UN’EUROPA SOVRANISTA CONTRO IL GOLPE DELL’UNIONE EUROPEA – Rinaldi, Ocone, Giubilei

Cosa significa essere sovranisti?
Non essere contro l’Europa, bensì contro l’Unione Europea dei Trattati e dei Regolamenti, che ha spossessato il popolo europeo della sovranità democratica per trasferirla altrove, tra i palazzi delle grandi organizzazioni tecnocratiche.
Sono le questioni al centro dell’incontro svoltosi al Centro Studi Americani alla presenza di Antonio Maria Rinaldi, Corrado Ocone e Daniele dell’Orco in occasione del libro “Europa Sovranista” (ed. Giubilei Regnani) di Francesco Giubilei.
Per sostenere l’architettura della moneta unica, si sono create delle regole automatiche – che il Prof. Giuseppe Guarino chiamava “meccanismi automatici bio-giuridici” – che esautorano la decisione sovrana dei parlamenti nazionali e la politica stessa, in quanto forma di mediazione tra cittadini e istituzioni.
Per invertire la rotta, occorre dunque che la politica intervenga a correggere i meccanismi dei “piloti automatici” di Bruxelles, perché la moneta sia al servizio dei cittadini e non il contrario.
Restituire la decisione democratica ai cittadini e il primato alla politica è la strada che il sovranismo europeo ha tracciato, affinché l’Europa torni ad essere dei popoli sovrani che la costituiscono, non delle banche eurocratiche e delle tecnocrazie non elette da nessuno.
___
Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: http://www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram