Zero Hedge: “Come vincere sull’immigrazione selvaggia: l’Italia di Salvini mostra la via”

Riporto un articolo di Guillaume Durocher ripreso dal seguitissimo Zero Hedge (che fa più di 300.000 visite mensili). Al centro  l’immigrazione e naturalmente – parlandosi di immigrazione – Salvini.  Il successo di Salvini – dice Durocher – dimostra che più che governi tecnici autoimpostisi con l’inganno e la paura, gli italiani vogliono gente che sta dalla propria parte e non dalla parte delle elite agli ordini della grande finanza speculativa. Gli Italiani soprattutto chiedono  due cose: mantieni le tue promesse e dì la verità.

@vietatoparlare                    

Scritto da Guillaume Durocher tramite The Unz Review,    e ripubblicato da zerohedge

Davvero e veramente, non mi aspettavo che gli sviluppi più promettenti nella politica dell’Europa occidentale venissero dall’Italia. Chi poteva prevedere che lo strano governo nominato nel giugno 2018 – un’alleata inquieta di nazionalisti sotto la Lega di Matteo Salvini e il movimento populista a cinque stelle – sarebbe durato tanto a lungo o avrebbe ottenuto quanto avrebbe promesso? Il regime parlamentare italiano è notoriamente instabile, i governi [spesso] cadono con snervante regolarità, eppure questo strano ibrido è andato sempre più forte.

I globalisti – in particolare le istituzioni dell’UE e le varie ONG migranti, molti sostenuti dalla Open Societies Foundation di George Soros – avevano adottato una politica criminale per cui l’obiettivo delle loro operazioni non era  ridurre  l’immigrazione clandestina ma “risolvere” il problema “salvando “Migranti in mare, anche se avevano appena lasciato le coste del Nord Africa . [così facendo] abbattendo i confini esterni e nazionali dell’Europa.

Luoghi delle cosiddette “operazioni di salvataggio” dell’UE.

Gli italiani, che hanno sofferto per il peso schiacciante di sostenere un’infinita ondata di migranti africani economicamente inutili [per l’economia nazionale] e spesso violenti, si sono ribellati a questo. In realtà, il declino delle migrazioni era già iniziato sotto il precedente governo di centro-sinistra, che era diventato sempre più frustrato dalle ONG. Nel mese di luglio 2017, il ministro dell’Interno e “Lord of Spies”, Marco Minniti, ha avviato il giro di vite sulle ONG che, insieme ad altri sforzi, aveva portato a un netto calo dell’immigrazione clandestina entro la fine dell’anno. In questo senso, il successo del giro di vite sull’immigrazione clandestina che il paese non è riuscito a far fronte, è stato possibile come parte di un consenso nazionale e così si  è potuto affrontare effettivamente la radice del problema.

Immigrati illegali che sono arrivati in Italia via mare dal 2016 al 2018.

La stragrande maggioranza dell’immigrazione verso le nazioni occidentali si sta verificando perché i nostri governi stanno   permettendo volontariamente che ciò accada, cambiando in modo permanente la popolazione contro la volontà dei propri cittadini e delle persone.

Da quando è arrivato al potere come ministro degli interni, Salvini ha costruito sugli sforzi del precedente governo: impedire qualsiasi ritorno ai livelli precedentiridurre ulteriormente  l’immigrazione illegale a livelli trascurabili. Per questo, i suoi sforzi devono essere riconosciuti.

Immigrati illegali che sono arrivati in Italia nei periodi di gennaio-marzo  di ogni anno.

Inoltre, Salvini ha adottato un atteggiamento molto più conflittuale rispetto ai suoi predecessori. Mentre il centrosinistra era sempre imbarazzato nel dover prendere le misure “senza cuore” necessarie per attuare le leggi sull’immigrazione italiana e fermare l’invasione, Salvini ha fatto uno reso pubblico attraverso i media di ogni passo, entrando in contrasto con l’élite politico-mediatica nei suoi successi. Di conseguenza la sua popolarità è solo cresciuta .

Questo certamente non è stato facile per Salvini. Le élite lo odiano proprio come le élite di tutto il mondo odiano tutti i nazionalisti occidentali. Salvini ha inoltre innumerevoli nemici tra la vecchia e decadente classe dirigente in Europa. Quando Salvini ha suggerito di voler “aiutare gli italiani a fare più figli” piuttosto che importare gli africani, Jean Asselborn, il ministro degli affari esteri del Lussemburgo, un paradiso fiscale glorificato, era così furioso da essere ridotto a  gridare oscenità : ” Merde alors! 

Molti funzionari della Chiesa cattolica si sono rivoltati contro Salvini, tra cui l’arcivescovo di Milano e il settimanale cattolico  Famiglia Cristiana  (che, pur sostenendo di essere dalla parte dei buoni cristiani, apparentemente non ha nessun problema che l’Europa, il cuore della cristianità, diventi una terra islamica, come è successo secoli fa a l’ex medioriente cristiano e al Nord Africa ).

