La Russia chiude di nuovo il gasdotto Nord Stream, dal 31 agosto: il prezzo del gas schizza alle stelle

Gazprom ha annunciato che il transito di gas attraverso il Nord Stream sarà sospeso per tre giorni, dal 31 agosto al 2 settembre per la manutenzione programmata dell’unica turbina funzionante.

IUna serie di interventi di manutenzione ordinaria nell’ambito dell’attuale contratto di manutenzione sarà eseguita in collaborazione con gli specialisti Siemens. Al termine dei lavori e in assenza di malfunzionamenti tecnici dell’unità, il trasporto del gas verrà ripristinato al livello di 33 milioni di metri cubi. m al giorno. Ciò corrisponde al 20% del flusso attuale…
L’articolo che segue è di Bloomberg:

da Bloomberg:

Gazprom interromperà per tre giorni le consegne di gas naturale in Europa attraverso il gasdotto principale, il che ridurrà ulteriormente le forniture di energia, mentre la Germania sta cercando di aumentare le scorte per l’inverno.

I futures europei sono saliti fino al 9% dopo che un produttore russo ha dichiarato che non avrebbe fornito gas alla Germania tramite il gasdotto Nord Stream dal 31 agosto al 2 settembre a causa di lavori di manutenzione. I lavori riguarderanno l’unica turbina funzionante in grado di pompare gas.

Il mercato europeo del gas è sull’orlo della crisi da mesi poiché la Russia ha gradualmente interrotto le consegne dei gasdotti, di recente ad appena il 20% della capacità. Gazprom cita problemi con le turbine, ma i politici europei insistono sul fatto che le restrizioni siano motivate politicamente mentre la Russia si vendica contro le sanzioni.

La chiusura arriva proprio mentre la Germania si sta affrettando a riempire almeno il 95% della sua capacità di stoccaggio entro novembre. Il che non può ancora garantire che ci sarà abbastanza gas per l’inverno se la Russia interromperà le forniture, ha affermato l’autorità di regolamentazione dell’energia tedesca. La Russia limita anche le forniture all’Europa attraverso l’Ucraina.

Sebbene la chiusura di Nord Stream per tre giorni sia un duro colpo per mercati già fragili, potrebbe andare peggio.

La manutenzione, che è breve e non viene eseguita nel mezzo del picco di richiesta di riscaldamento, mostra che la turbina solitaria viene mantenuta e per il momento può continuare a funzionare. A luglio, il gasdotto è stato chiuso per 10 giorni per la manutenzione annuale e molti temevano che le forniture non sarebbero riprese affatto.

L’annuncio di Gazprom “sarà trattato con allarme dal mercato quando si diffonderanno i timori che il gasdotto non tornerà alla produzione in tempo o del tutto”, ha affermato Tom Marzetz-Manser, responsabile dell’analisi dei gas presso l’ICIS a Londra. “È probabile che l’annuncio nella tarda notte di venerdì sosterrà ancora di più i prezzi del gas quando i mercati riapriranno lunedì”.

Venerdì i prezzi del gas in Europa hanno registrato il loro aumento settimanale più alto dell’anno, aggravando la sofferenza per le industrie e le famiglie , mentre la minaccia di spingere l’economia in recessione. è reale.

La prossima manutenzione sarà effettuata con Siemens Energy, che ha prodotto le turbine e ha contratti di servizio con Gazprom, afferma il rapporto.

“Al completamento dei lavori e in assenza di malfunzionamenti tecnici dell’unità, il trasporto del gas verrà ripristinato al livello di 33 milioni di metri cubi al giorno”, ha affermato Gazprom.

Ciò equivale al 20% della potenza attuale. Il gasdotto può trasportare circa 167 milioni di metri cubi al giorno.

La stazione di compressione di Portovaya in Russia, dove inizia il gasdotto, è progettata per far funzionare sei turbine principali e due più piccole. Una turbina è bloccata in Germania dopo essere stata sottoposta a manutenzione in Canada, mentre altre sono ancora in Russia e necessitano di riparazioni in Canada o in loco.

Il contratto olandese per il prossimo mese, il benchmark europeo, ha chiuso al massimo storico di 244,55 euro per MWh, registrando il suo quinto guadagno settimanale consecutivo, il più lungo da metà dicembre. L’equivalente britannico è salito al livello più alto dall’inizio di marzo.

Traduzione – Fonti utilizzate:
Bloomberg

Exit mobile version