Van Morrison “La nuova normalità, non è normale”, impensabile rinunciare a vivere per paura di morire

Van Morrison si ribella alla nuova dittatura terapeutica: “Fatti avanti, alzati, combatti la pseudo-scienza e parla..."

Ringrazio Diego Orlando per la segnalazione e per il suo nitido commento:
[su_quote]”Già.. non era una sorpresa, ma lo spettacolo disarmante di sfacciata piaggeria e adesione ad uno schema strutturato, mi fa rimpiangere i tempi in cui c’era la necessità per molti di essere ipocriti. Facevano i servi ma almeno in pubblico dovevano tenere la parte per tenersi il pubblico
Adesso nemmeno serve l’ipocrisa, possono essere sfacciatamente amplificatori di una causa che contraddice (apparentemente) loro stessi senza vergogna.

Quindi sono felice che Van Morrison non sia a farsi la foto con il tampone sul naso e che abbia fatto quello che avrebbero dovuto fare in molti: pensare ed esprimersi secondo il linguaggio che gli è proprio.”[/su_quote]

Van Morrison ha deciso di rilasciare brani anti-lockdown, I testi di Morrison sono diretti.

“Il musicista Van Morrison , meglio conosciuto per canzoni come “Brown Eyed Girl”, “Domino” e “Wild Night” e per gli album seminali “Moondance” e “Astral Weeks”, ha pubblicato tre canzoni per protestare contro il lockdown nel Regno Unito.”

Nato Libero

Veloce, guidando su una strada selvaggia
In alto, arrampicandomi lungo le montagne
tortuose, girando più lontano da casa mia
Giovane, come una nuova luna crescente
Impetuoso, tra la pioggia e i fulmini
Vagabondando in questo grande ignoto.

E non voglio nessuno che pianga, ma dite loro
Se non sopravvivo…
Sono nato libero!
Sono nato libero
Sono nato libero, nato libero.Libero, come un fiume impetuoso
Forte, se mi copro con il vento.
Rincorrendo i sogni e correndo dietro alla morte.
Profondo come il canyon più grande,
Selvaggio come uno stallone indomito.

Se non puoi vedere il mio cuore devi essere cieco.
Puoi colpirmi e guardarmi sanguinare
Ma non puoi incatenarmi.
Sono nato libero!
Sono nato libero
Sono nato libero, nato libero.
E non sono portato per i lunghi addii ma guarda bene
Profondamente nei miei occhi.
Sono nato libero!Heyy yayaaa yaayayaaa.

Ohhh hooo
La calma ricopre il pericolo
Perduto, come uno straniero sconosciuto
Riconoscente per la mia vita senza rimpianti.
Vicino alla mia destinazione
Stanco, fragile e dolorante
Aspettando pazientemente che il sole tramonti.

E quando succede credimi che urlerò di gioia dall\’alto di quella montagna!
Sono nato libero!
Sono nato libero
Sono nato libero, nato libero.
E farò voto a quel mare luccicante e celebrerò la grazia di Dio su di me.
Sono nato libero!
Sono nato libero
Sono nato libero, nato libero.
Oh, ohh ohh ohhwaahhoo..

Exit mobile version