Haftar presto aumenterà l’offensiva dell’LNA su Tripoli

Il 22 aprile ° , il portavoce della Libyan National Army (LNA) maggiore generale Ahmed al-Mismari durante un briefing a Bengasi ha detto che la “battaglia decisiva finale” a Tripoli si sta avvicinando .

Ha detto anche che l’offensiva sarà innalzata per spingere le forze del Governo di Accordo Nazionale (GNA) a una sconfitta completa.

Nonostante i rapporti secondo i quali nei giorni scorsi  le forze pro-GNA avevano respinto l’LNA nel sobborgo meridionale di Ain Zara, – che è diventato la scena principale dei combattimenti – al-Mismari ha affermato che non c’è  stata alcuna ritirata dalla LNA.

al-Mismari ha ammesso che l’avanzamento delle forze dell’ LNA ha rallentato sì ma solo a causa del fatto che i combattimenti si sono spostati in aree densamente popolate. Inoltre egli ha detto ai giornalisti che la LNA sta chiamando i riservisti per aprire nuovi fronti su Tripoli e ha detto che nei prossimi giorni il suo esercito avrebbe usato l’artiglieria e la fanteria . Non ha dato dettagli.

Intanto il portavoce della LNA ha detto che la GNA ha spostato alcune istituzioni statali da Tripoli a Misurata.

OnTwitter, al-Mismari ha detto che il terrorismo  in Libia è stato quasi sconfitto e che Tripoli è la sua “ultima roccaforte”.

Circa le accuse dei giorni precedenti contro Haftar da parte del governo di Tripoli che lo ha definito ”terorista” ed ha spiccato un mandato di cattura al Mismari ha detto che  un terrorista “è qualcuno che porta un’arma al di fuori della legittimità dello stato”.

Il Comando Generale LNA il 23 aprile ha annunciato di aver abbattuto un jet da combattimento dell’aeronautica GNA. Faceva parte di una squadra di 3 aerei da combattimento che tentavano di attaccare la base aerea di Al-Jafra.

Le forze della GNA hanno negato che qualsiasi aereo da guerra fosse abbattuto, affermando che non sono stati effettuati voli a causa del maltempo dal giorno precedente.

La LNA’s War Information Division ha pubblicato un video che mostrava una grande forza in arrivo per rinforzare la lotta per Tripoli.

La grande forza era in viaggio dal distretto militare di Jabal al Gharbi, guidato dal maggiore generale Idris Madi.

Il GNA ha lanciato un nuovo attacco sulle posizioni dell’LNA nell’area di Hira a nord di Gharyan.

Il profilo facebook dello GNA  è stato un po ‘in silenzio, ma ha sostenuto che esso ha distrutto numerosi veicoli da combattimento ed ha effettuato attacchi aerei con successo nel corso delle giornate del 20 aprile e 21 aprile .

Ha anche affermato di aver arrestato 7 combattenti LNA.

La LNA è in  preparazione per una spinta finale su Tripoli. Questa decisione  arriva poco dopo che la Casa Bianca ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha parlato al feldmaresciallo Khalifa Belqasim Haftar al telefono il 15 aprile ° . Nella telefonata, Trump ha espressoil suo sostegno per l’operazione della LNA.

Trump “ha riconosciuto il ruolo significativo del maresciallo di Haftar nella lotta contro il terrorismo e la sicurezza delle risorse petrolifere della Libia, e i due hanno discusso una visione condivisa per la transizione della Libia verso un sistema politico democratico stabile”, ha detto la dichiarazione della Casa Bianca.

Sembrerebbe anche che le forze GNA siano sostenuti dall’Iran, a Misurata infatti dal 22 aprile risulta ormeggiata  una nave di una compagnia iraniana sanzionata dagli Stati Uniti  .

BIVOL, un sito web di notizie bulgaro specializzato in giornalismo investigativo, in collaborazione con la rivista di sicurezza internazionale online De Re Militari ha riferito che la nave Shahr E Kord è di proprietà di un’impresa di trasporto marittimo statale iraniana.

“Secondo le nostre fonti, gli iraniani, in quanto alleati del Qatar, che sono attivi in ​​Libia, stanno inviando a Misurata assistenza militare sotto forma di armi e munizioni in modo che il porto possa resistere agli attacchi”. BIVOL segnalato.

“La Bulgaria, da parte sua, ha uno stretto rapporto con il Qatar e anche con l’Iran – quindi qualsiasi carico di questo tipo non sarà una sorpresa”, spiega Ruslan Trad, co-fondatore di De Re Militari. “Ciò che viene trasportato con questa nave non è esattamente noto, ma non è certo una buona cosa.” – BIVOL

Nel frattempo, Maria do Valle Ribeiro , vice rappresentante speciale del Segretario generale per la Libia, ha chiesto un cessate il fuoco, in modo che l’ONU e gli altri partner possano fornire aiuti umanitari ai civili.

“Probabilmente vedremo una continuazione delle ostilità per qualche tempo a venire”, ha detto in una conferenza stampa a Tripoli. “Per questo abbiamo bisogno di accelerare e aumentare la nostra capacità di essere in grado di rispondere [subito]”.

fonte: SouthFront: Analysis & Intelligence è un progetto analitico pubblico gestito da un team indipendente di esperti e volontari provenienti dai quattro angoli della Terra, senza alcun supporto governativo …
Source link