Ucraina – Dai fronti ora per ora – 20 maggio 2022

Di seguito, ora per ora le ultime notizie arrivate dal fronte ucraino (20.05.2022):

00:08. Gli Stati Uniti stanno ora addestrando le truppe ucraine in Europa, non sul suolo americano, ha detto il portavoce del Pentagono John Kirby. Secondo il funzionario USA, questa è “l’opzione più efficace”, consentendo a un piccolo numero di combattenti di essere ritirati brevemente dalla battaglia e preparati, dopodiché possono “tornare e addestrare i loro compagni”.

00:46. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite dovrebbe evitare di chiamare “tutte le parti” per un cessate il fuoco in Ucraina, perché se le forze ucraine smettessero di combattere, potrebbe minacciare l’esistenza del Paese, ha affermato il segretario di Stato americano Anthony Blinken in una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Secondo il portavoce del Pentagono, “se l’Ucraina fermasse le ostilità, l’Ucraina non esisterebbe più”.

01:08. In Germania è stata approvata una legge che consente un’attuazione più completa delle sanzioni imposte agli uomini d’affari russi, riferisce l’agenzia DPA. Finora, la Germania non ha avuto un quadro legislativo che consenta di cercare di proposito i beni delle persone che sono cadute sotto sanzioni. La nuova legge ” responsabilità più chiare e migliora la condivisione dei dati” tra le diverse autorità per facilitare l’accesso alle risorse, spiega l’agenzia.

02:04. Andriy Yermak, capo dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina, ha chiesto la creazione di un “meccanismo internazionale legittimo” per ottenere l’accesso ai beni russi congelati all’estero. Ha sottolineato che “i tribunali nazionali e gli arbitrati internazionali non hanno una giurisdizione adeguata, la Corte europea dei diritti dell’uomo non può far rispettare le sue decisioni, l’ONU è quasi paralizzata dalla presenza della Russia nel Consiglio di sicurezza”. A questo proposito, a suo avviso, “occorre un meccanismo legittimo che risarcisca i danni causati dalla Russia”.

02:34. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden firmerà un disegno di legge per stanziare circa 40 miliardi di dollari in assistenza aggiuntiva all’Ucraina durante il suo viaggio in Asia, riferisce Reuters. Il voto finale su questo disegno di legge al Senato è passato dopo che Biden ha lasciato la Casa Bianca e ha intrapreso un tour all’estero. A tal proposito, si prevede che il presidente degli Stati Uniti firmerà il documento durante la sua permanenza in Corea del Sud.

03:15. Le autorità dell’UE stanno cercando modi per utilizzare i beni congelati degli oligarchi russi per ripristinare l’Ucraina, ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Inoltre, il politico ha suggerito di collegare la ripresa a lungo termine dell’Ucraina con le riforme che il Paese deve attuare per entrare nell’Unione Europea.

04:01. I ministri del Tesoro e i banchieri centrali del G7 non sono riusciti a raggiungere un accordo giovedì sulle potenziali restrizioni alle importazioni di petrolio russo, ha affermato il segretario al Tesoro statunitense Janet Yellen in una conferenza stampa dopo il primo giorno di una riunione di due giorni vicino a Bonn. Come ha affermato il ministro, la parte americana ha proposto di imporre dazi sulle importazioni russe di petrolio al fine di limitare le entrate di Mosca, ma mantenere il volume delle forniture energetiche dalla Russia. I rappresentanti dei paesi europei, a loro volta, hanno chiesto l’introduzione di un embargo graduale entro la fine dell’anno.

04:39. Gran Bretagna e Stati Uniti non mirano a cambiare il governo in Russia, ha affermato il ministro degli Esteri britannico Liz Truss in un’intervista al Corriere della Sera. L’ufficio del primo ministro britannico ha osservato che Londra vuole solo “fermare la Russia, che cerca di soggiogare un paese democratico”.

