Rapporto: ogni contribuente medio americano ha speso $ 23.386 per la guerra al terrore

[ad_1]

Un nuovo rapporto  “Costi di Guerra”  pubblicato dall’Istituto Watson dell’Università Brown mostra i costi effettivi sostenuti dagli Stati Uniti nell’ambito della sua “guerra al terrorismo” globale che contraddice largamente il costo delle figure di guerra messe insieme dal Pentagono nella sua relazione.

La relazione sottolinea alcune delle carenze più sconcertanti del rapporto del Pentagono e delle inadeguatezza nella misurazione dei costi di guerra sostenuti. Il rapporto del Pentagono, intitolato “Il costo stimato a ciascun contribuente per le guerre in Afghanistan, Iraq e Siria”, ha dichiarato che la spesa totale autorizzata per le guerre in queste regioni di conflitto è stata di 1,46 miliardi di dollari, la cifra rappresenta solo la spesa del Dipartimento della Difesa.

Mentre il rapporto Brown University, che includeva diversi altri costi, ha portato la cifra a 4,3 trilioni di dollari per il periodo compreso tra il settembre 2001 e il 2017.

“Le guerre statunitensi in Iraq, Siria, Afghanistan e Pakistan e la maggiore spesa per la sicurezza nazionale ei dipartimenti di difesa, stato e veterani dopo gli attacchi dell’11 settembre hanno costato più di 4,3 miliardi di dollari in dollari correnti per l’anno fiscale 2017, “La relazione rivela.

“Aggiungendo i costi probabili per l’anno fiscale 2018 e gli impegni futuri previsti per la cura dei veterani, i costi della guerra sono complessivamente più di $ 5.6 trilioni”.

La cifra di 5,6 trilioni di dollari USA non include nemmeno l’importo che gli Stati Uniti spendono nelle operazioni del Corno d’Africa, dell’Uganda, del Trans-Sahara, dei Caraibi e dell’America Centrale nell’ambito dell’operazione Enduring Freedom.

Il rapporto che fa parte del progetto “Costi di guerra” non rappresenta solo la spesa del Dipartimento della Difesa, ma anche alcuni dei reparti spesso trascurati nei rapporti di contabilità dei costi di Pentagono, come le spese dei dipartimenti statali, della sicurezza nazionale, dei veterani e gli interessi che gli Stati Uniti hanno pagato finora sui soldi che ha preso in prestito alle guerre salariali.

Mentre il contribuente medio ha speso $ 23.386 sulle guerre dal 2001 rispetto alla somma di $ 7.740 come sostenuto dal Pentagono nella sua relazione.

 

“Il pubblico americano dovrebbe sapere quali sono i veri costi di queste scelte e quali sono le opportunità perse che rappresentano”, ha dichiarato Catherine Lutz, co-direttore del progetto e un professore di studi internazionali e antropologia all’Università Brown.

“Dato che l’amministrazione attuale ha annunciato più anni di guerra in Afghanistan e altrove, questo totale crescerà solo”, ha detto Lutz.

Il rapporto Cost of Wars ha ammesso che nonostante molte spese, ci sono ancora delle spese sostenute che non sono state incluse nelle stime del bilancio.

“Anche se la contabilità di questa relazione è completa, ci sono ancora miliardi di dollari non inclusi nella sua stima”, ha dichiarato a Brown University, Neta Crawford, co-direttore dei costi di guerra e un professore di scienze politiche all’Università di Boston.

“Per esempio, il totale della relazione non include i costi sostanziali della guerra agli stati e ai governi locali – in modo significativo, i costi per la cura dei veterani – oi milioni di dollari in equipaggiamento militare in eccesso che gli Stati Uniti donano ai paesi nei pressi della guerra zone “, ha aggiunto.

Il rapporto ha sottolineato l’opacità e la mancanza di responsabilità nei rapporti del Pentagono.

“Le aree del Pentagono delle operazioni di guerra mondiale su terrore hanno ampliato notevolmente, ma non sono sempre chiaramente enumerate nei suoi sommari pubblici delle loro attività”, ha dichiarato Crawford.

“I costi di interesse futuri per le spese di contingenza all’estero prevedono di aggiungere più di $ 1 trilione di dollari al debito nazionale entro il 2023”, ha aggiunto.

Guarda | Costi di guerra: il tributo umano delle guerre post-9/11

Top photo | Hellfire missiles being loaded onto a US military Reaper drone in Afghanistan. (Photo: Staff Sgt. Brian Ferguson/U.S. Air Force)


© teleSUR

Il rapporto postale : Il contribuente medio americano speso $ 23.386 per la guerra al terrore è apparso prima su MintPress News .

[ad_2]

collegamento di origine

Exit mobile version