Perchè i media descrivono la grande manifestazione di sabato a Berlino patetica e provocatoria e quella di Minsk eroica?

La protesta di Berlino era indirizzata per chiedere al governo tedesco la fine della dittatura sanitaria e chiedere il ripristino dei diritti costituzionali

Sabato 29 agosto 2020 c’è stata una grande manifestazione a Berlino contro il governo tedesco che starebbe usando arbitrariamente l’emergenza covid per privare i cittadini di alcune delle libertà fondamentali costituzionalmente difese.

La manifestazione era stata organizzata dall’organizzazione “Querdenken 711” (Pensiero laterale 711) il cui leader è il sindaco di Stoccarda Michael Ballweg ( il quale descrive il movimento come un movimento che sottolinea “la responsabilità personale, l’autodeterminazione, l’amore, la libertà, la pace e la verità”).

I media italiani  (RAI1 ha intitolato il servizio come una manifestazione di ‘negazionisti’) e quelli tedeschi ed europei in genere, hanno distorto i contenuti della manifestazione ed hanno minimizzato sulla partecipazione della popolazione, etichettando i partecipanti come estremisti ‘nazisti’ , mentre invece la maggior parte della gente era gente comune che esprimeva liberamente la propria posizione e le proprie preoccupazioni.

Per sostenere la tesi dell’eversione dei partecipanti, i media hanno dato ampio spazio ad un “attacco al Reichstag” compiuto da neonazisti ( un centinaio di persone ) che è avvenuto intorno alle 19 della stessa giornata e alle violenze (316 arresti, 33 agenti feriti e 131 denunce penali).

I media hanno occultato una manifestazione riuscita depistando

Sembra che il tentativo di ingresso nel Parlamento sia potuto essere messo in atto dato che che questi era momentaneamente  sguarnito. Era in corso un tentativo di attacco all’ambasciata russa e parte dei poliziotti  erano stati dirottati in quella sede per tamponare il dispositivo (l’ambasciata russa è stata attaccata da 2.000 /3.0000 estremisti di destra e ben 7 dei 33 agenti feriti sono stati feriti qui, inoltre 200 dei 316 arresti sono avvenuti in questa sede). Dopodiché i rinforzi sono arrivati abbastanza velocemente.

Faccio però notare che i poliziotti a presidiare il Bundestag all’esterno erano solo 3 e che solo successivamente sono arrivati i rinforzi. Ho visto i video e si vede chiaramente che la gente (da 300 a 400 persone per i giornali) non era particolarmente determinata.

Ma tanto è bastato affinché i media potessero corroborare la loro narrativa che convergeva verso la descrizione di una manifestazione di nazisti che emulavano il “ritorno della peste bruna” con un assalto al Parlamento.

Ciò che non hanno detto i media è che le manifestazioni in realtà erano in tutto 7 (la maggior parte critiche ma altre a favore del governo), e che nel totale, quelle di estrema destra erano una minoranza sparuta. Per contro, tutti i media si sono concentrati sul discredito, tralasciando i contenuti.

Alla fine, visto la dissuasione governativa, la partecipazione è stata comunque cospicua, da un minimo di 38.000 persone secondo alcune fonti ad un massimo di 50.000.

La polizia aveva vietato la manifestazione ma questa decisione è stata annullata dalla Corte Costituzionale nella notte

I partecipanti sarebbero stati probabilmente molto di più, se le autorità tedesche non avessero tentato in tutti i modi di impedire che la protesta si svolgesse. Ed in effetti Tagesschau, ARD, die Welt hanno annunciato dell’annullamento di questa manifestazione.

Infatti, la manifestazione era stata vietata e solo a seguito di un appello degli organizzatori, la Corte Costituzionale ha annullato il divieto emesso dal Tribunale amministrativo superiore di Berlino (Oberverwaltungsgericht Berlin-Brandenburg).

Nonostante ciò, la polizia tedesca ha vietato ugualmente alla folla di confluire liberamente nel luogo designato per la manifestazione adducendo motivi di distanziamento sociale. Quindi ha bloccato parte della folla alla porta di Brandeburgo e nel viale “Unter den Linden”, impedendo che si riversassero nelle strade adiacenti.

Solo per la protesta di alcuni nomi autorevoli presenti tra la folla, successivamente verso le 13, la polizia ha riaperto gli accessi ai manifestanti.

L’intervento di Robert Kennedy Jr.

