NIENTE INQUINAMENTO E STRESS: LE DIFESE IMMUNITARIE DEI PICCOLI COMUNI ITALIANI – #Byoblu24

L’emergenza sanitaria sembra essere rientrata in Cina, primo focolaio del virus. Dopo l’emergenza divampano le polemiche: alcuni medici cinesi sostengono che il governo cinese non ha prestato ascolto agli avvertimenti sulla presenza del virus in Cina già a dicembre 2019. Si tratterebbe quindi di una negligenza da parte del governo cinese. In realtà i dati su quando il virus ha cominciato ad apparire in vari Paesi sono contrastanti: il virus si sarebbe diffuso molto prima delle stime ufficiali. Nonostante l’Italia sia uno dei Paesi più colpiti, esistono nel nostro Paese piccoli centri in cui i cittadini si ammalano molto meno e in questo una parte fondamentale giocherebbe la mancanza di inquinamento e di stress psicofisico. Infine Edward Snowden parla della possibilità che le misure eccezionali per contrastare la pandemia possano essere utilizzate dai governi anche dopo l’emergenza. Di queste ed altre notizie parliamo nella rassegna di #Byoblu24
____
➡️ Segui tutti gli aggiornamenti di #Byoblu24: https://go.byoblu.com/24
➡️ Restiamo in contatto anche in caso di chiusura dei social: https://go.byoblu.com/newsletter
➡️ Risposte ad alcune delle vostre domande su Byoblu: https://go.byoblu.com/faqs
➡️ Abbonati a Byoblu e sostienici:
0️⃣ attraverso Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCyjNhbCPBuxM4jRxpjxr0ZQ/join
0️⃣ attraverso il blog: https://www.byoblu.com/account-personale/livelli/
➡️ Aiutaci con una donazione:
https://www.byoblu.com/sostienimi/
➡️ Gruppo generale di discussione dei lettori di Byoblu, su Telegram: http://www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram