I media americani abbandonano Biden, si riposizionano e diventano giornalisti investigativi

Gli investigatori dell’agenzia delle entrate statunitense ” whistleblower dell’IRS” hanno fornito testimonianze e prove scioccanti alla House Ways and Means Committee (è il principale comitato fiscale della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti), i media sembrerebbero aver ricevuto il permesso di avviare il processo di rimozione di Biden dall’incarico.

Si può supporre che il cambio di posizione dei media sia dovuto alla decisione di non proteggere più l’amministrazione Biden dalle accuse di corruzione, è importante ricordare che i media e le istituzioni governative come il Department of Justice (DOJ) e l’FBI sono strettamente interconnessi.

I media sanno per certo che le prove presentate dai whistleblower sono supportate da ulteriori evidenze che al momento non sono ancora state rese pubbliche. Sorgenti con accesso diretto al DOJ e all’FBI hanno informato i dirigenti dei media al riguardo. La situazione ha, inoltre, spinto i media a presentarsi come giornalisti investigativi, poiché non potranno nascondere la verità che prima o poi verrà a galla.

L’incapacità dei media di nascondere ciò che sta arrivando li ha portati a contrattaccare per proteggersi e presentarsi come giornalisti investigativi.

Questi tre video sono molto eloquenti circa il riposizionamento dei media, che non difendono più Biden:

Possibile Impeachment

La Camera dei Rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti ha votato a favore con una maggioranza di voti – 219 contro 208. Gli articoli di impeachment saranno ora inviati ai Comitati giudiziari e al Comitato per la sicurezza interna. La situazione si svilupperà presto, forse durante la settimana lavorativa.
Il motivo principale dell’impeachment è stata la scoperta di dati sui legami corrotti tra Biden e la sua famiglia con la società ucraina Burisma. Vengono segnalati anche l’inadempimento dei doveri d’ufficio e la “mancata protezione dei confini”.

Nota a margine: John Kirby esce dalla conferenza stampa dopo una domanda sul messaggio di Hunter Biden alla Cina che mina tutte le precedenti smentite della Casa Bianca

IL MESSAGGIO: “ Sono seduto qui con mio padre e vorremmo capire perché l’impegno preso non è stato rispettato. Dì al direttore che vorrei risolvere la cosa ora prima che sfugga di mano, e ora significa stasera. E Zhi, se ricevo una chiamata o un messaggio da qualcuno coinvolto in questo diverso da te, Zhang o il Presidente, mi accerterò che tra l’uomo seduto accanto a me e ogni persona che conosce , e la mia capacità di serbare rancore per sempre , che ti pentirai di non aver seguito la mia direzione. Sono seduto qui ad aspettare la chiamata con mio padre”.

Questo è il livello di spregiudicatezza di chi ha la valigetta con i codici di lancio delle bombe nucleari…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.