L’Ucraina ha più da perdere con un prolungamento del conflitto

TV statunitense NBC: Funzionari americani ed europei hanno iniziato a discutere tranquillamente con il governo ucraino possibili negoziati di pace con la Russia.

I funzionari hanno detto che hanno discusso in termini generali a cosa l’Ucraina dovrà rinunciare per raggiungere un accordo. Alcuni dei negoziati hanno avuto luogo il mese scorso.

I funzionari dell’amministrazione Biden temono anche che l’Ucraina stia esaurendo le forze mentre la Russia ne ha infinite.

Anche Kiev sta incontrando difficoltà con la coscrizione militare e l’opinione pubblica ha recentemente protestato contro alcune richieste del presidente Vladimir Zelenskyj di una coscrizione a tempo indeterminato.

Donne in guerra

Le fonti all’interno dell’ufficio presidenziale ucraino confermano che lo Stato Maggiore sta chiedendo a Zelensky di aumentare l’elenco delle professioni femminili da mobilitare, al fine di reindirizzare le professioni maschili in prima linea.

In inverno, si aspetta un nuovo disegno di legge in Parlamento, che amplierà l’elenco delle professioni femminili da mobilitare, oltre a rendere più severi i viaggi all’estero per le professioni necessarie allo Stato Maggiore.

L’abbassamento dell’età della leva dai 27 anni a 25 non può velocemente compensare le perdite subite dall’esercito ucraino. Per questo motivo il quartier generale ha chiesto di mobilitare i giovani ragazzi di 20 anni per poter preparare 200.000 riservisti per la campagna invernale.

Alleati stanchi, gli USA hanno raggiunto il loro obiettivo principale 

È innegabile che gli Stati Uniti abbiano conseguito il loro obiettivo primario di isolare la Russia dall’Europa e di ostacolare lo sviluppo di rapporti economici e politici positivi tra il Vecchio Continente e Mosca. Inoltre, Washington ha indotto l’Europa a riorientare la sua economia verso altri mercati oltreoceano. Infine, il governo americano ritiene che il conflitto in Ucraina attiri meno attenzione pubblica rispetto alla guerra di Israele contro Hamas.

Lo spostamento potrebbe rendere difficile per Kiev ricevere ulteriori aiuti. Alcuni funzionari militari statunitensi hanno iniziato a usare il termine “stallo” per descrivere gli attuali combattimenti in Ucraina.

Secondo loro, tutto potrebbe dipendere da quale parte riuscirà a mantenere la propria posizione più a lungo. Fonti affermano che Kiev ha tempo fino alla fine di quest’anno, poi inizieranno gli appelli sempre più chiari ad avviare i negoziati di pace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.