Sventato tentativo di golpe in Germania?

Ondata di arresti nella notte, sventato un presunto colpo di stato

La notizia è di quelle molto anomale che quasi disgusta, ormai ci ritengono degli imbecilli che è facile manipolare impunemente: un movimento di estrema destra “complottista” sarebbe stato colto in flagranza mentre cercava di mettere a segno un colpo di stato.

Capite? Un colpo di stato in Germania, nello stato chiave d’Europa. Ve lo immaginate la reazione di UE e USA se una eventualità del genere si fosse concretizzata? Ovviamente un simile tentativo non avrebbe avuto alcun seguito, non avrebbe avuto nessuna possibilità di sopravvivere. Tuttavia,  nessuno sembra rendersene conto e la news è passata in tutta la sua illogica ambiguità.Tutti i media non hanno sollevato dubbi.Cosí all’establishment è sufficiente avere la propria bella ennesima emergenza che giustifichi una ulteriore perdita di sovranità per fare fronte al pericolo. Lo riporta Die Zeit:

“Con un’ondata di arresti, gli investigatori sono intervenuti contro una rete nazionale di estremisti di destra e appartenenti al movimento dei Reichsbürger che apparentemente stavano pianificando un colpo di stato in Germania. 3.000 agenti di polizia hanno perquisito più di 130 case e appartamenti in tutta la Germania sin dalle prime ore del mattino.

L’unità antiterrorismo GSG9 ha setacciato una proprietà del comando delle forze speciali (KSK) a Calw alla ricerca di un membro della Bundeswehr e di prove.

Secondo le informazioni, alla rete apparterrebbero 52 sospetti, 25 delle quali sarebbero state arrestate. Si tratta di una delle più grandi operazioni di anti-terrorismo degli ultimi anni.

Differisce da casi simili non solo per la dimensione e la struttura ampiamente ramificata con vari sottogruppi, ma anche per la composizione degli imputati: tra i congiurati vi sarebbero anche un principe di una famiglia nobile tedesca di lunga data e l’ex membro del parlamento dell’AfD Birgit Malsack-Winkemann, nonché un ex comandante di un’unità speciale della Bundeswehr.

Le autorità di sicurezza stanno anche controllando collegamenti con la Russia. Mercoledì mattina, pochi minuti prima dell’inizio del raid, uno degli indagati aveva postato su Telegram: “Tutto cambierà: i precedenti pubblici ministeri e giudici così come i responsabili delle autorità sanitarie e i loro supervisori si ritroveranno presto sul banco degli imputati di Norimberga 2.0…”.

Le indagini sono condotte dal procuratore generale federale con l’accusa di formazione di un’organizzazione terroristica di cui il principe e l’ex comandante della Bundeswehr sono i capobanda.S

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, la struttura cospiratoria era divisa in un’ala politica, detta “Consiglio”, e un’ala militare, il cui compito era il rovesciamento armato. Secondo gli inquirenti, singoli cospiratori del braccio militare avrebbero preso in considerazione, tra l’altro, un attacco al Bundestag e la presa in ostaggio di parlamentari. (Fonte: Die Zeit)

Exit mobile version