Mosca ‘preoccupata’ per le accuse americane di non conformità russa con l’INF

[ad_1]

Pubblicità

Washington è pronta a interrompere lo sviluppo dei suoi sistemi missilistici di medio raggio se Mosca dovesse conformarsi alla “piena” adesione al Trattato sulle Forze Nucleari a Intervallo Intermedio (INF), ha dichiarato il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Finora, gli Stati Uniti continueranno a perseguire questa opzione.

“Siamo pronti a cessare tali attività di ricerca e sviluppo [finalizzate alla creazione di un missile di medio raggio a terra] se la Federazione Russa ritorna al pieno e verificabile rispetto degli obblighi del Trattato INF”, ha detto il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti in una dichiarazione nel 30 ° anniversario dell’accordo INF. Allo stesso tempo, ha detto che gli Stati Uniti stanno attualmente rivedendo le opzioni per lo sviluppo degli stessi missili come una delle strade per contrastare la Russia.

“Stiamo ora perseguendo misure economiche e militari volte a indurre la Federazione Russa a tornare alla conformità, tra cui una revisione dei concetti e delle opzioni militari, comprese le opzioni per i sistemi missilistici convenzionali lanciati a terra e di raggio intermedio”, si legge nella dichiarazione. Il Dipartimento di Stato afferma anche che queste misure, in qualche modo, “non violeranno gli obblighi del trattato INF USA”.

[ad_2]

Collegamento sorgente

Facebook Comments