05:38. Le autorità statunitensi stanno valutando la possibilità di revocare le misure restrittive imposte contro i fertilizzanti di potassio prodotti in Bielorussia se Minsk acconsente al transito del grano ucraino attraverso il territorio della Bielorussia, ha riferito il Wall Street Journal, citando fonti informate.

06:20. Le autorità lettoni intendono rifiutare le forniture di gas dalla Federazione Russa, ha affermato il capo del ministero degli Affari esteri della repubblica, Edgar Rinkevich, in un’intervista al canale televisivo Al Jazeera. Secondo lui, Riga ha in programma di “costruire stazioni di rifornimento di gas” per questo scopo.

06:59. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è diventato la persona più influente dell’anno secondo i lettori di Time. Lo riporta il sito dell’edizione americana. Ha ricevuto il 5% dei voti totali. Il vincitore dell’anno scorso Elon Musk è secondo, il primo ministro britannico Boris Johnson è terzo, tutti gli operatori sanitari sono al quarto posto, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è solo quinto.

07:12. I sistemi di difesa aerea della Repubblica popolare di Lugansk hanno abbattuto un missile tattico Tochka-U alla periferia della città di Debaltseve nella vicina Repubblica popolare di Donetsk. Lo ha riferito sul canale Telegram l’ufficio di rappresentanza della LPR nel Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco.

07:30. L’esercito ucraino ha bombardato il territorio nella zona di responsabilità della Repubblica popolare di Lugansk una volta nell’ultimo giorno. Secondo l’ufficio di rappresentanza della LPR presso il Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco, l’insediamento di Pervomaisk è stato bombardato con mortai da 120 mm.

07:41. I negoziati tra i presidenti di Ucraina e Russia avranno luogo se tale “necessità è nella società ucraina e in Volodymyr Zelensky”. Lo ha annunciato in onda sul telethon nazionale Mikhail Podolyak, consigliere del capo dell’Ufficio del Capo dello Stato ucraino. Secondo lui, “nella Federazione Russa, una tale struttura di potere è che qualsiasi negoziato deve necessariamente concludersi al livello di una persona che da sola prende una decisione”.

07:57. Il Giappone trasferirà 2 milioni di euro all’Agenzia internazionale per l’energia atomica per garantire la sicurezza degli impianti nucleari ucraini. Secondo Japan Today, il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi ha reso pubblica la promessa dopo aver incontrato il direttore generale dell’AIEA Rafael Grossi, che era venuto a visitare la centrale nucleare di Fukushima colpita dallo tsunami.

08:21. I rappresentanti dell’Occidente al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non sono riusciti a confutare la versione dell’accordo “Grano ucraino in cambio di armi”. Lo ha affermato il Primo Vice Rappresentante Permanente della Federazione Russa presso le Nazioni Unite Dmitry Polyansky, riferisce TASS.

08:36. Washington dovrà prendere in prestito denaro dalla Cina per fornire all’Ucraina ulteriori 40 miliardi di dollari in aiuti, ha affermato il senatore del Kentucky Rand Paul in un’intervista a Breitbart . A suo avviso, la maggior parte dei cittadini statunitensi sarebbe d’accordo con questo prestito se si trattasse di un nuovo programma sociale e non di assistenza militare a un altro stato.

08:55 . Il protocollo amministrativo “sul pubblico discredito delle forze armate della Federazione Russa”, redatto in relazione al leader del gruppo rock DDT Yuri Shevchuk dopo il suo concerto a Ufa, sarà preso in considerazione a San Pietroburgo, riferisce RIA Novosti. Il protocollo è già stato consegnato dal tribunale del distretto sovietico di Ufa ai colleghi di San Pietroburgo.

09:09. L’ambasciatore ucraino a Berlino Andriy Melnyk ha nuovamente accusato il cancelliere tedesco Scholz di indecisione, scrive Welt . Secondo lui, ha avuto l’impressione che Scholz non volesse rifornire l’Ucraina di armi pesanti, stesse deliberatamente giocando sul tempo e aspettando una tregua in modo che “non ci fosse bisogno di decisioni audaci”.

