Conclusi i negoziati di Astana, ultime notizie dalla Siria

Conclusi i negoziati di Astana, ultime notizie dalla Siria 1

Si è conclusa la 17° riunione degli Stati garanti del processo di Astana. Il prossimo incontro dovrebbe essere organizzato “nella prima metà del 2022, finché le condizioni epidemiologiche lo consentiranno”. A parte le superficiali frasi di rito (indipendenza e sovranità della Siria etc), è stato stabilito che non ci sarà uno stato curdo, o forse una simile “autonomia”, e che i proventi della vendita del petrolio rubato sono dovuti allo stato siriano. La necessità è stata riaffermata con i terroristi, in particolare Jabat al  Nusra e tutte le varianti, gruppi e le organizzazioni associati ad Al Qaeda, e tutte le organizzazioni terroristiche riconosciute come tali dall’UNSC.
Sono stati condannati gli attacchi di terroristi israeliani contro la Siria e sono state avanzate richieste per la revoca delle sanzioni anti-siriane che violano il diritto internazionale e l’Atto delle Nazioni Unite. (Qui la notizia dall’agenzia siriana SANA: http://sana.sy/en/?p=258570)

Ankara propone che il prossimo incontro di “Astana” si tenga in Turchia, che a mio avviso sarà difficile da attuare a causa della delegazione siriana. Resta comunque strano che sia stato proposto. Difficile anche dare una chiave di lettura almeno attendibile. ( https://ria.ru/20211222/vstrecha-1764924778.html).

Il capo della delegazione siriana ha ricordato che l’occupazione americana e l’occupazione di parte del territorio siriano da parte della Turchia sono state la causa delle difficoltà nel risolvere la crisi siriana ( http://sana.sy/en/?p=258507 ).

Il ministro degli esteri russo Lavrov afferma che gli americani si ritireranno presto dalla Siria, e i curdi stanno diventando sempre più consapevoli di questo, quindi inizieranno finalmente a essere realistici, in questo – dice il ministro –  la Russia sarà felice di aiutarli. ( http://sana.sy/ru/?p=299006 ).

L’inviato del presidente russo in Siria Lavrentiev informa che la Russia ha offerto ai partner americani di lasciare la Siria. ( https://ria.ru/20211222/siriya-1764923802.html ).

Il ministro della difesa russo Shoigu dice che l’esercito russo è garante della pace in Siria. ( https://ria.ru/20211222/siriya-1764971311.html ).

Anna News riporta che martedì il presidente “Bashar al-Assad a Damasco  ha discusso di legami sociali e culturali tra Russia e Siria , ed ha inagurato un forum giovanile per la formazione politica di giovani politici”.

E’ interessante che “durante l’incontro si è parlato delle attività umanitarie che la delegazione russa intende svolgere in Siria durante la visita. Questo, in particolare, la tenuta dell ‘”albero di Natale russo” presso il teatro dell’opera di Damasco, un albero di Natale presso l’ufficio di rappresentanza della Chiesa ortodossa russa, l’assistenza all’ospedale pediatrico di Damasco,e  distribuzione di doni agli scolari siriani. “Assad ha affermato che è molto importante legami e sociali tra i due Paesi. Il presidente ha osservato che le relazioni hanno sette secoli e che le questioni economiche e culturali dovrebbero essere al centro della nostra attenzione “.

Inoltre, sempre durante il suddetto incontro, “Assad ha osservato che “per i paesi occidentali, la Siria è un piccolo obiettivo, e Russia e Cina sono grandi obiettivi, quindi sposta la guerra contro di essi in diversi siti”, come l’ Ucraina e Siria. … “La vittoria in questi siti è una vittoria per la Russia”. Il presidente siriano ha anche preso atto del desiderio della Federazione Russa di costruire relazioni con i paesi che resistano all’aggressione occidentale.

Damasco è anche pronta a costruire relazioni con la DPR (regioni autonomiste di Donbass e Donetsk) Assad ha anche indicato che i legami precedentemente stabili con l’Abkhazia e l’Ossezia del Sud si stanno sviluppando con successo.

Ulteriori informazioni:

Gli americani continuano a rafforzare le loro basi in Siria
http://syria.mil.ru/peacemaking_bulletins.htm

Aiuto umanitario dalla Federazione russa
http://sana.sy/ru/?p=299014

https://southfront.org/category/all-articles/world/middle-east/syria/
South Front Information.

https://anna-news.info/svodka-sobytij-v-sirii-i-na-blizhnem-vostoke-za-21-dekabrya-2021-g/
Informazioni Anna News

https://www.youtube.com/channel/UCuFJT2LV6btVVix9bjguPVQ/videos
http://en.ortas.gov.sy/
Informazioni TV sulla Siria

Gli americani continuano a rafforzare le loro basi in Siria

http://sana.sy/ru/?p=299047

Ad Afrin, le bande filo-turche stanno ancora abbattendo gli uliveti
http://sana.sy/ru/?p=299052

A Majadin ci sono file davanti al punto “conciliazione”
http://sana.sy/ru/?p=298941

Parlamentari russi hanno visitato il villaggio cristianodi Maalula
http://sana.sy/ru/?p=298985

Nuove scuole ad Hama
http://sana.sy/ru/?p=298998

Damasco  addobbato per Natale
http://sana.sy/ru/?p=298922
.https://youtu.be/6o4dGSfFtpk

In connessione con le festività cristiane e il capodanno, il 24, 25 dicembre, 31 dicembre e 1° gennaio sono festività per i siriani
http://sana.sy/ru/?p=299003

L’UNESCO ha esteso l’accreditamento della Fondazione siriana per lo sviluppo per quattro anni consecutivi
http://sana.sy/ru/?p=298980

Foto dal porto peschereccio di Tartus
http://sana.sy/en/?p=258623

Foto di Maalula
http://sana.sy/en/?p=258595

Vp News

Exit mobile version