O detto nella lingua locale americana di Pound: “Se un uomo non è disposto a correre dei rischi per le sue opinioni, o le sue opinioni non sono buone o non è buono.” Pound non è un alimento base della civiltà americana, ancora insegnato nella scuola superiore inglese corsi di letteratura negli Stati Uniti? Oppure il suo nome viene cancellato dalla storia, troppo doloroso per la sinistra, insieme a quelli di Robert E. Lee e, abbastanza presto, Thomas Jefferson?

I tribunali sono arrivati ​​al punto di perseguire Salvini per l’  applicazione delle leggi sull’immigrazione  per aver lasciato i migranti “bloccati” su una nave piuttosto che lasciarli scendere a terra nei porti italiani. Fortunatamente, finora la sua immunità parlamentare è stata preservata, grazie al sostegno dei suoi alleati a cinque stelle.

Niente di eccezionale si può ottenere in questo mondo se non superando una grande opposizione. Come ha detto Recentemente Recani : ” Tanti uomini, tanto onore ” (molti nemici, molto onore).

Come fa Salvini a farlo?

Non possiamo sottovalutare il potere  dell’energia psicologica . Salvini vive della sua gente. Il Capitano  è costantemente in tournée in Italia, gettandosi tra la folla, stringendo la mano, baciando neonati e nonne, facendo promesse,  attingendo alla Forza vitale , ottenendo il potere e la fiducia necessari per combattere i naufraghi della nazione. (Vedi, su questo, i numerosi  video  e le  foto  che carica.) Salvini riceve spesso una risposta molto positiva da parte del pubblico degli studi televisivi italiani.

Salvini capisce anche  il potere  dei cani .

Salvini è spesso oggetto di attacchi viziosi, ma ha una pelle spessa. Condivide spesso gli attacchi contro di lui sui social media e risponde con commenti come  “Non smetto di sorridere”,  “che bella signora”  o semplicemente ” un bacio “. In questo modo, Salvini mostra di non’ essere influenzato da’ e essere  al di sopra di tali piccoli attacchi. Più praticamente, ha risposto a un  graffito “Fuck Salvini” a Bruxelles con un appello ai suoi sostenitori per dare uno strattone agli eurocrati votando per lui nelle prossime elezioni parlamentari europee. Tutto ciò può purtroppo solo contrastare con il presidente Donald Trump, che non solo non è riuscito a mantenere molte delle sue promesse elettorali (soprattutto The Wall), ma ricorre all’attacco di ex sostenitori come Ann Coulter che osano tenerlo in considerazione.

Salvini ha beneficiato delle condizioni italiane uniche. L’Italia, sin dalla caduta di Roma, non è mai stato un paese fortemente organizzato. La situazione economica è debole e questo senza dubbio contribuisce a non essere troppo a proprio agio, quindi, porta ad essere un po’ più realistici,  interessati  rispetto ai loro ingenui cugini del Nord Europa. Inoltre, c’è qualcosa in quello che Ezra Pound chiamava “la sanità del Mediterraneo”. Le società del Nord Europa, almeno nei tempi moderni, ha avuto la tendenza ad essere più rigorosa e riuscita in qualunque cosa si mettesse in testa (vedi Germania: meglio sul fascismo, meglio sul comunismo, meglio sul capitalismo …). Ma anche:  la mente del nord Europa tende ad essere  squilibrata ,  troppo attaccata a principi astratti , priva di  buon senso .

In breve, non c’è mai stato un tale tabù sulla politica di estrema destra in Italia – anche dopo la Seconda Guerra Mondiale – come in Germania, Gran Bretagna o Francia. Il confronto con la Francia è istruttivo. In Francia, qualsiasi alleanza tra il Front National nazionalista e i conservatori tradizionali fu bloccata in una fase iniziale dagli anni ’80. Ciò era in parte dovuto alla pressione delle organizzazioni di lobbismo ebraiche:  Le Monde  riferì nel marzo 1986  che il B’nai B’rith “ricorda ai rappresentanti dei partiti [conservatori] gli impegni assunti, durante il B’nai B’rith. , . . . in nessun caso allearsi con il Front National. “Al contrario, i partiti di estrema destra sono stati generalmente in grado di lavorare con partiti conservatori in Italia.

Inoltre, e in modo notevole, Salvini  non sta governando come un partner di coalizione junior in un governo conservatore . Piuttosto, la Lega è un partito al potere sostanzialmente co-eguale insieme a un   partito populista , il 5 stelle. Il governo è stato quindi in grado di governare e mantenere le promesse fatte ai propri elettori.

Ho pensato a lungo che i governi nazionalisti, se ne avessero avuto la possibilità, avrebbero avuto un successo politico con gli elettori. Perché? Perché gli esseri umani sono nel complesso intrinsecamente tribali e conservatori – o nostalgici – per natura. Alle persone normali non piace vedere la loro cultura distrutta, la loro popolazione sostituita da strani alieni, le loro donne violentate, la loro gente uccisa da criminali e terroristi islamici, o la loro nazione sciolta. Le élite mediatico-politiche troppo istruite sono davvero strane sotto questo aspetto, completamente fuori dal contatto con persone normali.

