Home Cultura e Società Prove di riavvicinamento tra Damasco e Turchia (dopo le insistenze dei russi)

Prove di riavvicinamento tra Damasco e Turchia (dopo le insistenze dei russi)

0
Photo by Meg Jerrard on Unsplash

Damasco, che dopo 11 anni di guerra vuole di nuovo avere rapporti normali con la Turchia, chiede innanzitutto il trasferimento di Idlib, del valico di frontiera di Djilvegözü e del valico doganale di Kösep, scrive Türkiye. Nello stesso tempo, Ankara cerca i suoi interessi.

Lo riferisce la pubblicazione turca “Gazzetta della Turchia” (https://www.turkiyegazetesi.com.tr/dunya/897321.aspx) in un articolo di Yılmaz Bilgen:

Nell’ambito dei colloqui Damasco-Ankara, si è cominciato a chiarire le esigenze prioritarie richieste da Bashar al-Assad. Il governo del partito Baath chiede il ritorno di Idlib sotto l’amministrazione siriana e chiede il trasferimento del valico di frontiera Reyhanli-Jilvegözü, così come il posto di blocco doganale di Kösep. Dopo 11 anni, l’amministrazione di Assad, volendo cercare di convivere ancora una volta con la Turchia, propone per il ristabilire rapporti , la condizione del controllo completo del corridoio commerciale tra Gilvegozu e Damasco, nonché delle città di Deir ez-Zor – Hasakah nella Siria orientale e del trasporto corridoio che collega Aleppo e Latakia (M4). Un altro requisito di Damasco è l’assistenza della Turchia per le sanzioni statunitensi ed europee contro funzionari, uomini d’affari e aziende che sostengono il il governo siriano.

La delegazione turca, in risposta alle richieste di Damasco, ha espresso la necessità di una pulizia completa dei territori dall’organizzazione terroristica Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK)/Unità di protezione del popolo (YPG).

Inoltre, la Turchia sostiene anche la completa eliminazione della minaccia terroristica al confine, il completamento costruttivo dei processi di integrazione politica e militare tra l’opposizione siriana e Damasco, il ritorno sicuro dei profughi in patria e le pratiche necessarie dopo il reinsediamento.

Ankara insiste sul fatto che nella prima fase Homs, Damasco e Aleppo diventino regioni pilota per il ritorno sicuro e dignitoso dei siriani, e in futuro questo quadro è stato ampliato. Assad non è stato in grado di realizzare alcuna opera infrastrutturale e di ricostruzione nelle regioni che ha perso nel primo periodo della guerra, e successivamente ripreso il controllo, tra cui Aleppo, Homs, la campagna di Damasco, Hama, Der’a e Deir ez-Zor.

Oltre all’offerta di cooperazione con la Turchia nella lotta al terrorismo e al trasferimento di petrolio siriano al governo centrale, l’amministrazione siriana vuole sostegno in settori quali dighe, strade, elettricità, istituzioni educative, approvvigionamento idrico, agricoltura. Inoltre, il governo siriano ha affermato che rispetterà le decisioni del trio Russia-Iran-Turchia in merito al ritorno dei profughi e al successivo processo relativo all’alimentazione elettrica, istituzioni educative, approvvigionamento idrico, agricoltura.

L’accordo di Adana è all’ordine del giorno

Anche l’amministrazione Ba’ath e la Russia chiedono apertamente il sostegno della Turchia a Idlib. Tra i temi discussi al tavolo delle trattative, invece, c’è la conclusione di un nuovo e più avanzato accordo sulla situazione al confine con Ankara basato sull’Accordo di Adana. Gli argomenti dei colloqui includono il sostegno della Turchia richiesto per la riammissione della Siria nella Lega araba, l’Organizzazione per la cooperazione islamica e altre istituzioni e organizzazioni internazionali simili la cui adesione è stata sospesa a causa della guerra. Allo stesso tempo, durante questi negoziati, la Turchia continua a insistere sul processo di Ginevra, su una costituzione democratica, su elezioni libere e sull’immediato rilascio dei prigionieri politici nelle carceri, in particolare donne, bambini, anziani e persone in cattive condizioni di salute.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version