Ricomincia la propaganda dei media occidentali guidata da false organizzazioni umanitarie

Pubblicità

Secondo il tedesco Bild Assad e Putin sono tornati al loro vecchio gioco di mirare con i propri aerei ad ospedali e civili. Almeno questo è il contenuto del visionario report dei due giornalisti a cui il magazine tedesco ha affidato l’aggiornamento su Idlib.

Ovviamente si tratta di truppe cammellate scelte: sia il giornalista il Mohammad Rabie che il Julian Ropcke hanno sempre avuto una visione polarizzata della guerra siriana per cui addirittura il piano strategico russo e siriano prevederebbe intenzionalmente di colpire ospedali e scuole.  In particolare il blog  “conflictreport.info” di Julian Ropcke spazia tra il russo-fobico e l’odio inveterato per Assad ritratto con un cappio intorno al collo per illustrare la sua versione farneticante di ricolta di popolo siriana ampiamente smentita ormai da innumerevoli report.
La misura della sua partegianeria credo sia chiara dato che ariva nel suo profilo twitter ad auspicare che i paesi occidentali dotino i terroristi di Tharir al Sham (al Qaeda) di missili aerei spalleggiabili MANPADS, per abbattere i velivoli russi e siriani.

Del tutto polarizzati anche i report di Mohammad Rabie, a cui il Bild  affida tranquillamente e senza nessuna remora il proprio report. Ciliegina sulla torta , fa da testimonial in loco Hadi Alabdallah , talmente affidabile che nel 2012 in un video spiegava come caricare un razzo RPG, dopodiché è stato sempre al seguito di bande terroriste nei principali campi di battaglia siriani.

Fa parte del campionario  dei testimoni scelti anche il portavoce dei White Helmets siriani, Mostafa Al-Haj,ovvero il portavoce della nota organizzazione artefice di collaudati messinscene chimiche al seguito di al Qaeda usati ad arte per giustificare le rappresaglie USA/NATO. In proposito esistono prove fotografiche che i membri di questa organizzazione  operano indifferentemente come combattenti salvo poi essere ripresi in abiti dei White Helmet.

Infine l’ultima giudizio dato al Bild è del Dr. Hussam Alfakir, capo dell’Organizzazione Unione delle organizzazioni di assistenza e soccorso (UOSSM) con sede a Ginevra, un’organizzazione strettamente associata alle operazioni dei White Helmets in Siria.

Anche in questo caso si tratta di una ‘parte in causa’.  UOSSM  è un’organizzazione medico-umanitaria che, secondo la sua pagina ufficiale , gestisce l’ospedale Bab Al Hawa e due centri di addestramento. Più di 2000 membri del personale medico sono stati formati attraverso “corsi di formazione di livello mondiale” guidati dal professor Pitti dalla Francia, ” precedentemente consulente medico per la NATO” , informano l’organizzazione. L’ UOSSM dichiara su Twitter e Facebook di essere “ orgogliosa di aver fornito addestramento ai Caschi Bianchi “.

Buongiorno ITALIA , di questi campioni della disinformazione aspettiamocene altri nei giorni successivi. Se siete curiosi ecco l’articolo del BILD:

https://www.bild.de/politik/international/politik-ausland/assad-and-putin-promote-escalation-in-syria-barrel-bomb-terror-over-idlib-61627188.bild.html

Pubblicità