analisi, il gruppo che ha riscontrato che il gruppo che aveva assunto il vaccino aveva avuto circa il 90% in meno di casi di COVID-19 rispetto al gruppo placebo. La dimensione di ogni gruppo è stata di circa 22mila persone. Questa sperimentazione clinica su larga scala è stata condotta in sei paesi (Argentina, Brasile, Germania, Sud Africa, USA).

In totale, al momento dell’analisi, sono stati registrati 94 casi di COVID-19 tra i soggetti. Secondo il rapporto di prova (è stato pubblicato un protocollo dettagliato, costituito da 137 pagine,

Moderna

https://www.modernatx.com/sites/default/files/mRNA-1273-P301-Protocol.pdf

Pfizer

https://pfe-pfizercom-d8-prod.s3.amazonaws.com/2020-09/C4591001_Clinical_Protocol.pdf

AstaZeneka

https://s3.amazonaws.com/ctr-med-7111/D8110C00001/52bec400-80f6-4c1b-8791-0483923d0867/c8070a4e-6a9d-46f9-8c32-cece903592b9/D8110C00001_CSP-v2.pdf

per una conclusione statisticamente significativa sull’efficacia protettiva, il numero di casi di COVID-19 tra i soggetti dovrebbe essere 164. Ma questo calcolo si basa sull’ipotesi di un’efficacia protettiva del vaccino al livello del 60%. Ma finora i risultati sono molto migliori. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, poi, secondo gli sviluppatori, va tutto bene. La pubblicizzazione relativa ai dati di sicurezza in forma più estesa (analisi degli effetti collaterali 2 mesi dopo la seconda immunizzazione) è prevista entro il 23 novembre.

La preparazione del vaccino è stata sviluppata dalla società tedesca BioNTech. Questo vaccino è stato progettato su una piattaforma mRNA. Un vaccino molto simile è stato sviluppato e viene testato (Fase 3) dalla società americana Moderna. Molto probabilmente, i risultati preliminari dei loro test saranno presto resi noti.

La notizia è decisamente molto incoraggiante. Questa è solo la prima rondine [presto ne arriveranno altri a ruota] (…)

(c) Prof_AFV

Exit mobile version