Meeting di Rimini: «La compassione ci unisce», ma la cosa non pare sia affatto reciproca

Quello che vedete nella foto di apertura è il segretario generale della Lega Musulmana, sceicco Muhammad Bin Abdul Karim Al-Issa. La Lega Musulmana è una Ong finanziata dall’Arabia Saudita fin dal 1962 ed è ampiamente considerata come promotrice del Wahhabismo ovvero la forma di Islam più austero (Wikipedia lo descrive come “ultraconservativo”, “austero”, “fondamentalista”, “puritano).

Quest’anno, dopo l’anno precedente, torna per la seconda volta al Meeting , invitato nel segno del dialogo. «La compassione ci unisce» dice, ma quando era ministro saudita della giustizia ha condannato a morte decine di persone alla decapitazione ed anche solo per apostasia oppure stregoneria, stupro, traffico di droga o per rapina a mano armata….
In Arabia Saudita, le sentenze emanate vengono eseguite dopo un processo sommario dove gli imputati difficilmente possono difendersi, la pena viene eseguita per mezzo di decapitazione pubblica seguita in alcuni casi dall’esibizione del corpo alla popolazione. Usate anche le crocefissioni. In Arabia Saudita è vietato costruire chiese cristiane ed anche pregare privatamente nelle abitazioni.

Non voglio ‘parlare male’ del Meeting che è stata all’inizio una novità travolgente come evento culturale e come possibilità nuova per dare visibilità all’opera generatrice della fede e della bellezza dell’umano che tende all’Eterno, alla Bellezza, al Significato. Tanto meno voglio parlare male di Comunione e Liberazione suscitando legittimi risentimenti a chi come deve molto a CL nel proprio cammino di fede.
CL ha i suoi meriti ma mi riferisco a scelte specifiche molto opinabili e palesemente sbagliate. Una di queste è la scelta degli ospiti nel Meeting. E nello specifico l’invito all’Islam più duro cominciato anni fa con i Fratelli Musulmani. Neanche il denaro giustifica una scelta come questa che manifesta una mancanza di giudizio madornale specialmente vista l’attenzione che Giussani dava ai fatti, come segno. Basta rappresentare i fatti ed i fatti stessi giudicano.
Per favore quindi amici non liquidiamo la cosa con posizioni pro e contro CL ma pro o contro questa scelta. Ad una ad una. Solo così si cambia qualcosa e ci si aiuta.

patrizio ricci by @vietatoparlare