Mosca chiede ad Israele aiuti ad accelerare l’uscita degli Stati Uniti dalla Siria in cambio del ritiro delle forze iraniane

fonte Debkafile

“L’allontanamento dell’Iran dalla Siria non ha inizio finché gli americani non si ritirano. Questo è il messaggio che due funzionari russi di alto rango avrebbero consegnato il primo ministro Benjamin Netanyahu a Gerusalemme martedì 29 gennaio.

Il messaggio del presidente Vladimir Putin è stato portato a Gerusalemme dal viceministro degli esteri russo Sergey Vershinin e speciale inviato presidenziale per la Siria Alexander Lavrentiev.

Mentre Mosca descriveva la loro missione come parte di uno sforzo congiunto russo-israeliano per raggiungere soluzioni comuni ai problemi politici e militari sorti in Siria, i loro ospiti israeliani capirono che a Netanyahu veniva chiesto di usare la sua influenza con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i suoi consiglieri alla Casa Bianca per portare le truppe americane fuori dalla Siria con tutta la velocità possibile”. (…)

L’intero articolo è visibile qui: https://www.debka.com/moscow-wants-israel-to-help-speed-us-exit-from-syria-but-wont-stop-iranian-arms-shipments/

Pubblicità