Siria – Da 10 a 20 persone muoiono ogni giorno nel campo profughi siriano di Al-Khol

L’agenzia russa Tass riferisce che “nel campo profughi siriano di  Al-Khol, situato nella nella provincia di Hasaka , nel territorio sotto il controllo dei curdi e degli Stati Uniti, 10-20 persone ogni giorno a causa del perdurare di una situazione umanitaria catastrofica.

Pubblicità

Lo ha riferito mercoledì ai giornalisti il maggiore generale Viktor Kupchishin, capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria.

Viktor Kupchishin ha riferito che nell’ultima settimana, sette bambini sono morti a causa della carenza di medicinali, cibo. A causa delle condizioni di vita disumane,  il numero totale di bambini uccisi nel campo di Al Khol è salito a 235 “,

Il campo è uno dei più grandi della Siria. Pars Today riferisce che dal 60 all’80% delle donne e dei bambini nel campo sono cittadini della Siria e dell’Iraq. Circa il 5-10% sono cittadini di altri paesi.

@vietatoparlare

JOIN THE DISCUSSION

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.