La Turchia si è seduta per la prima volta al trattative con il governo siriano

La Turchia si è seduta per la prima volta al trattative con il governo siriano 1

La Turchia si è seduta per la prima volta al tavolo dei negoziati con l’amministrazione di Bashar al-Assad

Secondo il quotidiano turco  Karar, Turchia, Russia e Iran hanno nuovamente unito le forze per porre fine alla guerra civile in Siria. Nell’ambito dei due giorni di incontri, la Turchia per la prima volta si è seduta al tavolo con la leadership siriana.

I negoziati sono iniziati con consultazioni tecniche bilaterali e trilaterali dei paesi garanti. Ai colloqui di Nur-Sultan (ex Astana), presieduti dal viceministro degli Esteri siriano Ayman Susan e dal capo dell’opposizione militare Ahmet Tuma, la delegazione turca è  guidata dal capo del Dipartimento per la Siria del ministero degli Esteri Selcuk Unal, la Russia – rappresentata dal Rappresentante speciale per la Siria Alexander Lavrentiev e l’Iran – rappresentato dal consigliere del ministro degli Esteri iraniano per le questioni politiche Ali Asghar Haji.

Nei due giorni si è discusso delle “misure di rafforzamento della fiducia come l’attuale situazione in Siria, la consegna di aiuti umanitari, la ripresa dei lavori del Comitato costituzionale siriano a Ginevra, lo scambio di prigionieri, il rilascio di ostaggi e la ricerca di persone scomparse.”

Exit mobile version