Riparata centrale elettrica nel nord della Siria in area interessata all’operazione turca “Peace Spring”

Fonti militari russe avvisano che al fine di contribuire alla normalizzazione della vita nell’area dell’Operazione Peace Spring, sono stati compiuti sforzi intensi per garantire la pace e la sicurezza e la risoluzione dei problemi relativi al soddisfacimento dei bisogni umani di base. Grazie al lavoro svolto dalle forze armate della Turchia e delle forze armate della Federazione russa, il bacino di Alluk, che alimenta Ras al-Ain, Darbasiya e Hazek, ha completato le riparazioni, iniziate il 9 novembre (qui video delle riparazioni).

Il 22 novembre sono iniziati i lavori di riparazione nella sottostazione del trasformatore Mabruka, che alimenta il sud dell’autostrada M4 e l’area operativa della sorgente Mirny.

La maggior parte delle riparazioni alla centrale di Mabruk sono state completate grazie ad un accordo raggiunto dopo gli incontri tra i turchi  con i funzionari militari russi ad Ain-Iss.  A seguito dell’accordo e le riparazioni, è stata ripristinata l’erogazione dell’ elettricità dalla centrale idroelettrica di Tishrinsk verso la zona operativa dell’operazione “Spring Peace”. A questo proposito, l’elettricità è stata ripristinata nelle aree rurali di Tel Abyad e sono in corso lavori per riconsegnarla al centro di Tel Abyad e alla regione di Ras Al Ain.