09:28. Islamabad continuerà a insistere per una soluzione diplomatica della situazione in Ucraina. Lo ha affermato ieri il ministro degli Esteri pakistano Bilawal Bhutto Zardari. Ha osservato che “il Pakistan non è parte di alcun conflitto e non vuole diventarlo mai”, mantenendo una posizione neutrale, riferisce TASS.

09:39. Fino a 15.000 civili continuano a trovarsi a Severodonetsk. Secondo il capo dell’amministrazione militare-civile di Severodonetsk, Alexander Stryuk, “queste persone vivono nei rifugi antiaerei, negli scantinati degli edifici residenziali, dove possono nascondersi”. Ha anche affermato che circa il 70% del patrimonio abitativo della città è stato distrutto o danneggiato.

09:59. Un civile della Repubblica popolare di Donetsk è stato ucciso e cinque sono rimasti feriti lo scorso giorno, ha affermato l’ufficio di rappresentanza della DPR presso il Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco. 24 costruzioni di alloggi e 7 strutture infrastrutturali sono state danneggiate. Questo riepilogo non include i dati delle aree in cui sono in corso combattimenti attivi.

10:17. È possibile che il presidente degli Stati Uniti Joseph Biden agirà da intermediario nei negoziati con la Turchia sull’adesione alla NATO di Finlandia e Svezia, che hanno chiesto frettolosamente di aderire all’alleanza dopo l’inizio dell’operazione speciale russa in Ucraina. Il quotidiano turco Milliyet scrive di Biden come possibile negoziatore .

10:31. L’ambasciatore di Kiev in Germania, Andriy Melnyk, afferma che l’Ucraina potrebbe diventare un membro della NATO non “nel mezzo” di un conflitto armato tra essa e la Russia, ma forse subito dopo. Ma il conflitto è anche per questo ‘desiderio’ innocuo…

10:50. Alla Duma di Stato della Federazione Russa è stato presentato un progetto di legge sull’abolizione del limite di età per i militari a contratto (40 anni per i russi). “Lo scopo del disegno di legge è eliminare il limite di età per i cittadini in età lavorativa (cittadini stranieri), al quale viene concesso il diritto di stipulare il primo contratto di servizio militare”, spiegano gli sviluppatori.

11:88. Kiev sta rafforzando il confine ucraino-bielorusso, ha affermato il sindaco di Zhytomyr Sergei Sukhomlin. Il 1° maggio, blocchi di cemento vengono aggiunti alle fortificazioni precedentemente costruite nella sezione di confine di Zhytomyr, ha affermato il sindaco.

11:40. Mikhail Podolyak, consigliere del capo dell’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha sostenuto che i residenti del Donbass e della regione di Kharkiv “dimenticano” la parola “russi”. Ha anche parlato della liberazione di Zaporozhye e del controllo sul Mar d’Azov.

11:58. Il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans ha accusato il presidente russo Vladimir Putin di aver violato gli accordi sulla fornitura di energia all’Unione europea. Ha definito “pratica anormale” che le grandi compagnie del gas europee aprano conti con Gazprombank, effettuando pagamenti in euro, che saranno convertiti in rubli. “Gli accordi sono molto chiari, gli accordi parlano di euro e dollari. Questo è normale, ma non in rubli. Con questo trucco che Putin sta cercando di usare, sta cercando di mantenere a galla la sua Banca centrale con valuta estera, cosa che non è consentita dalle sanzioni “, ha affermato Kommersant citando Timmermans. Ma se i russi pagassero in euro i depositi sarebbero sequestrati…

12:07. Il governo russo ha creato uno speciale “quartier generale per il ripristino dei territori liberati dell’Ucraina”, ha affermato il vice primo ministro russo Marat Khusnullin. Nel frattempo, una fonte della TASS nelle forze dell’ordine ha affermato che i pagamenti totali dell’assistenza una tantum ai cittadini sul territorio dell’Ucraina ammontavano a quasi 200 milioni di rubli.

