Medico anestesista tedesco esprime dubbi sulla celerità di messa a punto dei vaccini

Medico anestesista tedesco esprime dubbi sulla celerità di messa a punto dei vaccini 2

Dott. Robert Kleinstäuber, è un anestesista, medico di terapia intensiva e di emergenza, nonché un terapista del dolore speciale nel Brandeburgo . In un video, in cui ora si rivolge al pubblico, descrive la sua esperienza con i pazienti più anziani che in particolare con quelli che, in relazione a una vaccinazione COVID-19, sviluppano gravi problemi di salute e, in casi estremi, muoiono.

Dice che non può più tacere anche se ciò sa che questo avrà per lui conseguenze negative.

Inoltre, il dottor Robert Kleinstäuber, fa le sue osservazioni e dà il suo parere sul tema della vaccinazione contro il Covid. Moltissimi pazienti sono morti di recente in seguito alla vaccinazione anticovid.

Se ci sia un rapporto di causa ed effetto ora, quello sarà sicuramente oggetto di molte indagini, che sicuramente partiranno nel prossimo futuro, perché ci sono tante incongruenze. “ Non mi farò vaccinare in nessun caso, considerando il fatto che qui è stata avviata una vaccinazione, che normalmente impiega 8-10 anni – o anche di più – per essere sufficientemente verificata e considerata sicura…

Mi stupisco molto quando ad esempio , nel caso di un’infezione da HFO, nessun vaccino sembra essere disponibile da 25 o 30 anni, ma improvvisamente, nel caso di Covid-19, dove questi virus sono noti anche da 30-35 anni Improvvisamente 4 o 5 diversi vaccini sono disponibili entro un anno. Sembra un po’ strano. E come medico, non posso raccomandarlo al mio paziente”.

“Devi davvero chiederti, come medico, cosa è meglio per il tuo paziente, soprattutto per i tanti pazienti anziani che hanno condizioni di salute precarie preesistenti, una vaccinazione di questo tipo ai miei occhi, – ed eccomi qui a rivendicare la libertà di espressione per me stesso e la mia esperienza di medico – non dovrebbe essere usato.

Anche con i bambini, secondo me, è del tutto inusitato pensare di vaccinarli. È abbastanza strano che la fascia di popolazione meno colpita dal Corona e con il minor numero di sintomi si sia diffusa più e più volte: “nemmeno loro sono portatori”. Perché anche i bambini dovrebbero essere vaccinati?

Questa è una domanda che dobbiamo porci, sia come politici, soprattutto come politici responsabili, ma anche come genitori che decidono per i figli.

Ed è qui che entra in gioco il buon senso quando dici: “Farò vaccinare mio figlio solo se sarà considerato assolutamente certo che il vaccino non lo danneggerà.

Nessuno può dare questa garanzia. Nessuno in questo mondo”.

(Fonte: lemadiaen442fr). https://lemediaen442.fr/temoignage-du-dr-robert-kleinstauber-anesthesiste-urgentiste-de-tres-nombreux-patients-sont-morts-apres-une-vaccination/

Exit mobile version