Libia – Haftar ha detto che la pace in Libia avverrà quando prenderà Tripoli

ANKARA

Il leader dei gruppi armati illegali con sede nella Libia orientale, Khalifa Haftar, non è interessato a stabilire la pace in questo paese. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in una conferenza stampa congiunta con il suo omologo gambiano Adam Barrow nella capitale della Gambia, Banjul.

“Haftar non è preoccupato per il cessate il fuoco e la pace”, ha affermato il capo di stato turco.

Secondo il leader turco, una dichiarazione del rappresentante della GNU Hftar secondo cui “il processo libico è sospeso da un filo” testimonia anche questo.

“Credo che anche i partecipanti al vertice di Berlino abbiano ascoltato questo commento e determineranno la loro posizione sulla base di questo”, ha affermato il leader turco.

Il presidente Erdogan ha chiesto un chiaro messaggio per riconoscere che l’offensiva endente a spodestare  il capo del governo di accordo nazionale (LNA) della Libia, Faiz Saraj, riconosciuto come leader libico dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e Khalifa Haftar, equivale a un colpo di stato.

Erdogan ha sottolineato che i militari turchi sono in Libia per addestrare le forze GNU. “[Invece] quelli che ha accanto a Haftar – [sarebbero] sono mercenari. Attualmente, insieme aimercenaridi Haftar, sono arrivati ​​in Libia oltre 5.000 combattenti dal Sudan “, ha affermato Erdogan.

Allo stesso tempo, il capo dello stato ha osservato che Haftar è sostenuto e finanziato principalmente dalle “autorità di Abu Dhabi”.

Il presidente turco ha anche sottolineato che Ankara sta cercando di ottenere la pace in Libia.

Ovviamente è molto strano asserire che la pace in Libia si possa ottenere con gli ex militanti jihdisti siriani.

@vietatoparlare

Comments

  • pino 28 Gennaio 2020 at 02:22

    la cosa piu rilevante e vera è la frase finale di questo post : “Ovviamente è molto strano asserire che la pace in Libia si possa ottenere con gli ex militanti jihdisti siriani.” ma di quale pace parla il carnefice sanguinario sultano ??? è fin troppo chiaro dove vuole arrivare , a mettere le mani alle ricche risorse libiche con il chiaro programma di perforare le acque del mediterraneo che non sono di su appartenenza in virtù di un fantomatico accordo con il governo fantoccio di al serraj messo su da alcune potenze europee , purtroppo compresa lanche ‘italia . ma qui ce l’avrà molto dura , non è come il nord della siria dove ha e continua tutt’ora a massacrare i curdi che lui bolla come terroristi , cambiando la demografia geografica facendo affluire le famiglie delle gang jiadiste . in libia fronteggerà piu nazioni che si oppongono al suo delirio imperialista neottomano , come l’arabia saudita , emirati arabi uniti , egitto , francia e seppur defilata anche la russia e ovviamente buona parte delle tribu libilche , che nel fantomatico governo di al serraj non sono state mai tenute in considerazione . ma di quale golpe sta parlando il delirante sultano ? le sue menzogne (come numerosissime altre che ha sempre detto ) sono visibili a cielo aperto !