In merito alla manifestazione di Berlino, vale la pena sentire  la testimonianza di Robert Kennedy Jr che riporto nel video qui di seguito.
La macchina della disinformazione e della manipolazione che è stata messa in moto in questi ultimi mesi dovrebbe rendere chiaro a tutti il livello della posta in gioco.[su_spacer]

[su_quote]ROBERT KENNEDY JR: i giornali stanno dicendo che sono venuto a parlare di fronte a cinquemila nazisti (risate). Ma io guardo questa piazza e vedo l’opposto del nazismo (applusi), vedo persone che amano la democrazia, persone che vogliono dei governi aperti, dei governi che non mentano ai propri cittadini e che non assumano decisioni arbitrarie con il fine di orchestrare l’opinione pubblica. In questa piazza vedo persone di ogni colore, persone che vengono da tanti paesi, di tutte le religioni, persone che si preoccupano della dignità umana, della salute dei bambini e delle libertà politiche. E tutto questo è l’esatto contrario del nazismo (applausi).

I governi amano le pandemie, amano le pandemie per la stessa ragione per cui amano le guerre, perchè questo consente loro di imporre un controllo sulle popolazioni che in circostanze normali non accetterebbero mai. E’ un mistero per me capire come sia stato possibile che persone importanti come Bill Gates e Anthony Fauci abbiano previsto e pianificato questa pandemia da oltre un decennio in modo da mettere facilmente in sicurezza le persone, e ora che finalmente è arrivata sembra che non sappiano di cosa stanno parlando. Non riescono a dirci qual è il tasso di letalità, non riescono nemmeno a darci un test pcr che funzioni davvero, devono falsificare i certificati di morte per farla sembrare più pericolosa. L’unica cosa che riescono a fare è spingere sempre di più sulla paura.

Circa 75 anni fa Hermann Goering testimoniò al tribunale di Norimberga, gli venne chiesto “come avete convinto il popolo tedesco ad accettare tutto questo?” Lui rispose: “E’ stato facile, non ha nulla a che fare con il nazismo, ha a che fare con la natura umana. Lo puoi fare in un regime nazista, socialista, comunista, in una monarchia e anche in una democrazia. L’unica cosa che si deve fare per rendere schiave le persone è impaurirle. Se riuscite a immaginare un modo per impaurire le persone, potete fargli fare quello che volete.

Circa 50 anni fa mio zio, John Fitzgerald Kennedy, venne in questa città. Venne qui perchè Berlino era la linea del fronte contro il totalitarismo globale, e oggi, ancora una volta, Berlino è la linea del fronte contro totalitarismo globale. Quel giorno mio zio disse fieramente al popolo tedesco “Ich bin ein berliner” e oggi sono fiero di dirlo anche io: ich bin ein berliner.

E voglio dirvi un’altra cosa: in questi mesi hanno fatto un pessimo lavoro nel proteggere la salute pubblica, ma hanno fatto un ottimo lavoro nell’usare la pandemia per portare il 5G nelle nostre comunità, per portarci tutti nella moneta elettronica, che è l’inizio della schiavitù, perchè se controllano il tuo conto bancario controllano tutti i tuoi comportamenti.

E poi vediamo tutti questi splendidi spot in televisione che ci dicono che il 5G sta arrivando nelle nostre comunità e sarà una gran cosa per tutti, che cambierà le nostre vite, e devo dire che sono molto convincenti, li guardo e penso: che bello, potrò scaricare un videogame in 6 secondi invece che in 16… e voi pensate che stiano spendendo 5 trilioni di dollari per questo? No, il motivo è aumentare la sorveglianza e la raccolta dei dati. Non lo fanno per me e per voi ma per Bill Gates, Mark Zuckerberg, Jeff Bezos. Bill Gates ha detto che i suoi satelliti saranno in grado di vedere ogni singolo centimetro quadrato del pianeta per 24 ore al giorno e questo è solo l’inizio.

La pandemia è una pazzesca opportunità per le elite che stanno dettando queste politiche. La pandemia dà loro la possibilità di abolire la middle-class, di distruggere le istituzioni democratiche, di spostare tutte le ricchezze verso di loro impoverendo il resto del mondo e l’unica cosa che si frappone tra loro e i nostri bambini è questa piazza di Berlino, non smettete di lottare per la libertà la pace e la democrazia, grazie![/su_quote]
[su_divider divider_color=”#5f5d6e”]

patrizioricci by @vietatoparlare

 

Exit mobile version