Un documento segreto rivela piani per guerra civile in Libano, false-flag israeliane e invasione

Pubblicità

di Tyler Durden

Durante la sua visita con il Segretario di Stato americano Mike Pompeo, il presidente libanese Michael Aoun avrebbe ricevuto un documento israelo-americano che dettagliava i piani per la creazione di una guerra civile in Libano con operazioni segrete sotto falsa bandiera ed eventuale invasione israeliana. Sebbene la fonte del documento sia Israeliana e creata in collaborazione con Washington, nessuno sa chi l’ha presentata ad Aoun. La stazione televisiva libanese Al-Jadeed  ha inizialmente riportato il documento sulla TV libanese e un video sul suo sito web. Geopolitics Alert ha tradotto il report per questo articolo.

Israele e Stati Uniti fomentano una guerra civile in Libano

Il documento descrive i piani americani di frammentare le Forze di Sicurezza Interne libanesi, un’istituzione nazionale separata dall’Esercito libanese.

I piani prevedono che Washington investa 200 milioni di dollari nelle Forze di Sicurezza Interne (ISF) con il pretesto di mantenere la pace, ma con l’obiettivo segreto di creare un conflitto settario contro Hezbollah con 2,5 milioni specificamente dedicati a questo scopo.

Il documento afferma che l’obiettivo finale è destabilizzare il Paese creando una guerra civile in Libano che “aiuterà Israele sulla scena internazionale”.

Gli Stati Uniti e Israele hanno in programma di realizzare ciò sostenendo “le forze democratiche”, con un linguaggio straordinariamente simile al stessa strategia utilizzata in Siria, Libia, Venezuela e altrove.

Secondo il documento, anche se “il pieno carico della nostra potenza di fuoco si scatenerà”, in qualche modo non prevede alcuna vittima.

Tuttavia, si aspettano che la guerra civile “scateni le richieste” di intervento da parte delle Forze di Difesa Israeliane (IDF) che Israele dovrà accettare solo dopo estrema riluttanza. Il documento dice che Israele svolgerà anche un ruolo importante creando “operazioni segrete false flag” mentre il conflitto progredisce.

Pubblicità

Forse queste operazioni potrebbero includere attacchi chimici simili agli attacchi chimici sui civili in Siria o persino attacchi diretti a civili libanesi o israeliani per incolpare Hezbollah e giustificare l’intervento internazionale.

Il documento ammette che gli Stati Uniti e Israele avranno bisogno di una quantità senza precedenti di credibilità per farcela e ammette anche che l’Esercito Libanese potrebbe essere un ostacolo, probabilmente a causa della diversa composizione dell’Esercito. Come partito politico legittimo con membri in tutti gli aspetti della società libanese, Hezbollah ha già membri e alleati in tutte le ISF e nell’Esercito.

Clicca sulle immagini per ingrandirle. Schermate di Al-Jadeed
Mike Pompeo si incontra con i funzionari libanesi

Durante l’incontro con il presidente libanese Michael Aoun, il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha presentato un ultimatum: contenere Hezbollah o aspettarsi conseguenze senza precedenti.

Secondo Foreign Policy , Pompeo ha detto ad Aoun che se non riuscisse a completare l’impossibile compito di rimuovere Hezbollah dalle istituzioni governative ed a reprimere le sue attività militari, il Libano dovrebbe aspettarsi la fine degli aiuti statunitensi e persino potenziali sanzioni.

“Dovrete prendere coraggio perché la nazione del Libano si opponga alla criminalità, al terrore e alle minacce di Hezbollah”, ha affermato Pompeo.

A cena, Pompeo ha riferito di aver avvertito i funzionari libanesi che loro stessi erano potenziali bersagli per sanzioni come membri del Movimento Patriottico Libero, il partito del presidente Aoun che ha la maggior parte del suo sostegno proveniente dai Cristiani Libanesi.

Potenziali sanzioni saranno probabilmente comminate al Ministero della Salute Libanese, attualmente gestito da un membro eletto del partito politico di Hezbollah. I civili di tutto il Libano si affidano a un Ministero della Salute funzionante per le medicine sovvenzionate e le cure mediche generali, quindi queste sanzioni creerebbero immense sofferenze a tutta la popolazione Libanese.

Il piano di guerra civile dettagliato nel documento non avrà probabilmente successo secondo i piani degli Stati Uniti. Le Forze di Sicurezza Libanesi non sono un gruppo omogeneo.

I membri di Hezbollah e i loro alleati Cristiani detengono molte posizioni non solo nell’ISF ma in tutto l’Esercito Libanese e in diversi rami del governo.

La costituzione libanese e il sistema politico richiedono che tutte le parti abbiano una rappresentanza adeguata nel governo. Come tale, una potenziale guerra civile prefabbricata si concentrerebbe probabilmente sulla riscrittura della costituzione libanese come massima priorità.

Pubblicità

Non è chiaro se lo staff di Pompeo si sia presentato ad Aoun con questo documento come una minaccia prima del loro incontro. È chiaro, tuttavia, che gli Stati Uniti e Israele stanno tramando a porte chiuse per creare un conflitto settario nella società libanese e nel suo processo politico democratico, simile alle azioni in Siria, Libia, Yemen, Venezuela, Iran e così via.

trad. GB.P.  OraproSiria

https://www.zerohedge.com/news/2019-04-07/secret-document-reveals-plans-civil-war-lebanon-israeli-false-flags-invasion?

Source link