USA: giudice federale ordina alla Pfizer il rilascio immediato della documentazione della sperimentazione

USA: giudice federale ordina alla Pfizer il rilascio immediato della documentazione della sperimentazione 2

Photo by CDC on Unsplash

Entro il 31 gennaio i dati della sperimentazione Pfizer saranno resi pubblici al ritmo di 55.000 pagine al mese, il tutto si completerà entro marzo. Precedentemente la PFIZER aveva accettato di rilasciare solo 500 pagine al mese, in questo modo avrebbe impiegato 75 anni per fare chiarezza sulla sperimentazione.

La giustizia degli Stati Uniti ordina la verità sui processi di Pfizer, la FDA deve sottomettersi ad essa

Dal 1967, il Freedom of Information Act (FOIA ) ha concesso ai cittadini americani il diritto di richiedere l’accesso agli archivi di qualsiasi agenzia federale. Ciò ha consentito a trenta scienziati e professionisti sanitari di Public Health and Medical Professionals for Transparency (PHMPT) – di ULCA, Brown University, Yale University e istituzioni internazionali – di chiedere alla FDA Food and Drug Administration) i dati della sperimentazione Pfizer del suo vaccino approvato velocemente  . La FDA ha accettato di distribuire 500 pagine al mese. Di questo passo ci vorrebbero 55 anni per avere l’intero documento.

Il deputato repubblicano della Carolina del Sud  Ralph Norman pone la domanda killer su Twitter:  “In che modo un vaccino che ottiene l’approvazione di 108 giorni ora ha bisogno di 55 anni solo per rilasciare informazioni?” Sembra l’inizio di uno scherzo davvero brutto. “

Il caso è andato in  tribunale . Il 6 gennaio, un giudice federale ha respinto fermamente la richiesta della FDA di mantenere segreto quasi tutto il rapporto del processo della Pfizer e le ha ordinato di produrre tutti i dati al ritmo di 55.000 pagine al mese! Il testo integrale dell’ordinanza del giudice è  disponibile qui.

Risultati della sentenza: il processo Pfizer deve essere reso pubblico

1. La FDA deve rilasciare le “oltre 12.000 pagine” menzionate nella propria proposta entro il 31 gennaio 2022.
2. La FDA deve produrre i documenti rimanenti a una velocità di 55.000 pagine ogni 30 giorni, al più tardi congedo o prima del 1 marzo, 2022, fino al completamento di tutti i documenti.
3. Nella misura in cui la FDA affermi un’esenzione rispetto a una parte di un documento sensibile, dovrà solo redigere le parti per le quali si chiede privilegio, esenzione o esclusione. [NLDR: Quindi potrebbe esserci una redazione, come nei documenti declassificati della CIA. Questi sono segreti di stato?]

Gli scienziati dietro la denuncia contro l’FDA aspettano quindi sicuramente con impazienza la fine di gennaio. Anche noi !

I media nel 4-4-2.

Exit mobile version