PERCHÉ CI DOBBIAMO ORGANIZZARE – Alberto Bagnai

Aiutaci ad arrivare a 20 mila abbonati al canale Youtube, e cambieremo l’informazione in Italia: http://www.youtube.com/byoblu/join
Oppure aiutaci con una donazione. Con Paypal: https://paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: http://byoblu.com/sostienimi.
________

“I ricchi e i potenti sono poche persone, sempre quelle, da sempre si conoscono. Il fatto che si organizzino, essendo pochi, non è scandaloso. Quello che è scandaloso e criminale è il fatto che sia stata diffusa nel popolo l’idea che organizzarsi – e quindi la politica – non fosse un’attività alta, nobile, da agire per contrastare quelli che hanno più facilità ad organizzarsi. E infatti questo messaggio da chi viene? Non nasce dal popolo: nasce da mezzi di comunicazione che per il semplice fatto di costare un pozzo di soldi per restare aperti, essendo delle attività notoriamente in perdita, devono essere finanziati da chi i soldi ce l’ha, cioè da chi appartiene a questa accolita di persone che, essendo poche, hanno facilità a coordinarsi.” Alberto Bagnai.

Estratto dall’incontro “L’ora della scelta”, organizzato lunedì 17 da “Parole Guerriere, eventi evoluzionari” a Montecitorio. L’integrale, ripreso da Byoblu, qui: https://youtu.be/goVMUR2CB8w

________
Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: http://www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram