SIRIA – L’esercito siriano su l’M4 e dintorni – Attacco israeliano su Damasco

Idlib – Offensiva per riprendere M4

L’esercito siriano supportato dall’aviazione russa sta avanzando nel sud della Siria come vedete nella cartina (cliccare su di essa per ingrandirla). Qui gli attacchi aerei sullle posizioni jihdite e turche ad Ashim preceduti da droni da ricognizione per rendere selettivi i tiri dell’aviazione) . 

SAA sta aprendo la strada per riprendere l’autostrada M4 su 2 direzioni:
1. Le truppe siriane sono avanzate in direzione di S. ed E. e saranno presto a Kafr Sejna (qui viene confermato da Hetzbollah media  )
L’obiettivo dovrebbe essere quello di spostarsi a Khzarrin –
2. Le truppe siriane sono entrate in Khantutin (il villaggio era quasi vuoto).



La terza direzione di attacco potrebbe essere aperta nelle prossime ore, l’ obiettivo può essere : – Ariha – Kafr Obs .
L’esercito siriano cercherà di fare in modo che entro il 5 marzo tutta l’autostrada M-4 (Ltakia-Aleppo) sia presa completamente insieme ai territori circostanti (o forse anche prima della fine di febbraio).

SAA sta attaccando le posizioni takfire che sono supportate dalle forze turche. I militanti hanno confermato la perdita deelle località di Rakai e Sheikh Damis. Kafr Sejna (8000 ab nel 2004) si trova sotto fuoco incrociato da sud e da est. Difficilmente in tale situazione i jihadisti e le forze turche saranno in grado di mantenere Sijneh in tali condizioni.

Attacco aereo israeliano su Damasco

Stasera è avvenuto un ennesimo attacco missilistico israeliano su Damasco (qui video). 6 ondate per circa 16 minuti. I missili in parte sono stati intercettate ma alcuni hanno colpito duramente gli obiettivi.
Come dice Stefano Orsi nel suo commento sull’accaduto “Dicono di aver voluto colpire obbiettivi legati ad Hezbollah libanese, ma in realtà si tratta della solita pantomima criminale in vista del voto del 2 marzo in cui il quasi galeotto Netanihahu si gioca il tutto per tutto”. E’ questa la versione più attendibile del movente di questo ennesimo attacco illegale verso un paese sovrano.

@vietatoparlare