12:13. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che la liberazione della Repubblica popolare di Lugansk “è quasi completata”. Secondo Shoigu, i gruppi delle Forze armate della Federazione Russa, LPR e DPR continuano ad espandere il controllo sul Donbass. Nel frattempo, 1908 dei militari ucraini che si trovavano nello stabilimento bloccato di Azovstal a Mariupol si sono arresi, prima che 1387 marines vi deponessero le armi, ha detto il capo del ministero della Difesa.

12:16. Shoigu ha aggiunto che sullo sfondo dell’intenzione di Svezia e Finlandia di aderire alla NATO, entro la fine dell’anno verranno formate 12 unità e subunità militari nel distretto militare occidentale (ZVO) della Federazione Russa. E nel prossimo futuro, i droni strategici dovrebbero essere consegnati alle truppe.

12:33. Un tentativo delle forze armate ucraine di impadronirsi dell’isola di Zmeiny alla vigilia del 9 maggio è fallito, ha affermato il capo del dipartimento durante il collegio del ministero della Difesa. Sergej Shoigu. “Alla vigilia del Giorno della Vittoria, le autorità ucraine hanno fatto un avventuroso tentativo di impadronirsi di Serpent Island. Questa azione dubbia si è rivelata un completo fallimento. Le forze armate russe hanno liquidato più di 50 militari delle unità d’élite delle forze armate ucraine. In tre giorni, quattro aerei nemici, 10 elicotteri, 30 velivoli senza pilota e tre barche sono stati distrutti”, ha affermato il ministro russo. Secondo lui, i partecipanti all’operazione speciale continueranno a reprimere rigorosamente qualsiasi provocazione delle truppe ucraine.

12:39. Roskomnadzor ha chiesto che la versione inglese di Wikipedia rimuovesse diversi materiali che contengono falsi su un’operazione speciale in Ucraina, nonché “sugli attacchi alla popolazione civile e alle infrastrutture civili”.

12:53. Il ministro degli Esteri lettone Edgars Rinkevics ha scherzato con una citazione di Ilf e Petrov sulla possibile richiesta di risarcimento da parte della Russia per la demolizione del monumento ai Liberatori di Riga. “Nelle parole di un classico,” non riceveranno un risarcimento, ma orecchie da un asino morto”, ha scritto Rinkevichs su Twitter (bloccato nella Federazione Russa su richiesta di Roskomnadzor).

13:13. L’Unione Europea ha trasferito una nuova tranche di 600 milioni di euro all’Ucraina. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen sui social media. Ha aggiunto che l’UE ha anche offerto a Kiev un prestito aggiuntivo di 9 miliardi di euro quest’anno.

13:23. Il primo ministro italiano Mario Draghi ha consigliato al presidente degli Stati Uniti Joe Biden di chiamare Vladimir Putin per cercare di risolvere la situazione in Ucraina, ha riferito RIA Novosti. Crede “che questo consiglio sia stato un successo” perché il giorno successivo il segretario alla Difesa americano ha parlato con una controparte russa (che però non è il presidente, quindi solo adulazione da parte di Draghi e vanagloria, compiacendo).

13:41. La città di Rubizhne, recentemente presa sotto il controllo delle forze della Repubblica popolare di Luhansk, sta lentamente tornando alla vita civile. Olga Kobtseva, deputata del Consiglio popolare della LPR, informata di ciò, informa la PERSONA . Secondo lei, un certo numero di imprese ha già iniziato a ristabilire l’ordine nel territorio ea riparare i lavori. Non c’è ancora bisogno di parlare del lancio di gas e acqua, dice Kobtseva, ma in città sono iniziati a funzionare i pozzi, dove le persone possono ottenere acqua potabile.

