I Repubblicani sbloccheranno gli aiuti all’Ucraina, a condizione che siano ‘prestiti’

Date:

Come anticipato da Trump, che ha dato il suo benestare, i 61 miliardi di dollari per l’Ucraina, da lungo tempo bloccati dalla Camera presieduta dai Repubblicani probabilmente saranno sbloccati. Lo ha anticipato il presidente della Camera Johnson che lunedì ha svelato il piano per Ucraina e Israele durante una riunione del GOP a porte chiuse.

Salvo opposizioni dell’ultimo minuto, gli Stati Uniti entro il fine settimana dovrebbero approvare ancora finanziamenti all’Ucraina per l’acquisto di armi, e con esse anche i missili a lungo raggio ATACMS.

Insomma, il fronte Trump ha ceduto e ha condizionato i 61 miliardi tanto richiesti da Biden al fatto che essi siano “prestiti”. Ma se leggiamo alcuni stralci del testo preparato per la ratifica da parte del Congresso, ci accorgiamo che gli stessi debiti saranno dimezzati e abbattuti dagli stessi Stati Uniti creditori.

Secretary of Defense Lloyd Austin meets with the Speaker of the House Mike Johnson at the Capitol Building, Washington, D.C. on November 1, 2023 (2)” by U.S. Secretary of Defense is licensed under CC BY-SA 4.0

A cosa serve allora questa pagliacciata? È semplice: sono i soldi che agli USA mancano; possono semplicemente stamparli quanti ne vogliono, ma questo a patto che vengano impiegati in qualche modo e giustificati. Così il debito si riverserà sull’Ucraina e poi i debiti stessi verranno cancellati all’Ucraina e quindi anche agli Stati Uniti.

Questo processo sembra insignificante e persino incredibile, eppure è sostanziale e frutto di sotterfugi contabili. Gli USA ne avranno tutti i vantaggi. Paradossalmente gli Stati Uniti hanno un enorme bisogno di spendere denaro per mantenere il valore della propria moneta. Quindi dopo l’approvazione, le proprie industrie degli armamenti otterranno commesse ingenti ulteriori. Mentre l’Ucraina si esporrà politicamente più di quanto lo sia adesso. La macchina da guerra sarà foraggiata insieme al suo sistema corruttivo che la circonda.

Anticipazione del progetto di legge

Ecco alcuni frammenti del testo del disegno di legge Ukraine Security Supplemental Appropriations Act, 2024 (assistenza finanziaria all’Ucraina), che sarà sottoposto al voto della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

– Entro e non oltre 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Presidente deve stipulare un accordo con il governo dell’Ucraina riguardo alla restituzione da parte dell’Ucraina agli Stati Uniti dell’assistenza economica fornita all’Ucraina dagli Stati Uniti in risposta alla situazione in Ucraina.

–  I pagamenti previsti dall’accordo previsto alla lettera a) saranno effettuati nei termini e alle condizioni che saranno stabiliti dal Presidente.

– Un accordo richiesto dalla sottosezione non può prevedere la cancellazione di uno o tutti gli importi dovuti ad eccezione di quanto previsto nella sottosezione (d).

–  Il Presidente non potrà, fino al 15 novembre 2024, intraprendere alcuna azione relativa al debito del governo ucraino che cancellerà qualsiasi debito contratto dall’Ucraina in conformità con questa sezione.

– In qualsiasi momento dopo il 15 novembre 2024, il Presidente può, soggetto a revisione del Congresso ai sensi della Sezione 508, cancellare fino al 50% del debito totale contratto dall’Ucraina o che si prevede sarà [speso] dall’Ucraina in relazione all’assistenza economica e ai relativi spese.

– Il Presidente può, previa revisione del Congresso ai sensi della Sezione 508, cancellare qualsiasi debito residuo dovuto al Governo dell’Ucraina ai sensi di questa sezione in qualsiasi momento dopo il 1° gennaio .

– Nonostante qualsiasi altra disposizione di legge, prima di intraprendere qualsiasi azione descritta nel presente paragrafo, il Presidente presenta al Congresso una relazione scritta in cui descrive l’azione e il motivo della sua adozione.

– TRASMISSIONE ATACMS A LUNGO RAGGIO. Non appena possibile dopo la data di entrata in vigore della presente legge, il Presidente trasferirà i missili tattici a lungo raggio all’esercito e i missili tattici a lungo raggio al governo dell’Ucraina per assistere il governo dell’Ucraina.

– Se il Presidente stabilisce che il trasferimento dei sistemi missilistici tattici a lungo raggio dell’esercito al governo dell’Ucraina ai sensi della sottosezione (a) sarebbe dannoso per gli interessi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, il Presidente può ritardare tale trasferimento e ne darà notifica al commissioni congressuali dello stesso.

Considerazioni

Per comprendere meglio la situazione attuale, è essenziale riconoscere che per gli Stati Uniti l’interesse verso la questione ucraina sembra essere diminuito progressivamente. Washington ha già raggiunto il suo scopo di creare una sorta di “incudine di sangue” tra Europa e Russia, incentivando la militarizzazione europea e rafforzando la dipendenza del continente verso gli Stati Uniti. È particolarmente notevole osservare che, mentre l’Unione Europea si mostra spesso accondiscendente nei confronti degli Stati Uniti, l’emergere di figure come Trump ha stimolato un insolito senso di orgoglio e di cautela rispetto ai rischi che una tale presidenza potrebbe comportare.

Da ciò emerge chiaramente che l’Europa è sotto l’influenza di una leadership che può essere percepita come antidemocratica, la quale ha definito una linea politica che attraversa e oltrepassa le elezioni europee. Questa direzione, che non necessita di una costituzione consolidata per esercitare il suo potere, è destinata a essere progressista e ad allinearsi con le nuove ideologie e le tendenze promosse dal Partito Democratico degli Stati Uniti.

Patrizio Riccihttps://www.vietatoparlare.it
Con esperienza in testate come il Sussidiario, Cultura Cattolica, la Croce, LPLNews e con un passato da militare di carriera, mi dedico alla politica internazionale, concentrandomi sui conflitti globali. Ho contribuito significativamente all'associazione di blogger cristiani Samizdatonline e sono socio fondatore del "Coordinamento per la pace in Siria", un'entità che promuove la pace nella regione attraverso azioni di sensibilizzazione e giudizio ed anche iniziative politiche e aiuti diretti.

More like this
Related

Attenzione ai reati di diffamazione e di cronaca, l’informazione è a rischio

Il Giornalista Pasquale Napolitano condannato per Diffamazione: un segnale...

Ucraina: nuova mobilitazione stride tra ‘alti principi’ e pratiche meschine

La mobilitazione forzata e la riduzione dell'età minima per...

Che senso hanno le Elezioni Europee?

La UE è un sistema oligarchico. Nel corso della...

Sindaco di Tbilisi: I ministri dell’UE che sono venuti da noi meritavano un “calcio nel culo”

Martedì scorso, il Parlamento della Georgia ha adottato una...
Exit mobile version