Home Attualità Ci risiamo. Hillary Clinton rilancia la “Collusione russa 2.0”

Ci risiamo. Hillary Clinton rilancia la “Collusione russa 2.0”

0

Intervistata da MSNBC, Hillary Clinton
ha detto che Putin potrebbe cercare di interferire nelle elezioni americane del 2024 “come già fece” nel 2016.
Quasi superfluo citare il rapporto Durham (RUSSIAGATE/RAPPORTO DURHAM
Secondo quanto riportato nel rapporto Durham, nel mese di agosto del 2016, il direttore della CIA, John Brennan, avrebbe informato il presidente Obama, il vicepresidente Biden, l’attorney general Loretta Lynch e il direttore dell’FBI James Comey dell’esistenza del piano di Hillary Clinton di creare una storia falsa che collegasse Donald Trump alla Russia. Questo fatto solleva dubbi sulle affermazioni fatte da Clinton riguardo al Russiagate. Inoltre, prima di avviare l’inchiesta, sembra che non ci fossero “reali prove” di collusione tra la campagna elettorale di Trump e la Russia.

dal RAPPORTO DURHAM
dal RAPPORTO DURHAM

Piuttosto, è interessante notare come la giornalista di MSNBC sia Jen Psaki, ex portavoce della Casa Bianca nell’amministrazione Biden fino al 13 maggio 2022, la quale, nel fare la domanda, aggiunge “come lei ha constatato in prima persona“. (da Giubbe Rosse, canale Telgram)

Non credo che tanta sfacciataggine abbia bisogno di commenti…

Tucker Carlson:

Hillary Clinton afferma di temere che la Russia tenterà di interferire nelle elezioni del 2024 dopo aver interferito nelle elezioni del 2016 e del 2020 pagando una spia britannica per incastrare Donald Trump per collusione con la Russia. I media mainstream, l’establishment e l’unipartito hanno poi continuato a fingere che ciò potesse essere vero in una delle più potenti campagne diffamatorie a cui abbiamo mai assistito, nonostante il fatto che tutti sapessero che Clinton aveva pagato per incastrare Trump per tradimento.
Dirà mai la verità, anche solo una volta in tutta la sua vita?”. (Tucker Carlson)

Ecco cosa ha detto Hillari Clinton durante l’intervista in qestione:

Lui [Putin] odia la democrazia. Odia soprattutto l’Occidente e odia soprattutto noi. E ha deciso che avrebbe potuto fare due cose contemporaneamente. Può provare a continuare a danneggiarci e a dividerci a livello nazionale, e sta facendo un buon lavoro. E, sfortunatamente, ha molti apologeti e sostenitori nel nostro Paese. Ci divide e poi cerca di impadronirsi del territorio in modo così brutale per espandere la sua sfera di influenza, per cercare di restaurare l’Impero russo, se non l’ex Unione Sovietica. Ecco chi è. Ne parlo da anni. Parte del motivo per cui si è impegnato così tanto contro di me è perché non mi voleva alla Casa Bianca. Dobbiamo respingere l’autoritarismo. Dobbiamo respingere una sorta di fascismo strisciante, persone che sono effettivamente disposte a cambiare il loro modo di pensare, le loro voci, a voler diventare dittatori. Non possiamo lasciare che tutto ciò continui. Temo che i russi abbiano già dimostrato di sapere come interferire e, se ne avrà la possibilità, lo faranno di nuovo“. (Hillary Clinton)

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version