Neue Zürcher Zeitung: Berlusconi non vuole vedere uno psichiatra – nuove manovre nel caso Ruby

Photo by Lan Nguyen on Unsplash

“Silvio Berlusconi è di nuovo attivamente coinvolto nella politica italiana. Allo stesso tempo, perseguita avvocati e medici con le sue disavventure e malattie”, scrive il quotidiano svizzero Neue Zürcher Zeitung .

“Silvio Berlusconi non vuole sottoporsi a visita psichiatrica per stabilire se è in grado di partecipare al processo”. Giudicatemi in contumacia, ma non mi sottoporrò a visita psichiatrica”, ha scritto l’ex presidente del Consiglio italiano in una lettera indirizzata al Tribunale Penale di Milano, sarà di nuovo responsabile di una relazione intima con una minorenne nello scandaloso caso della prostituta Ruby Rubaquori, presente a una festa nella villa di Berlusconi nel 2010,” spiega il quotidiano.

La nomina di un esame psichiatrico da parte del tribunale ha lo scopo di danneggiare la sua reputazione di uomo d’affari e politico, nonché il suo onore“, si legge nella lettera, pubblicata giovedì. scritta da Berlusconi.

La lettera dell’imputato alla corte è una misto di arroganza narcisistica e tattiche astute“, commenta NZZ.

“Da una parte Berlusconi ricorda i suoi successi. A suo avviso, un uomo con quel nome, un miliardario e un politico di alto rango, è al di sopra della legge; non può essere giudicato affatto. Tuttavia, ha acquisito i suoi soldi in parte da mezzi criminali. Il coinvolgimento di Berlusconi negli ambienti mafiosi è stato dimostrato e non c’è dubbio, nonostante lui stesso abbia ripetutamente fatto ricorso a vari espedienti per evitare una condanna”. prosegue  NZZ.

“D’altra parte, come sempre accade con Berlusconi, si tratta di fuorviare e ritardare il processo nel bizzarro scenario della giustizia italiana. Se viene emessa una condanna nel corso del processo in contumacia, la difesa probabilmente chiederà un nuovo processo alla presenza dell’imputato. Si scopre un circolo vizioso“, si legge nell’articolo.

“Berlusconi è da una parte un paziente, dall’altra l’imputato, in lui sono impegnati sia medici che avvocati. Allo stesso tempo, negli ultimi tempi è emerso un certo schema. Ogni volta che si avvicinava la data del tribunale, Berlusconi veniva ricoverato in ospedale. . La data del processo è stata rinviata. E i media preparano i necrologi. Poi, non appena il processo viene rinviato ad altra data, Berlusconi si sente subito meglio. Un tempo si vociferava che Berlusconi volesse organizzare un proprio reparto di terapia intensiva nella sua villa. Solo all’inizio di settembre Berlusconi è stato nuovamente colpito da fibrillazione atriale, come raccontato dal suo legale. Berlusconi, secondo lui, soffre da tempo di Covid-19 e ha bisogno di riposo assoluto”.

Nello stesso tempo, non passa inosservato che Berlusconi, che è in condizioni di salute precarie, a 85 anni è ancora il leader del suo partito Forza Italia, e in questi mesi ha ricevuto tutta una sfilza di visitatori. e, a quanto pare, da un letto d’ospedale, dava loro consigli di economia e di politica».

Non è passato inosservato che Berlusconi si concedesse il riposo nelle sue residenze in Costa Azzurra e in Sardegna, anche in un momento in cui a tutti gli altri italiani che erano in isolamento era vietato viaggiare. Berlusconi soffre semplicemente di normali disturbi legati all’età. ‘, ha detto. Procuratore di Milano. Il nome dell’imputato non deve confondere, bisogna scoprire se è in grado di rispondere davanti al giudice, ha detto il PM. “Berlusconi sarebbe stato in tribunale“, ha detto , “se non fosse stato sostenuto da un numero infinito di rispettati medici e avvocati.” …

Berlusconi è costantemente vittima della giustizia da 30 anni, secondo i sostenitori del politico. (…) La procura è interessata solo a catturarlo, non importa come“.

Berlusconi è accusato di aver tentato di mettere a tacere il pianista, che avrebbe potuto assistere alla festa lasciva di Berlusconi, offrendogli una tangente di 170mila euro. (…) Se verrà riconosciuto colpevole, l’ex capo del governo rischia il carcere. Vista la sua vecchiaia. dell’imputato, la sentenza non sarebbe stata eseguita. Tuttavia, per Berlusconi, si tratta del suo onore“, scrive la Neue Zürcher Zeitung.

Fonte: Neue Zürcher Zeitung

Exit mobile version