Il caso dell’influenza scomparsa…

Il caso dell’influenza scomparsa

Il COVID-19 sembra aver curato l’influenza, le malattie cardiache, il cancro e una serie di altre gravi condizioni. I dati che confrontano i casi di influenza in tutto il mondo hanno dimostrato che  l’influenza è completamente scomparsa in tutto  il mondo dall’emergere di COVID-19.

Alcuni esperti medici affermano che l’influenza è scomparsa a causa dell’efficacia delle maschere e del distanziamento sociale. Ma questo deve ancora essere dimostrato attraverso studi peer reviewed, e quindi è ancora solo una teoria accettabile a questo punto. Questa teoria ipotizza che  sia a causa dell’efficacia delle misure contro il coronavirus; blocchi, mascherine e distanziamento sociale, che hanno eliminato l’influenza. Questa teoria è problematica in quanto non spiega perché queste stesse misure non abbiano fermato il COVID-19

In risposta, coloro che difendono la storia dell’influenza in via di estinzione di solito sostengono che il COVID non può essere fermato perché è “molto più trasmissibile”. Quindi, la storia dell’influenza scomparsa può quindi essere utilizzata per convalidare il consenso ufficiale che SARS-Cov-2 è diverso da qualsiasi altro virus visto prima e ha abilità speciali che gli hanno permesso di attraversare il globo e penetrare nelle popolazioni nel giro di poche settimane.

Mentre gli autori del   documento  Scientific American affermano  che “le misure di salute pubblica adottate per impedire la diffusione del coronavirus fermano anche l’influenza”, è molto più probabile che i casi di influenza siano stati semplicemente codificati come COVID-19.

Quindi, in sintesi, possiamo dire che molti ma non tutti i decessi etichettati come dovuti al solo COVID-19 molto probabilmente fossero dovuti ad altre cause. Inoltre, gli individui con un sistema immunitario compromesso erano molto vulnerabili alla proteina spike sul virus SARS-CoV-2. È la proteina spike che sembra essere la tossina responsabile della malattia COVID. In tutti questi casi, tuttavia, non possiamo dire quanti di quei decessi siano stati effettivamente causati dal solo COVID-19 senza le autopsie che sarebbero necessarie per esprimere un simile giudizio.

Tutto ciò che possiamo dire con certezza è che il COVID-19 sia correlato a queste morti.

L’intero media globale quasi nel suo insieme ha ignorato questa distinzione, insieme ad altre distinzioni molto importanti in questa pandemia, e ha venduto la storia che tutte le morti riportate sono state CAUSATE da COVID-19 e che quindi dovevamo avere paura. E, mentre ci guardiamo intorno, vediamo l’enorme danno che questa paura ha creato nel nostro mondo.

Ancora una volta affrontiamo la domanda, perché le notizie false sono state diffuse in tutto il mondo in questo modo dai media mainstream? Era semplicemente una questione di analfabetismo scientifico? Forse era semplicemente pigrizia o mancanza di curiosità? Era perché “la morte vende”, e più orribili erano i numeri, più spettatori sarebbero stati attratti dal dramma e quindi avrebbero costruito le valutazioni per i media? O c’erano altri fattori in gioco?

da Liberty Beacon

Exit mobile version