L’esercito libico ha preso il controllo della città di Ubari e del giacimento petrolifero di Sharar

6 febbraio 2019, l’Esercito Nazionale Libico (LNA), Marshal Haftar, ha preso il controllo della città di Ubari e di uno dei più grandi giacimenti  petrolieri della Libia sud-occidentale. L’insediamento è stato preso quasi senza combattere, il campo è stato occupato completamente senza ostilità.

Pubblicità

 

Secondo il rappresentante della LNA, Ahmed Al-Mismari, alcuni “gruppi terroristici” operavano nell’area del campo di Sharar. “Sappiamo chi ci sono … i libici ordinari a cui è stato affidato il compito di proteggere il campo, ma hanno smesso di pagare gli stipendi in modo che lasciassero i loro posti e gruppi terroristici prendessero il loro posto”, ha detto Al-Msmari.

Contemporaneamente con l’LNA, le truppe del “Governo di Accordo Nazionale” prevalentemente islamista furono inviate a Tripoli nel campo di Sharar, ma le unità LNA erano in vantaggio su di loro e occuparono l’area. Nello stesso tempo, “l’esercito nazionale libico” sta attaccando la città di Marzouk (sud-est del distretto di Sharar).