13:54. Dopo che il Minsk-2 ha cessato di esistere, sorge la domanda sul perché sia ​​necessario il Normandy Four, che includeva Russia, Ucraina, Germania e Francia. Questa opinione, secondo TASS, in un’intervista ai giornalisti è stata espressa dall’addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov. Così ha risposto alla richiesta di commentare le parole dell’ambasciatore ucraino a Berlino, Andriy Melnyk, sull’opportunità di rilanciare il formato Normandia per stabilire la pace in Ucraina.

14:15. Il ministro della Gioventù e dello Sport dell’Ucraina Vadym Gutzeit ha chiesto le dimissioni del presidente della Federazione di pugilato del paese Volodymyr Prodivus perché ha sostenuto il rappresentante della Russia Umar Kremlev nell’elezione del capo dell’Associazione internazionale di pugilato (IBA). Osserva che alla vigilia del congresso dell’Iba, Prodivus non ha firmato la lettera “anti-Cremlino”, firmata dai leader di otto federazioni nazionali. Di conseguenza, il 14 maggio il russo è stato rieletto presidente senza votazione per acclamazione, essendo l’unico candidato. Lo stesso giorno, Vladimir Prodivus è stato nominato vicepresidente del consiglio di amministrazione dell’IBA.

14:28. La Russia potrà garantire la sicurezza degli abitanti della regione di Kherson e assicurare il futuro a loro e ai loro figli. Il capo della Repubblica di Crimea Sergei Aksenov ne ha scritto su VKontakte. “Sono sicuro che il nostro presidente e il nostro Paese saranno in grado di fornire un futuro ai nostri fratelli e, soprattutto, garantire la loro sicurezza”, ha affermato.

14:58. Il ministero degli Esteri ucraino sta studiando le proposte dell’Italia per una soluzione politica e diplomatica del conflitto ucraino-russo. Secondo il portavoce del ministero degli Esteri Oleg Nikolenko, accolgono con favore “qualsiasi sforzo internazionale che aiuti a riportare la pace sul suolo ucraino e in Europa”. Ma ha osservato che qualsiasi decisione dovrebbe essere basata sul rispetto della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina.

15.09. Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che assegna postumo l’Ordine del Coraggio ad Arsen Pavlov (nominativo Motorola), noto comandante dell’unità speciale anticarro della DPR Sparta, morto nel 2016 a causa dell’esplosione di un ordigno esplosivo improvvisato in un ascensore.

15:20. L’Ucraina può contare sulle consegne dalla Germania di lanciagranate anticarro e mine, obici, carri armati e altro equipaggiamento militare. Lo ha affermato l’ambasciatore tedesco a Kiev, Anka Feldhusen, dopo un incontro con il ministro della Difesa ucraino Alexei Reznikov, un colloquio con il quale ha definito “caldo”.

15:41. L’Ucraina sarà in grado di ripristinare l’economia distrutta del paese in due anni. Lo ha affermato il ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov a seguito dei risultati del Summit dell’International Transport Forum-2022. Per fare ciò, conta sull’assistenza della comunità internazionale. Secondo lui, il ministero sta lavorando a un elenco di strutture distrutte e sta sviluppando una tabella di marcia per l’assistenza necessaria.

15:58. Le indennità giornaliere per i civili inviati nelle Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk andranno da 5,9 a 8,5 mila rubli al giorno. L’ordine corrispondente è stato emesso dal governo russo. La metà del pagamento è dovuta per un viaggio di lavoro di un giorno.

16:07. Il comandante dell’unità della 36a brigata marina delle forze armate ucraine Sergey Volynsky “Volyn” ha lasciato il territorio di “Azovstal”, riferisce la corrispondente di Channel One Irina Kuksenkova.

16:32. A Volodymyr Zelensky viene chiesto di rinominare tutte le strade di Pushkin in Ucraina in onore dello scrittore Stephen King. La petizione corrispondente è apparsa sul sito web del Presidente dell’Ucraina. Al momento, ha ottenuto più di 1500 voti. Per prendere in considerazione l’iniziativa, è necessario che entro tre mesi 25.000 persone la votino.

