Siria: scoperta fitta rete di tunnel e gallerie a Lataminah utilizzate dai terroristi

La zona di de-escalation che secondo gli accordi di Sochi doveva essere demilitarizzata ovvero priva di armi pesanti era stata interamente fortificata con tunnel e passaggi interrati e trincerati. Dalle località conquistate dall’esercito siriano nei giorni scorsi provenivano i continui lanci di missili grad e mortai sulle città siriane più esposte in provincia di Hama. E’ del 27 giugno la notizia che nella località di al Lataminah sono stati scoperti tunnel e gallerie della lunghezza di 500 metri che raggiungono la profondità di 20 metri.
Questo è un altro motivo per cui l’attacco siriano in profondità verso Idlib con la conquista di Khān Shaykhūn – dopo la morte di decine di civili e militari siriani ad opera di continui attacchi – è stata più che legittima.
Queste reti di fortificazioni rendevano vani i tentativi di neutralizzazione da parte dell’esercito siriano e dell’aviazione russa e siriana di neutralizzare le fonti di fuoco e i depositi di munizioni.

patrizio ricci by @vietatoparlare

Il video: