Madre Agnese: “La più grande minaccia per Aleppo è la propaganda dei media occidentali”

[su_heading style=”modern-2-blue” size=”18″ align=”left”]Siria – Madre Agnès-Mariam de la Croix:  “Ad Aleppo la più grande minaccia per Aleppo è la propaganda dei media occidentali”[/su_heading] 

[su_panel]
Una grande amica di MPI-TV, Madre Agnès-Mariam de la Croix, questo Sabato 5 novembre ci ha fatto l’onore di rispondere dal vivo  dal monastero di mar Yakub alle nostre domande sulla situazione ad Aleppo e in generale in Siria. Oltre alla presenza di centinaia di migliaia di mercenari stranieri in Siria, il problema principale è la disinformazione dei media che stiamo subendo, e che vediamo ogni giorno la durante le devastanti campagne di propaganda in Francia e negli Stati Uniti.
( Media Presse TV) [/su_panel]

[su_heading style=”modern-2-blue” size=”18″ align=”left”]Nel video madre Agnes descrive la situazione al 5 dicembre ma le sue parole sono tuttora ugualmente significative[/su_heading]

Nel video madre Agnese racconta che il suo monastero sta facendo una distribuzione di alimenti ad Aleppo per 3.000 famiglie ed all’esterno di Aleppo per 5.000 famiglie con l’aiuto di 150 volontari.Questo progetto è uno dei tanti che il monastero svolge, potrete trovare maggiori informazioni qui, sul sito:  http://www.maryakubcharity.org/ Croce

Dopo la descrizione dei vari progetti di aiuto la madre aggiunge  che la situazione ad Aleppo è molto difficile con la città presa in ostaggio dai gruppi ribelli .

Duro ma lucido è il giudizio sulla Comunità Internazionale”:“La Comunità Internazionale che vuole esportare in Siria la democrazia non trova di meglio che esportarla tramite i terroristi che hanno instaurato un regime di terrore, un regime inumano. I ribelli sono di al Qaeda supportati dalla coalizione che ha distrutto la Siria e che ha distrutto l’Iraq “

Dal minuto 5.12 nel video viene descritta la situazione della parte est di Aleppo. “Io posso attestare davanti all’opinione pubblica che i ribelli tengono in ostaggio la popolazione e lanciano missili grad ed ogni genere di ordigno su Aleppo Ovest su obiettivi non militari”.

Dal minuto 7.07 madre Agnes parla dei progetti di Mar Yakub, dell’ospedale mobile ed altri progetti. ” Noi cerchiamo di fare di tutto per la riconciliazione nazionale”. Inoltre descrive la varietà di etnie che compongono la società siriana. Riferisce che è proprio questa questa ricchezza (che comprende anche parti radicali) che ha portato alcune parti islamiste radicali ad attirare elementi salafiti in Siria.

Come sappiamo madre Agnes ha fondato il movimento Musallaha che si occupa della riconciliazione nel paese tra tutte le parti. “Abbiamo comunque dei canali di mediazione per fare scambio di prigionieri o scambio di cadaveri anche con nelle zone ribelli. Abbiamo contatti con tutti”.

Infine un’ultima stoccata ai media: “I media portano davanti alla storia una responsabilità molto grande perché hanno cancellato la verità al fine di far cambiare la percezione di ciò che sta succedendo da parte dell’opinione pubblica”.

[su_quote style=”wood”]maggiori informazioni sull’opera di madre Agnes le potrete trovare sul sito amico “Ora Pro Siria”: http://oraprosiria.blogspot.it/search/label/Agnes-Mariam%20de%20la%20Croix [/su_quote]

Source vidéo : Médias-Presse-Infos https://www.youtube.com/channel/UCzkvdLzgFecbUBRdgPX3RLg

[su_panel]SALVE REGINA https://www.youtube.com/watch?v=p3KkTUpC9bw

Latin

Salve regina misericordie
Vita dulcedo et spes nostra salve.
Ad te clamamus exules filii Eve.
Ad te suspiramus gementes et flentes
in hac lacrimarum valle.
Eya ergo advocata nostra, illos tuos
misericordes oculos ad nos convente
Et ihesum benedictum fructus ventris tui
nobis post hoc exilium ostende.
O clemens, o pia, o dulcis Maria.

Alpha et omega misit de superis
gloriosum solamen miseris,
cum Gabriel a summa gerarchia
paranimphus dicit in armonia:
Ave Virgo Maria.
O clemens, o pia, o dulcis Maria.

O pastores pro Deu surgite,
quid vidistis de Christo dicite.
Reges Tharsis de stella visione
sint testes in apparitione:
Ave Virgo Maria.
O clemens, o pia, o dulcis Maria.

Fons humilis, aquarum puteus,
rosa mundi, splendor sydereus,
amigdalus Aaron fructuosa,
precantibus esto lux gloriosa:
Ave virgo Maria.
Salve regina misericordie.

English

Hail, Queen of mercy.
Our life, our consolation, and our hope, hail!
To thee we cry, the banished sons of Eve.
To thee we sigh, groaning and weeping,
in this vale of tears.
O thou our advocate, turn on us
thy merciful eyes,
and Jesus, the blessed fruit of thee womb,
show to us after this our exile.
O clement, O pius, O gentle Mary.

The Alpha and Omega sent from on high
a glorious solace to the suffering,
when from the highest rank of angels
the paranymph* Gabriel harmoniously declared:
Hail, Virgin Mary.
O clement, O pius, O gentle Mary.

O sheppards, rise before your God,
relate what you have seen of Christ.
Let the kings of Tharsis bear witness
that they saw the star appear:
Hail, Virgin Mary.
O clement, O pius, O gentle Mary.

Humble fountain, well giving forth
waters, rose of the world, divinge splendour,
fertile rod of Aaron,
be the glorious light of those that prey thee:
Hail, Virgin Mary.
O clement, O pius, O gentle Mary.

*The reference is to the angel Gabriel in the Annunciation.[/su_panel]

Exit mobile version