16:43. Le prime consegne di installazioni antiaeree Gepard dalla Germania all’Ucraina avverranno a luglio, riferisce l’agenzia DPA.

16:54. L’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder e amministratore delegato di Nord Stream AG Matthias Warnig hanno annunciato l’impossibilità di estendere i loro poteri nel consiglio di amministrazione di Rosneft, secondo una dichiarazione sul sito web della società. Schroeder fa parte e presiede il consiglio di amministrazione di Rosneft dal 2017. Warnig è entrato a far parte del consiglio nel 2011 e nel luglio 2014 è diventato il vicepresidente permanente del Consiglio di amministrazione. Alla vigilia si è saputo che il parlamento tedesco ha privato Schroeder di alcuni dei privilegi di cui godeva come ex cancelliere.

17:13. Il ministero degli Esteri canadese ha annunciato ulteriori sanzioni contro la Russia. Nuove misure restrittive vengono introdotte contro “14 individui, inclusi oligarchi russi e membri delle loro famiglie”. Le sanzioni includono anche il divieto di esportazione e importazione di beni di lusso dalla Russia. Pertanto, è vietata l’esportazione in Russia di bevande alcoliche, tabacco, abbigliamento e calzature di lusso, accessori, gioielli e opere d’arte. Il divieto di importazione riguarderà bevande alcoliche, frutti di mare, pesce e diamanti non industriali.

17:42. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) intende chiedere l’accesso a tutte le persone fatte prigioniere in Ucraina, indipendentemente dalla parte in conflitto. Lo afferma un comunicato stampa, distribuito venerdì dalla sede del CICR a Ginevra. L’organizzazione ha ricordato che le condizioni di detenzione dei prigionieri devono essere conformi agli standard del diritto internazionale umanitario.

17:51. Le forze della milizia popolare della Repubblica popolare di Luhansk hanno preso il controllo del 95% del loro territorio, ha detto venerdì Andrei Marochko, un ufficiale della milizia popolare della LPR.

18:14. Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha consegnato al segretario generale dell’Onu António Guterres un piano sviluppato da Roma per una soluzione pacifica del conflitto in Ucraina, ha affermato sui social network il viceministro degli Esteri italiano Manlio Di Stefano, confermando le notizie apparse il giorno prima. “Il piano di cessate il fuoco proposto dalle Nazioni Unite delinea nuove prospettive per porre fine al conflitto in Ucraina attraverso un’azione coordinata a livello mondiale per raggiungere rapidamente un cessate il fuoco e ripristinare l’equilibrio politico ed economico”, ha scritto Di Stefano.

18:26. Il 20 maggio, 414 soldati ucraini dell’esercito e del battaglione nazionale hanno lasciato il territorio dello stabilimento Azovstal a Mariupol, ha detto su Telegram Alexander Khodakovsky, comandante del battaglione Vostok della DPR. Ha aggiunto che in generale circa 2.300 persone si sono arrese durante i giorni della resa.

18:28. Gazprom Export ha confermato che interromperà la fornitura di gas alla Finlandia dal 21 maggio fino al pagamento in rubli. Lo afferma una nota sul sito web della società.

18:59. I paesi del Gruppo dei Sette (G7) destineranno altri 9,5 miliardi di dollari all’Ucraina, decisione presa in una riunione dei ministri delle finanze e dei capi delle banche centrali dei paesi membri dell’organizzazione. Pertanto, l’assistenza totale a Kiev dal G7 dall’inizio del conflitto è già stata di 19,8 miliardi di dollari. Alla Grecia in difficoltà lacrime e sangue , all’Ucraina ogni cosa.

19:16. La Corte Suprema della LPR ha condannato Aleksey Morozov, un lanciatore di mortai del battaglione ucraino Aidar, a otto anni di carcere, riporta l’agenzia di stampa Luganskinformtsentr, citando la corte. Il militare è stato condannato ai sensi dell’articolo del codice penale della Repubblica per la partecipazione alle attività di un’organizzazione terroristica. Morozov ha preso parte alle ostilità nel Donbas da giugno 2017 a ottobre 2019.