Qualunque governo che invii segnali patriottici – autentici o meno – probabilmente otterrà un risultato politico. Le persone sono rassicurate dalla consapevolezza, o almeno dall’impressione, che il loro governo difende la loro cultura e i loro interessi. Ma evidentemente, questo è già troppo da capire per chi gestisce l’Unione Europea o scrive per il  New York Times . Un governo patriottico deve essere solo onesto: basta pubblicizzare la verità , evidenziare la realtà dei migranti che violentano e uccidono il nostro popolo – che si verifica in ogni momento – e inizierai a cambiare opinione pubblica. A nessuno piace vedere le loro donne e i loro bambini maltrattati e uccisi. Salvini l’ha fatto proprio di recente, denunciando un sistema che aveva permesso a un marocchino drogato e ubriaco con una fedina penale sporca di  uccidere due italiani  con il suo veicolo e  [Salvini] si era impegnato nella promessa di  “spazzare via gli spacciatori dalla faccia della terra”.

Salvini non è un antieuropeo, o addirittura anti-UE in quanto tale, ma ha attivamente cercato di lavorare con patrioti europei in altri paesi. In Gran Bretagna, il governo conservatore disinvolto si è impantanato in un pasticcio senza fine nel suo tentativo di lasciare l’Unione Europea. In realtà, rinegoziando le relazioni economiche della Gran Bretagna con un blocco commerciale i danni dovrebbero essere  una questione relativamente minore  e uno di scarso interesse per gli identitari. Al contrario, Salvini ha insistito sul fatto che  “crede in Europa”,  è stato conciliante nei confronti di altri immigrati europei e ha coltivato legami con governi patriottici in Ungheria e Polonia. Salvini ha in particolare chiesto l’istituzione di  “un asse italo-polacco” :

Polonia e Italia saranno gli eroi di questa nuova primavera europea, questa rinascita di veri valori europei, dove ci saranno meno finanziamenti, meno burocrazia, più lavoro e più famiglia, e soprattutto più sicurezza.

Infine, le promesse principali di Salvini sono state in gran parte  ottenibili . Non c’è nulla di difficile nel ridurre l’immigrazione legale e illegale. È una questione di volontà semplice e diretta. I successi di Salvini di fronte alle élites metropolitane ostili hanno galvanizzato i suoi sostenitori. Di conseguenza, la popolarità della Lega è aumentata costantemente. Al contrario, il 5 Stelle è caduto vittima della sua vaga ideologia e delle promesse economiche irrealistiche (mentre il governo è riuscito a far passare un bilancio di stimolo del deficit, nonostante il paese è ancora caduto in recessione e l’opposizione dell’UE, ). Di conseguenza, il 5 stelle ha subito perdite brutali nelle elezioni regionali in Abruzzo e in Sardegna, mentre i partiti di destra si sono rafforzati.

 

Se oggi si tenesse un’elezione, una coalizione di destra (Lega, Forza Italia di Berlusconi  e Fratelli d’Italia di estrema destra) otterrebbe praticamente la  maggioranza da sola . Se la situazione economica continua a deteriorarsi, sembra probabile che Salvini abbandonerà il 5 Stelle e chiamerà le elezioni al culmine della sua popolarità, per formare una coalizione con i conservatori, essendo la Lega il partner senior. Ciò potrebbe consentire all’Italia di disporre di politiche di immigrazione e demografiche sane, nonché di lanciare riforme economiche e di stabilità necessarie per arginare la paralizzante fuga di cervelli nel Nord Europa.

Salvini sta ora suggerendo che chiuderà la perfida missione navale dell’UE “Operation Sophia” nel Mediterraneo, che ha assunto un ruolo guida nell’incoraggiare l’immigrazione clandestina. Come un funzionario italiano ha  dichiarato a  Politico Europa :

Sophia era destinata a combattere i trafficanti di esseri umani e alla fine ha portato 45.000 migranti in Italia. Possiamo controllare [da soli ] il nostro confine. Non abbiamo bisogno di aiuto tecnico per raccogliere le persone in mare.

E la rivista osserva giustamente che la chiusura di Sophia rafforzerebbe la mano di Salvini prima delle imminenti elezioni europee:

Avrebbe scatenato una prevedibile protesta da parte di attivisti umanitari e oppositori politici di stampo liberale in tutta Europa, incenerendo le credenziali di Salvini come il più duro combattente contro l’immigrazione clandestina nelle settimane precedenti il ​​giorno del voto. . . . La demolizione di Sophia sarebbe un modo semplice per creare una crisi e riportare la migrazione – e Salvini – ai titoli di testa.

In definitiva, dì quello che vuoi su Salvini, ma lui è un vincitore. E se dovessi riassumere la sua formula voluta:

  1. Stai vicino alla tua gente.
  2. Non permettere a chi ti odia di arrivare a te.
  3. Lavora con altri avversari del sistema.
  4. Semplicemente dì la verità.
  5. Mantieni le tue promesse.

Ave, victoria!

 

JOIN THE DISCUSSION

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.