Nave Ong bloccata in mare da 11 giorni con migranti ma nessun media ne parla (e nessun ministro indagato per sequestro di persona)

Nave Ong bloccata in mare da 11 giorni ma nessuna indaga la Lamorgese come è accaduto con Matteo Salvini.

La nave Ong Ocean Wiking è bloccata in mare da 11 giorni tra l’isola siciliana di Linosa e Malta – con 104 migranti recuperati a una cinquantina di miglia dalla Libia.

Il fatto se fosse accaduto solo prima di agosto, ovvero prima della crisi di governo, avrebbe monopolizzato per giorni  i riflettori dei media. Tutte le TV avrebbero seguito costantemente la vicenda, con troupe televisive a Lampedusa e dirette dall’isola. Invece la nave Ocean Viking è in mare da 11 giorni bloccata dalle autorità italiane con 104 migranti a bordo, di cui 2 donne incinte,  2 bambini sotto un anno, 14 ragazzini. Il fatto è eclatante ma – a  differenza di analoghi episodi accaduti durante il governo giallo verde, dell’episodio – non ne abbiamo saputo assolutamente  nulla per 11 giorni.

Nessun conduttore che prima erano per l’apertura dei porti si è fatto sentire, almeno non prima di ieri sera quando se ne è occupato  Nicola Porro. Il grande pubblico di questa vicenda non ne avrebbe saputo nulla se non ne avesse parlato ieri sera il giornalista nella sua trasmissione serale “Quarta Repubblica” su rete 4 .

Questo uno stralcio della trasmissione (che un gruppo FB ha registrato):

Questa volta nessun deputato ‘progressista’ è salito a bordo  scandalizzato per l’inumanità.  Nessuno indaga il ministro degli interni Lamorgese per sequestro di persona come invece è accaduto per Matteo Salvini. Nessun religioso dei ”porti aperti” che si è fatto sentire. Mi domando dove sono i manifestanti con gli slogan ”fateli scendere”,  “più umanità” , “aprite i porti”…

Allora – come ha detto durante la citata trasmissione – l’ospite Sansonetti: “Non gliene frega niente a nessuno beh, allora che litigavo a fare per giorni e giorni con Mario Giordano – quasi a far a botte –  quando poi scopro che l’unica questione è solo la polemica politica, quella dei giornalisti, quella dei magistrati – Salvini lo hanno incriminato per sequestro di persona – allora [lo dovrebbe essere] pure la Lamorgese…” ?

Da due giorni in attesa oltre la Ocean Viking c’è una altra nave Ong , la Alan Kurdi che si trova molto vicino alla Ocean Viking (con 90 migranti), entrambe continuano a chiedere invano di attraccare.

Per la prima volta, il decreto sicurezza – dall’insediamento del nuovo governo giallo-rosso di fatto illegittimamente sospeso –  è stato riattivato. La domanda cruciale è: solo per il periodo delle elezioni umbre?

E’ semplice:  siamo presi in giro. Continuano a far leva sui sentimenti, quando ciò che corre sono tutt’altro che i sentimenti. è  proprio sulla china dei buoni sentimenti che avvengono le cose più spaventose ed inumane. Il potere usa il richiamo ai sentimenti per giustificare qualunque cosa, mentre nel quotidiano decidere, non ha mai i sentimenti all’orizzonte. E solo un mio punto di vista? No, non lo è. La prova è che certa politica e certa visione della vita non mai una volontà di cambiamento definitiva che sfiori la radice dei mali e quindi gli attuali paradigmi distruttivi.

patrizio ricci @by vietatoparlare

AGGIORNAMENTO

La pubblicità a quanto pare fa miracoli: si è appena saputo che il Viminale ha appena dato l’ok per lo sbarco dei migranti della Ocean Viking