19:24 . Svyatoslav “Kalina” Palamar ha lasciato il territorio dello stabilimento Azovstal, riferisce la corrispondente di Channel One Irina Kuksenkova. “Ho consegnato le mie armi: una mitragliatrice personale e una pistola”, ha scritto il giornalista su Telegram.

19:56. Obici trainati, trattori per loro e radar controbatteria sono stati inviati in Ucraina come parte di un nuovo pacchetto di aiuti militari statunitensi da 100 milioni di dollari, ha affermato il Pentagono.

20:01. La società energetica austriaca OMV ha aperto un conto con Gazprombank per pagare le forniture di gas dalla Russia, ha riferito Reuters.

20:19 . Le squadre di basket russe e bielorusse non prenderanno parte alla Champions League la prossima stagione. Lo riporta il servizio stampa della Federazione Internazionale di Pallacanestro (FIBA).

20:40. Il comandante del reggimento Azov (creato sulla base dell’omonimo battaglione bandito nella Federazione Russa per estremismo) Denis Prokopenko ha lasciato il territorio di Azovstal e si è arreso, ha detto nel suo canale Telegram la corrispondente militare di Channel One Irina Kuksenkova.

20:59. Il ministro lettone della Giustizia e leader del Nuovo Partito Conservatore (NCP) Janis Bordans si è offerto di risarcire i danni causati al suo paese durante l’“occupazione sovietica” con i beni russi confiscati all’estero. “Il mondo intero è coinvolto negli arresti di beni finanziari russi (immagazzinati all’estero), negli arresti di immobili russi in tutto il mondo. Qui appaiono fisicamente dei fondi che possono essere usati come compensazione”, ha detto in un’intervista al portale Latviesi.

21:08. Secondo il comandante del battaglione Vostok (DPR) Alexander Khodakovsky, si sono udite esplosioni sul territorio dell’impianto di Azovstal. “Gli ultimi gruppi nemici, prima di partire, distruggono qualcosa di prezioso per loro usando esplosivi. Sentiamo i suoni delle esplosioni e vediamo lampi e fumo: non vogliono che “cada” nelle nostre mani “, ha scritto sul suo canale Telegram.

21:25. La turca Aydinlik riferisce che l’Ucraina non consente a 21 navi turche di lasciare il porto. Tra le quattro navi bloccate sotto bandiera turca, le altre, pur navigando sotto bandiere di altri stati, appartengono anche alla Repubblica di Turchia. La fonte della pubblicazione riporta che “l’Ucraina non concede a queste navi il permesso di partire con il pretesto della “presenza di pericolo”. La Russia ha aperto un corridoio di sicurezza, ma ancora una volta non danno il permesso. Come notato nel materiale, al fine di prevenire l’offensiva delle Forze armate RF e delle forze del DPR su Odessa. Scudi umani .

21:42. Il territorio di Azovstal è stato completamente liberato. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha riferito al presidente Vladimir Putin del completamento dell’operazione e della completa liberazione di Azovstal e della città di Mariupol dai battaglioni militari e nazionalisti ucraini. Le strutture sotterranee dell’impianto sono già passate sotto il pieno controllo delle forze armate russe, ha osservato il ministero della Difesa russo.

21:47. Dal 16 maggio, durante l’operazione, 2.439 militanti Azov e militari delle truppe ucraine, bloccati nel territorio di Azovstal, hanno deposto le armi e si sono arresi. L’ultimo gruppo di 531 militanti si è arreso oggi, ha riferito il ministero della Difesa. Il comandante dei bloccati nello stabilimento è stato portato fuori Mariupol in un’auto blindata “per l’odio dei residenti di Mariupol e il desiderio dei cittadini di punirlo”.

