Biden ha deciso di mantenere la scadenza del 31 agosto per ritirarsi dall’Afghanistan

I talebani hanno avvertito che ci sarebbero “conseguenze” se le truppe straniere restassero oltre il 31 agosto

di Dave De Camp

Il presidente Biden ha deciso di attenersi alla scadenza del ritiro dell’Afghanistan del 31 agosto dopo aver consultato la sua squadra di sicurezza nazionale sulla questione, ha riferito la CNN martedì.

La Casa Bianca ha confermato più tardi martedì che il presidente Biden ha detto ai leader del G7 in una riunione che intende completare l’evacuazione e il ritiro entro il 31 agosto, nonostante le pressioni degli alleati statunitensi per estendere la scadenza. La Casa Bianca ha affermato che il rispetto della scadenza si basa sul “continuo coordinamento con i talebani”.

La CNN ha citato un funzionario dell’amministrazione senza nome che ha affermato che Biden ha preso la decisione tenendo conto del rischio per la sicurezza che si creerebbe se decidesse di mantenere le truppe oltre la scadenza del ritiro. Tuttavia, Biden ha chiesto “piani di emergenza” se cambia idea e decide di rimanere più a lungo.

La decisione arriva il giorno dopo che i talebani avevano avvertito che ci sarebbero state “conseguenze” se le truppe straniere restassero in Afghanistan dopo il 31 agosto. Il portavoce dei talebani Suhail Shaheen ha affermato che la questione è una “linea rossa” per il gruppo. I talebani hanno ribadito l’avvertimento martedì e hanno anche invitato gli Stati Uniti a interrompere l’evacuazione di afgani qualificati , come ingegneri e medici.

Biden aveva precedentemente affermato che avrebbe prorogato la scadenza se non tutti i cittadini statunitensi che vogliono lasciare l’Afghanistan fossero stati evacuati entro quella data. Ma lunedì, il Pentagono ha riportato il più grande giorno di ponti aerei ed evacuazioni , poiché i voli dall’aeroporto di Kabul sono aumentati negli ultimi giorni.

Martedì, la Casa Bianca ha dichiarato che da quando il ponte aereo è iniziato il 14 agosto, gli Stati Uniti hanno evacuato o facilitato l’evacuazione di circa 58.700 persone. Non è chiaro quanti americani siano ancora in Afghanistan o esattamente quanti altri afgani vogliano andarsene. La scorsa settimana, le stime indicano il numero di americani tra 10.000 e 15.000 e il numero di afgani tra 50.000 e 65.000. Se i numeri sono accurati e gli Stati Uniti continuano il ritmo dei voli da Kabul, significa che le evacuazioni dovrebbero essere effettuate entro il 31 agosto.

fonte: AntiWar

Exit mobile version