EDITORIALE
Nella città di Duma non è avvenuto nessun attacco chimico ma gli USA stavano per scatenare la terza guerra mondiale, (infatti quando capiterà un’altra occasione così?) 17.04.2018 – PATRIZIO RICCI – Il Sussidiario L’attacco missilistico di missili “belli, nuovi ed intelligenti” — come li aveva definiti Trump in un suo tweet — più che avere
Button
ULTIMI ARTICOLI E FONTI ESTERNE
Il presidente siriano Bashar al-Assad ha rifiutato l’onorificenza della Gran Croce della Legion d’Onore, che gli era stata conferita dal presidente francese Jacques Chirac nel 2001. Il fatto – avvenuto il 19 aprile – è stato riportato nell’account ufficiale di Twitter ufficiale della presidenza siriana: “La decisione di restituire l’ordine è stata presa in risposta
Button
 Uno dei fondatori del gruppo rock Pink Floyd, il musicista britannico Roger Waters, ha accusato il movimento di propaganda dei White Helmets, che promuove le attività di estremisti e terroristi. La dichiarazione corrispondente è stata fatta dal musicista durante la performance a Barcellona, ​​il cui video è stato pubblicato su  Youtube. “Personalmente ritengo che l’organizzazione dei
Button
Il centro di ricerca di Barzeh, in cui il Pentagono ha lanciato 57 Tomahawk e 19 missili AGM-158 JASSM serviva come Istituto di ricerca universitario , in esso svolgevano studi gli studenti che dovevano prepararsi al dottorato. Inoltre il sito era diventato l’unico centro farmacologico rimasto in attività nel paese capace di produrre farmaci tumorali ,
Button
Gli USA finanziano la SAMS per il regime change in Siria, nello stesso tempo la ritengono fonte imparziale per le rappresaglie missilistiche Il capo del Pentagono Matt Mattis ha chiarito giovedì scorso che il governo degli Stati Uniti ha ritenute valide le prove fornite dalla SAMS sui social media . Il giornalista pluripremiato Max Blumenthal / Gray
Button
“La Russia promette di abbattere tutti i missili sparati alla Siria. Russia preparati, perché arriveranno, belli, nuovi e intelligenti! Non dovreste essere partner di un animale che uccide con il gas, che uccide il suo popolo e si diverte!”. Questo il tweet del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Poche ore prima, Mosca aveva detto
Button
Tutti i segnali indicano che è imminente un attacco USA senza precedenti contro la Siria. Questo attacco trova una flebile motivazione, un attacco chimico che sarebbe stato compiuto dai governativi siriani il 7 aprile a Duma. Ci sono alcuni filmati girati dai soliti White Helmet. Non esistono però altre prove indipendenti che l’ attacco denunciato
Button
GUERRA IN SIRIA/ Attacco chimico, ecco cosa nascondono le menzogne di Macron I servizi segreti russi avevano segnalato in anticipo un attacco chimico che i ribelli avrebbero attribuito ai governativi. Come puntualmente è avvenuto. 09 aprile 2018 – PATRIZIO RICCI Mercoledì scorso Putin, Rouhani ed Erdogan si sono visti ad Ankara per consolidare ulteriormente i
Button
BREAKING: President Trump condemns “heinous attack” in Syria, says he’ll make decision on U.S. response in 24 to 48 hours. — The Associated Press (@AP) 9 aprile 2018 Se il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite “non può proteggere i civili”, gli Stati Uniti risponderanno al presunto uso di armi chimiche in Siria, ha detto
Button
Nel briefing del 16 aprile, il portavoce Ministero della Difesa russo ha chiarito che l’attacco USA-GB-francia del 14 aprile le strutture colpite non erano i obiettivi designati , i missili tomawak sono stati lanciati anche contro altre infrastrutture militari e aeroporti. I missili tomawak sono stati intercettati e neutralizzati dai seguenti apparati di difesa aerea:
Button
Le forze governative siriane quando nel dicembre 2017 hanno ripreso i quartieri di Aleppo Est occupati dai ribelli, trovarono sacchetti di prodotti chimici abbandonati in una scuola che fungeva da base per i ribelli. Il servizio per RT della corrispondente di Lizzie Phelan con gli specialisti dell’esercito siriano nelle parti della città appena liberata. La sua squadra è
Button
  In questa lettera, ventisette scrittori, giornalisti, cineasti, artisti, accademici, ex ufficiali dei servizi segreti e democratici chiedono al governo dell’Ecuador di consentire a Julian Assange il suo diritto alla libertà di parola. Se fosse mai stato chiaro che il caso di Julian Assange non è mai stato solo un caso legale, ma una lotta
Button
L’argomento è inaccessibile e le TV pubbliche preferiscono informarci che a Pasqua abbiamo mangiato l’uovo di pasqua e la colomba. Addirittura sull’argomento – secondo quanto riferisce Nexus edizioni – vige il segreto di Stato “L’Italia vanta il primato di perdite per derivati di Stato dell’Eurozona: oltre 6,75 miliardi di euro di perdite effettive soltanto nel
Button
ALTRE FONTI
SELEZIONE VIDEO
Print Friendly, PDF & Email