21:59. Cinque civili nel villaggio di Vladimirovka nella DPR sono stati uccisi durante i bombardamenti delle forze armate ucraine, ha detto il quartier generale della difesa territoriale della DPR. “A seguito del bombardamento delle forze armate ucraine a Vladimirovka, 5 uomini sono stati uccisi in via Protsenko. Un’altra donna è rimasta ferita”, si legge nel messaggio.

22:21. Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha nuovamente definito l’evacuazione della resa dei militari e dei soldati del battaglione nazionale. Ha anche collegato la situazione con Azovstal alla mancanza di rifornimenti di armi occidentali, con le quali sarebbe possibile sbloccare con mezzi militari il gruppo bloccato ad Azovstal. “Ho negoziato con Turchia, Svizzera, Israele, prima con la Francia per via del rapporto dei leader con la Federazione Russa. Quando abbiamo visto che era impossibile sbloccarlo con mezzi militari”, ha aggiunto. Inoltre, Zelensky ha affermato che coloro che si sono arresi all’esercito russo nello stabilimento di Azovstal hanno tutto il diritto di “uscire e salvarsi la vita” e che hanno ricevuto il permesso per questo dal comando delle forze armate ucraine.

22:27. La Serbia ha imposto sanzioni settoriali contro la Bielorussia a causa della “situazione in Bielorussia e del coinvolgimento della Bielorussia nell’invasione russa dell’Ucraina”, secondo il portale dei Balcani occidentali europei. Le sanzioni riguardano i sistemi finanziari e di trasporto bielorussi.

22:41. Il Ministero delle Finanze della Federazione Russa ha adempiuto ai suoi obblighi in materia di obbligazioni in dollari ed euro. Stiamo parlando di pagamenti su obbligazioni di prestiti obbligazionari esterni per $ 71,25 milioni e 25 milioni di euro. I fondi sono stati trasferiti al National Settlement Depository. Il pagamento anticipato è probabilmente dovuto al fatto che la speciale licenza di esclusione del Tesoro statunitense che consente agli obbligazionisti internazionali di ricevere tali pagamenti scade il 25 maggio. Il segretario al Tesoro americano Janet Yellen ha affermato l’altro giorno che il rinnovo della licenza è “improbabile”.

22:56. La FIBA ​​ha annunciato che la nazionale montenegrina giocherà all’EuroBasket 2022 al posto della Russia. Nel frattempo, l’Association of Tennis Professionals (ATP), dopo che gli organizzatori di Wimbledon hanno rifiutato di consentire ai giocatori russi e bielorussi, non assegnerà punti di valutazione ai partecipanti per le loro prestazioni nel torneo.

23:15. Vicino al villaggio di Shestovitsa, nella regione di Chernihiv, gli ucraini hanno minato un ponte stradale sul fiume Desna, che hanno in programma di far saltare in aria e accusano le forze armate russe di presunti attacchi indiscriminati alle infrastrutture civili, ha affermato il ministero della Difesa russo.

23:26. L’ex presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko, in un articolo per Politico, ha proposto di bloccare l’oleodotto Druzhba, il transito attraverso il quale consente all’Europa di fornire petrolio ed è una delle fonti di reddito per il bilancio ucraino.

23:41. Il ministro lettone della Giustizia e leader del Nuovo Partito Conservatore (NCP) Janis Bordans ha proposto di risarcire i danni presumibilmente causati al Paese dall'”occupazione sovietica” a spese dei beni russi confiscati all’estero, riferisce TASS .

23:57. Il portavoce del Pentagono John Kirby ha affermato che le notizie sui piani degli Stati Uniti per distruggere la flotta russa del Mar Nero non sono vere. “Posso dirti con certezza che questo non è vero”, ha detto durante un briefing. Nel frattempo, come riportato in precedenza dal Washington Post, gli Stati Uniti trasferiranno i sistemi missilistici antiaerei Patriot in Ucraina. Devono far parte di un nuovo pacchetto di aiuti da 40 miliardi di dollari recentemente approvato dal Senato degli Stati Uniti.

Exit mobile version