Nel 2014, nel corso di un incontro del Senato francese un generale francese accusò gli USA di aver creato l’ISIS

Non tutti probabilmente si ricordano che prima delle accuse alla coalizione di uso sproporzionato della forza, da parte del colonnello François-Régis Legrie, un altro generale, il generale Vincent Desportes, aveva accusato gli Stati Uniti di aver creato l’ISIS.

Le accuse di quest’ultimo non sono pubblicate su un sito cosiddetto ‘complottista’ ma sul sito del senato francese (qui il link)

Ecco alcuni estratti del suo intervento trascritti dalla registrazione del suo interbento nel corso dell’incontro DEL COMITATO PER GLI AFFARI ESTERI, LA DIFESA E LE FORZE ARMATE FRANCESI:

Il Generale francese Vincent Desportes Iniziando il suo discorso con una breve presentazione dell’ISIS (Daech), nel mettere soprattutto in evidenza il vero pericolo di questo gruppo terroristico rispetto ai nostri interessi vitali, ha detto senza mezzi termini:

Chi è il dottor Frankenstein che ha creato questo mostro? Diciamolo chiaramente, perché ciò comporta delle conseguenze: sono gli Stati Uniti. Per interessi politici a breve termine, altri soggetti – alcuni dei quali appaiono come amici dell’Occidente − hanno contribuito, per compiacenza o per calcolata volontà, a questa creazione e al suo rafforzamento, ma le responsabilità principali sono degli Stati Uniti. Questo movimento, con la fortissima capacità di attrarre e diffondere violenza, è in espansione. È potente, anche se è caratterizzato da punti profondamente vulnerabili. È potente, ma sarà distrutto. Questo è certo. Non ha altro scopo che quello di scomparire.”

Patrizio Ricci by @vietatoparlare

Pubblicità