WikiLeaks pubblica una lunga lista di intercettazioni effettuate negli 8 anni di carica come presidente USA

WikiLeaks pubblica una lunga lista di intercettazioni effettuate negli 8 anni di carica come presidente USA 5

Questo nuovo scandalo è intitolato come “Obamagate.” WikiLeaks ha rivelato che Obama ha pubblicato la lista delle intercettazioni e degli hacking effettuati ai danni di oppositori politici e allo stesso modo dei loro amici .

 WikiLeaks fatto un elenco di tutte le intercettazioni di Obama:

– L’Agenzia per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti ha intercettato un incontro privato sulla strategia sui cambiamenti climatici  tra il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon e il cancelliere tedesco Angela Merkel a Berlino;
– Obama ha spiato  l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) tramite l’intercettazione a lungo termine destinati a un suo telefono svizzero;
– Obama ha spiato  il Direttore della Divisione regole dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), Johann umana, e mirato il suo telefono svizzero per con una intercettazione a lungo termine;
-Obama ha rubato dati sensibili  diplomatici  italiani che dettagliano come il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha implorato il premier Silvio Berlusconi in Italia di aiutarlo a rattoppare il suo rapporto con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che si rifiutava di parlare con Netanyahu;
– Obama ha intercettato il responsabile dell’Unione europea e il ministro del commercio giapponese mentre parlavano della loro strategia segreta e linee rosse per fermare gli Stati Uniti “estorcere [ing]” loro al arounds WTO di Doha (i colloqui sono successivamente crollati);
– Obama ha preso di mira  altri cinque funzionari economici ai vertici della UE tramite una intercettazione a lungo termine, controllando i loro numeri di telefono francesi, austriaci e belgi;
– Obama ha mirato esplicitamente i telefoni dell’ ambasciatore italiano presso la NATO e altri alti funzionari italiani con l’intercettazione a lungo termine;
-Obama ha intercettato dettagli di un incontro privato critico tra l’allora presidente francese Nicolas Sarkozy, Merkel e Berlusconi, in cui quest’ultimo è stato detto il sistema bancario italiano era pronto a “fare pop come un tappo di sughero”.

 Obama ha anche intercettato anche giornalisti dei media statunitensi che non lo stavano lodando. 

(…)

Obama non ha mai pensato che Donald Trump sarebbe stato eletto e fosse così messo in grado di scoprire i suoi crimini. Non c’è da meravigliarsi che era così disperato di non vedere Hillary Clinton come presidente. Pensava che Hillary si sarebbe seduta nello Studio Ovale e avrebbe continuato a coprire tutto. Ora, che Trump è il Presidente ,  con la sua amministrazione dovrà andare avanti con un’indagine completa su Obama ed i suoi crimini.

fonte

Exit mobile version