Vescovo USA: “Opporsi a qualsiasi restrizione che minacci la libertà di vivere in armonia con la nostra fede”

l vescovo Joseph Strickland della diocesi americana di Tyler in Texas torna a criticare i vaccini Covid-19 prodotti utilizzando linee cellulari ottenute dai tessuti di feti abortiti. 

Il vescovo Joseph Strickland per mesi è stato molto critico nei confronti di questi vaccini Covid-19 , che si basano su linee cellulari derivate dai tessuti dei bambini che sono stati abortiti negli anni ’60. Sfortunatamente, la maggior parte dei vaccini venduti oggi negli Stati Uniti e in Europa hanno un legame più o meno distante con gli aborti. Strickland ha dedicato a questo problema il suo programma video settimanale, “Il vescovo Strickland”. Durante la trasmissione ha valutato che i vaccini Covid-19 in questione sono immorali; Ha anche ricordato che sono in fase di sviluppo  vaccini completamente etici.

Le sue parole sono interessanti perché la Santa Sede si è occupato recentemente della questione, concordando – seppur con numerose riserve – che i cattolici possono utilizzare tali vaccini in assenza di un’alternativa. Paweł Chmielewski ha parlato della posizione del Vaticano nel programma Na Straży PCh24 TV . Successivamente, la posizione è stata presa anche dalla Conferenza episcopale polacca, che si è uniformata alla valutazione presentata dalla Santa Sede. Comunque gli argomenti di Strickland non contraddicono in alcun modo la posizione del Vaticano, che ammette l’uso di vaccini derivati da cellule ricavate da feti abortiti, ma sottolinea chiaramente l’immoralità della loro produzione.

Secondo il vescovo Strickland  tuttavia, I vaccini Covid-19 sollevano domande ancora più serie. Il problema più serio riguarda la possibile costrizione ad accettarli.

” Esorto tutti a resistere all’assunzione obbligatoria di questi vaccini “, ha detto il vescovo nel programma. – Dobbiamo guardare a tutti i lati della questione e prendere una decisione informata basata su una buona informazione – ha aggiunto, sottolineando la necessità di seguire l’insegnamento della Chiesa cattolica. Potrebbe essere che la Chiesa – che si oppone alla vaccinazione obbligatoria – sarà perseguitata, ha aggiunto.

Secondo il vescovo Strickland deve essere accettata con umiltà [la verità] e fatto ciò che deve essere fatto. Anche se dire la verità portasse alla persecuzione, non si dovrebbe esitare. ” Dobbiamo opporci a qualsiasi restrizione alla libertà di religione e alla libertà di vivere in armonia con la nostra fede “ , ha detto.

Le parole del vescovo Strickland risuonano con la testimonianza del martire inglese, l’arcivescovo Thomas Becket avvenuta nel 1170, contro i tentativi del re Enrico II di interferire con la vita della Chiesa cattolica in Inghilterra. Il 29 dicembre è anniversario del martirio del santo, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ricordato St. Thomas Becket e ha invitato tutti gli americani a commemorare il suo sacrificio. Il presidente ha descritto la libertà religiosa come l’elemento più importante del sistema politico americano e ha chiesto la sua ferma difesa sulla base dell’esempio del martire cattolico.

Fonti: Lifesitenews.com, PCh24.pl

 

Exit mobile version