Sulla richiesta di incriminazione del Papa per la pedofilia alla Corte di giustizia dell'Aja

Il Palazzo della Pace all'Aia, sede della CIG Sito Internet: http://www.icj-cij.org/

Per me si dovrebbe abolire il Tribunale dell’Aja. E’ un’istituzione fantoccio non indipendente ma un organo politico,  è un organo politico con la pretesa della non responsabilità delle sue decisioni. Della sua irresponsabilità si è visto recentemente l’ordine di cattura a Gheddafi su ordine di altri, allo stadio iniziale del conflitto che lo ha fatto dissuadere ulteriormente da trovare un accordo.  Stati Uniti, Russia e Cina non vi hanno mai aderito, Gheddafi era membro della commissione Onu per i diritti umani ed era stato sempre legittimato nelle sue azioni ( i volenterosi, il comando occulto dietro le quinte  hanno emanato la sentenza). Chi ne emanerà una per i membri del nuovo governo che Amnesty ha provato che anch’essi hanno fatto crimini contro l’umanità?  Milosevich è scomparso in circostanze non chiare proprio mentre  stava rispondendo colpo su colpo alle accuse del Tribunale.

Lungi da me solo accostare il Papa alla stregua di questi personaggi, ma voglio dire questo tribunale ha autorevolezza zero, perciò è pericoloso, non ha nessuna garanzia di autonomia,  è una pagliacciata è come una Norimberga fatta da una certa mentalità che giudica e non vuol essere giudicata. Il Papa ha rischiato di essere arrestato anche nel suo viaggio  in Gran Bretagna, anche Giovanni Paolo II era stato denunciato all’Alto Commissario dell’Onu, con votazione a maggioranza dal Parlamento europeo, per violazione dei diritti umani…  sullo sfondo c’è l’odio alla chiesa, e i mezzi con cui si affronta il problema è inadeguato, visto che ampi pezzi di  cristianità cedono sempre di più a questa mentalità relativista. E’ assurdo e indecente accusare il Papa di responsabilità morale e nominare Obama “Nobel per la pace”, è assurdo accusare il Papa e tollerare la pornografia e diffondere la violenza, la corruzione,  l’arbitrio inividuale in tutti i modi, lo sfruttamento di popoli e della vita umana, in tutti i modi. Se si processa il Papa noi tutti dovremmo essere processati.