SIRIA – Una novena, per conservare la speranza

Di seguito la proposta di una novena lanciata Ora Pro Siria, ritenendo anch’io che con le sole proprie forze l’uomo non riuscirà mai da solo a risolvere i problemi ed essere eroico e compiere azioni unili e gratuite: il problema infatti molto spesso risiede nel suo cuore ovvero nel nesso del suo camminare con l’Eterno.

Cari amici, l’interminabile guerra in Siria ci riferisce ogni giorno notizie di vite umane perdute in battaglie o in atti terroristici, e di grande sofferenza per tutto il popolo impoverito e privato delle risorse di base. All’ingiustizia si unisce l’inadeguatezza di una informazione che rimandi alla verità senza ipocrisie e doppiezze.

La risorsa certa che ci rimane è la preghiera: vi proponiamo quindi di aderire alla novena per la pace in Siria che fu proposta tempo fa da ‘Aid to the Church in Need Syria Project’.
La introduciamo con il monito tratto da una comunicazione delle Monache Trappiste di Azeir :

“Dopo tanto silenzio, si ricomincia a parlare della Siria… Ricomincia la solita narrazione: parziale, di parte, falsata.. Una narrazione che sceglie fra vittima e vittima, esaltandone una e dimenticandone completamente un’altra… Questo è un po’ inquietante: perché, ancora una volta, dopo tanto silenzio, dopo tante prove che dicono che se non altro occorre essere più prudenti nel distribuire il bene e il male, riparte tutto come prima? Solita narrazione, asservita alle solite logiche di potere.. Viene un po’ di brivido: è come un serpente a cui cento volte si taglia la testa e sempre rinasce. Riaffiora lo spettro di una Siria divisa, spartita.. Allora affidiamoci alla preghiera. Chi vuole, sorrida pure… Potente è l’arma che abbiamo tra le mani nude…”

BUONA SOLENNITA’ DELL’ASSUNZIONE DI MARIA SS.
A TUTTI GLI AMICI!

Fonte: Ora Pro Siria Source link